ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a Espana 2016, prova di forza Quintana: tappa e maglia a Covadonga
Vuelta a Espana 2016, prova di forza Quintana: tappa e maglia a Covadonga

Vuelta a Espana 2016, prova di forza Quintana: tappa e maglia a Covadonga

Nuova prova di forza di Nairo Quintana alla Vuelta a Espana 2016: dopo aver già indossato la maglia rossa a La Camperona ed averla ceduta sul traguardo di Naranco, il colombiano della Movistar fa capire che in questo momento è lui il più forte in salita e, sulle dure pendenze dei Lagos de Covadonga, va a vincere la tappa e a rimpossessarsi del simbolo del primato. Si difende Chris Froome (Team Sky), che malgrado le difficoltà iniziali perde 25″ dal rivale. Ottima prova di Michele Scarponi (Astana).

È una delle giornate più attese della corsa iberica, quella che parte da Lugones e arriva nei pressi dei santuari mariani dopo 186,6 km. Lo start alle 12.40 con 182 corridori rimasti in gara e David De La Cruz (Etixx-Quick Step) in maglia rossa. È bagarre fin dall’inizio per trovare la fuga: i primi a provarci sono Davide Malacarne (Astana), Axel Domont (AG2r), Pierre Rolland (Cannondale), Yukiya Arashiro (Lampre Merida) e Luis Angel Mate Mardones (Cofidis).

Ripresi costoro, partono in 16 e stavolta il tentativo sembra essere quello buono. Si tratta di Ben Hermans (Bmc), Vickor Campenaerts e Robert Gesink (Lotto NL Jumbo), Dimitri Gruzdev (Astana), Tobias Ludvigsson (Giant Alpecin), Egor Silin (Katusha), Omar Fraile (Dimension Data), Moreno Moser, Pierre Rolland e Joe Dombrovski (Cannondale-Drapac), Louis Vervaeke (Lotto Soudal), Vegard Laengen (Iam), Luis Mate Mardones (Cofidis), Jose Goncalves (Caja Rural), Fabio Felline (Trek Segafredo), Ian Bakelants (Ag2r La Mondiale).

Il vantaggio dei fuggitivi si attesta dopo pochi chilometri sui 3 minuti, per poi salire rapidamente a 5.30″ a 70 km all’arrivo. Fraile e Mate passano per primi sul Col de Fito, ma sotto la spinta di Campenaerts, ai piedi della salita finale di Covadonga, il drappello al comando è di nuovo compatto e nel mirino del gruppo principale, che presto effettua il ricongiungimento trainato dalla Movistar. 

È proprio il forcing della squadra spagnola a mettere al gancio molti corridori, tra cui Chris Froome (Team Sky), che procede del suo passo, scortato da due suoi compagni di squadra. Davanti allunga Robert Gesink (LottoNL-Jumbo), ultimo reduce dalla fuga, ma quando Nairo Quintana decide di fare sul serio, tanto l’olandese momentaneamente in testa quanto Alberto Contador (Tinkoff) alla sua ruota perdono contatto e si staccano.

Il sudamericano va così a vincere la tappa e, in virtù del pesante ritardo accusato dal leader di stamane De La Cruz, diventa nuovamente il proprietario della maglia rossa. Gesink chiude al secondo posto a 24″, seguito da un Chris Froome che nel finale rinviene molto forte e dimostra di essere un pericolo per tutti in vista dell’ultima settimana di corsa.

Sono 25 i secondi (erano oltre 50″ a soli 4 km dalla vetta) accusati dal britannico, un minuto per Alberto Contador (ed Esteban Chaves della Orica-BikeExchange), che chiude invece in calando. Da sottolineare le ottime prestazioni di Michele Scarponi (Astana), a lungo coi migliori e sesto al traguardo (soli 28″ da Quintana, ora nono nella generale) e Fabio Felline, che chiude in decima posizione, a poco più di un minuto.

Domani primo giorno di riposo.

Ordine d’arrivo 10^ tappa:

1. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 04h 50′ 31”
2. NED GESINK Robert 46 LOTTO NL -JUMBO 04h 50′ 55” + 00′ 24”
3. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 04h 50′ 56” + 00′ 25”
4. ESP FRAILE Omar 154 DIMENSION DATA 04h 50′ 59” + 00′ 28”
5. ESP VALVERDE Alejandro 1 MOVISTAR TEAM 04h 50′ 59” + 00′ 28”
6. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 04h 50′ 59” + 00′ 28”
7. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 04h 51′ 33” + 01′ 02”
8. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 04h 51′ 36” + 01′ 05”
9. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 04h 51′ 40” + 01′ 09”
10. ITA FELLINE Fabio 96 TREK – SEGAFREDO 04h 51′ 42” + 01′ 11”

Classifica generale:

1. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 38h 37′ 07”
2. ESP VALVERDE Alejandro 1 MOVISTAR TEAM 38h 38′ 04” + 00′ 57”
3. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 38h 38′ 05” + 00′ 58”
4. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 38h 39′ 16” + 02′ 09”
5. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 38h 40′ 01” + 02′ 54”
6. CZE KONIG Leopold 26 TEAM SKY 38h 40′ 04” + 02′ 57”
7. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 38h 40′ 10” + 03′ 03”
8. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 38h 40′ 13” + 03′ 06”
9. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 38h 40′ 21” + 03′ 14”
10. ESP SANCHEZ GONZALEZ Samuel 37 BMC RACING TEAM 38h 40′ 27” + 03′ 20”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*