ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B 2016/2017: presentazione Virtus Entella
Serie B 2016/2017: presentazione Virtus Entella
Virtus Entella Serie B 2016-2017, foto Virtus Entella Chiavari Facebook

Serie B 2016/2017: presentazione Virtus Entella

Serie B 2016/2017: Mondiali.net conclude il suo viaggio alla scoperta delle 22 squadre del campionato cadetto. Si chiude con la Virtus Entella di Breda.

Squadra gloriosa, la Virtus Entella – o più semplicemente L’Entella – compagine rappresentativa della città di Chiavari piombata in cadetteria nel 2014 e poi rimastavi, anche grazie a un ripescaggio in seguito alla retrocessione del Catania in Lega Pro, decisa dalla giustizia sportiva per illecito sportivo.

I Diavoli neri del Tigullio ligure annoverano fra i loro “ospiti” gente del calibro di Giampiero Ventura, che li allenò fra il 1982 e il 1986, e Luciano Spalletti, che giocò con la loro casacca in occasione dell’ultima stagione sulla panchina chiavarese dell’attuale c.t. della Nazionale guadagnandosi il soprannome di “sette polmoni”.

Altri tempi, altro calcio, si dirà: allora infatti l’Entella baccagliava fra Interregionale e Serie C2 e aveva un’altra denominazione, quella di Entella Bacezza; poi alcuni fallimenti, diversi cambi di nome fino a quello attuale di Virtus Entella.

La squadra della città di Chiavari per la sua terza stagione in Serie B dopo aver clamorosamente sfiorato nella scorsa addirittura con 64 punti i playoff promozione grazie al calcio ficcante promosso da Alfredo Aglietti in panchina e applicato in campo dai suoi Diavoli, con Francesco Ciccio Caputo particolarmente prolifico in ottica gol con 17 marcature e gli altri biancazzurri a suonare la carica.

Quest’anno però sulla panchina chiavarese non ci sarà Aglietti, passato nel frattempo all’Ascoli; nel Tigullio biancazzurro è sbarcato Roberto Breda, tecnico trevigiano l’anno scorso in quota Ternana.

L’allenatore ha trovato in Liguria importanti conferme, visto che Ciccio Caputo è stato riscattato dal Bari, e stessa sorte hanno avuto i difensori Pellizzer e Benedetti rispettivamente da Cittadella e Cagliari. Una buona base da cui ripartire, in una rosa che continuerà a contare anche sulle prestazioni del portiere Iacobucci, del nuovo capitano Troiano sulla mediana, dell’ala portoghese Costa Ferreira e delle seconde punte Aniello Cutolo e Tano Masucci, che a Chiavari stanno quasi passando una seconda giovinezza.

A rinforzare la Virtus Entella sono arrivati poi diversi nuovi innesti come i centrocampisti Tremolada e Moscati e gli attaccanti Diaw e Beretta.

Quale può essere l’obiettivo della Virtus Entella? Innanzitutto una comoda salvezza, poi si vedrà: ripetere il bell’exploit dello scorso anno sarà difficile, ma sognare non costa nulla.

 

PORTIERI
Alessandro Iacobucci, Andrea Paroni, Aladin Ayoub

DIFENSORI
Michele Pellizzer, Simone Benedetti, Luca Ceccarelli, Cheick Keita, Simone Sini, Joel Baraye, Francesco Belli, Simone Iacoponi

CENTROCAMPISTI
Michele Troiano, Simone Palermo, Marco Moscati, Fabio Gerli, Manuel Di Paola, Abderrazzak Jadid, Jan Havlena, Luca Tremolada, Costa Ferreira

ATTACCANTI
Aniello Cutolo, Gaetano Masucci, Dany Mota, Davide Diaw, Francesco Caputo, Giacomo Beretta, Stefano Moreo


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*