ULTIME NEWS
Home > Calciomercato > Calciomercato, il ripasso/2: Crotone e Genoa scatenati; Atalanta e Roma svendono
Calciomercato, il ripasso/2: Crotone e Genoa scatenati; Atalanta e Roma svendono
Trotta-Falcinelli dal Sassuolo al Crotone

Calciomercato, il ripasso/2: Crotone e Genoa scatenati; Atalanta e Roma svendono

ROMA – niente colpo-Wilshere e tutto rimandato al calciomercato di gennaio. L’ASR resta con le pive nel sacco nell’ultimo giorno di mercato dopo un mercato comunque positivo; i giallorossi piuttosto hanno ceduto in prestito i vari Sadiq, Ricci e Capradossi (Bari) e definitivamente Torosidis al Bologna e Vainqueur al Nizza.

ATALANTA – dopo aver ripreso Grassi in prestito dal Napoli, la Dea ha perfezionato anche i prestiti dell’attaccante Pasic dal Tolosa e del portiere Berisha dalla Lazio. Più numerose comunque le operazioni in uscita: via fra cessioni e prestiti i vari Djimsiti, Molina, Emmanuello, Del Grosso, Brivio, Ardemagni e Cherubin.

CAGLIARI – nonostante l’aver perso Mati Fernandez proprio al fotofinish i sardi si sono accaparrati in prestito i centrocampisti Bittante dell’Empoli e Tachtisidis dal Torino. Ceduti invece Krajnc alla Sampdoria e Deiola allo Spezia.

CROTONE – Squali letteralmente famelici nell’ultimo giorno di mercato. I rossoblù hanno dato una bella sistemata a difesa (Ferrari dal Sassuolo), centrocampo (il ritorno di Crisetig dal Bologna) e soprattutto in attacco, col doppio arrivo in prestito del duo neroverde Trotta-Falcinelli che potrà dare una grossa mano a mister Nicola.

GENOA – stesso andamento per il Grifone di Juric che ha aspettato gli ultimi giorni per piazzare 4 colpi: quelli che portano il nome dei difensori Biraschi, Brivio e Orban (quest’ultimo in prestito dal Valencia) e del centrocampista Edenilson, tornato dopo un anno all’Udinese.

TORINO – oltre all’ufficializzazione dell’acquisto di Hart e Valdifiori, il Torino ha mandato in prestito il portiere Ichazo al Bari e, come visto, il collega Gomis al Bologna.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*