ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Rio 2016, Lupo/Nicolai mitici: russi battuti, ora è semifinale olimpica!
Rio 2016, Lupo/Nicolai mitici: russi battuti, ora è semifinale olimpica!
Daniele Lupo-Paolo Nicolai beach volley Rio 2016

Rio 2016, Lupo/Nicolai mitici: russi battuti, ora è semifinale olimpica!

Un’altra impresa per i beachers italiani Lupo/Nicolai: a Rio 2016 la coppia azzurra del beach fa fuori pure Liamin/Barsouk; sarà semi contro gli altri russi.

Una prima volta che ha dell’incredibile, per il romano e l’ortonese: loro che sono stati i primi italiani a vincere nel World Tour, a centrare un Grand Slam e a trionfare per ben due volte agli Europei di disciplina ora se ne vanno addirittura a giocare la prima semifinale a Cinque Cerchi che l’Italia della pallavolo sulla sabbia non ha mai affrontato, e per di più in un tempio sacro come Copacabana!

Incredibile, per Daniele e Paolo, ma vero, dopo il 2-1 tirato e tostissimo contro gli ossi duri russi Liamin/Barsouk; partita intensissima ed emozionante, risolta con i colpi fenomenali di Lupo in ricezione e difesa e poi negli attacchi del tie-break e con i muroni e le battute di Nicolai.

Una partita giocata punto a punto già nelle prime battute, con l’ace di Nicolai e primo break azzurro della coppia italiana fino al 10-7 e il contro break russo sul 17-14 che arrivano ad impattarla. Lupo/Nicolai però non si scompongono e ricominciano a prendere cucchiaia e cemento per costruire il loro fortino olimpico: ancora Nicolai con un ace memorabile si procura l’allungo decisivo che poi, confermato dalla difesa e rigiocata di Lupo, porta i nostri a chiudere i conti sul 21-18.

Liamin/Barsouk però non vogliono stare a guardare e nel secondo set si riprendono di prepotenza lo scettro: i russi mettono il muso avanti 6-2, ma i nostri non mollano e lottano punto a punto fino al pari 14 prima e al pari 18 poi. I russi però dimostrano di avere mani e braccia calde e allungano sul 18-20 conquistando il parziale alla terza palla set con Liamin.

Al tie-break si gioca sul filo dell’equilibrio fino al 6-5, poi il muro di Nicolai alza ancora di più il ritmo e la tensione. L’ortonese fa il fenomeno in battuta e centra ben due aces: 9-5 per l’Italia. La Russia però torna di nuovo sotto e si va al 10-9. A quel punto sale in cattedra Lupo: prima strappa la battuta a Barsouk e poi in uno scambio infinito riprende l’imprendibile e chiude l’attacco sulla riga di fondo.

È il punto che taglia le gambe ai russi: a quel punto la coppia italiana ha gioco facile con Nicolai che rigioca in maniera vincente gli ultimi due scambi e Lupo che timbra il punto decisivo, colorando di tricolore la spiaggia di Copacabana e la notte di Rio 2016. Finisce così col pianto di Paolo e il pugno destro alzato di Daniele: siamo in semifinale contro Krasilnikov/Semenov nel beach volley alle Olimpiadi di Rio 2016, che spettacolo! Sfida agli altri russi stanotte alle 4.00


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*