ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a Espana 2016, numero di Valerio Conti: è finalmente gioia italiana!
Vuelta a Espana 2016, numero di Valerio Conti: è finalmente gioia italiana!

Vuelta a Espana 2016, numero di Valerio Conti: è finalmente gioia italiana!

Arriva la prima gioia italiana nella 13^ tappa della Vuelta a Espana 2016: sul traguardo di Urdax-Dantxarinea trionfa Valerio Conti, protagonista di un grande assolo nel finale. Il giovane della Lampre-Merida scatta a 20 km alla conclusione e beffa tutti gli immediati inseguitori, giunti dopo un minuto, mentre il gruppo dorme e arriva a mezz’ora (rimane invariata la generale).

Partenza anticipata alle ore 12 per quella che è la più lunga frazione della corsa: 212 km da Bilbao, dove ventiquattro ore fa si è registrato lo sprint vincente di Jens Keukelaire. E si parte con una news proveniente dall’Aso, società organizzatrice: la Vuelta 2017 partirà dalla città di Nimes, situata nella regione del Midi-Pirenei (Francia) con una cronosquadre. È la terza partenza dall’estero per la gara iberica.

Ma veniamo ora alla cronaca odierna. Dopo diversi tentativi andati a vuoto, in prossimità del km 30 di gara partono in 12: Michael Gogl (Tinkoff), Danilo Wyss (BMC), Gatis Smukulis (Astana), Tom Stamsnijder (Giant – Alpecin), Sergey Lagutin (Katusha), Jelle Wallays (Lotto Soudal), Yves Lampaert (Etixx – Quick Step), Vegard Stake Laengen (IAM Cycling), Stéphane Rossetto (Cofidis), Romain Cardis (Direct Energie) e gli italiani Cesare Benedetti (Bora-Argon18) e Valerio Conti (Lampre – Merida).

Il gruppo si disinteressa completamente dei battistrada, che in pochi chilometri raggiungono un vantaggio davvero ampio, superiore ai 20 minuti. È chiaro, dunque, che si gioca tra questi il successo parziale: dietro la Movistar della maglia rossa Nairo Quintana si limita a controllare, dal momento che il più pericoloso tra i fuggitivi, il francese Rossetto, si trova a oltre un’ora dalla leadership. Il russo Sergey Lagutin, già vincitore di una frazione, passa primo sui GPM odierni e si porta al comando della classifica contraddistinta dalla maglia a pois.

Sugli ultimi strappi previsti si accende la bagarre tra gli uomini di testa: il primo a rompere gli indugi è Rossetto, seguito da Wallays e Gogl. A 18 km al traguardo c’è l’attacco deciso di Valerio Conti: il romano della Lampre guadagna sui quattro immediati inseguitori che cercano invano di riportarsi sulla sua ruota (Gogl, Wyss, Laengen e Lagutin), rendendosi protagonista di una grande azione.

È con sguardo incredulo che taglia il traguardo di Urdax a braccia alzate. Davvero una gran vittoria per l’atleta italiano, che ricordiamo tutti per l’encomiabile lavoro svolto all’ultimo Giro d’Italia in favore del suo compagno Diego Ulissi. Per il romano classe ’93 si tratta della terza vittoria da professionista dopo il GP Beghelli ’14 e una tappa al Giro di Hokkaido ’15.

In seconda posizione Wyss, in terza Lagutin. Buon settimo posto per Cesare Benedetti, l’altro italiano presente in fuga. Eccessiva tranquillità per il gruppo, che arriva a quasi mezz’ora. Nairo Quintana rimane in maglia rossa.

Ordine d’arrivo 13^ tappa:

1. ITA CONTI Valerio 174 LAMPRE – MERIDA 05h 29′ 04”
2. SUI WYSS Danilo 39 BMC RACING TEAM 05h 29′ 59” + 00′ 55”
3. RUS LAGUTIN Sergey 114 TEAM KATUSHA 05h 29′ 59” + 00′ 55”
4. AUT GOGL Michael 14 TINKOFF 05h 29′ 59” + 00′ 55”
5. NOR LAENGEN Vegard Stake 164 IAM CYCLING 05h 29′ 59” + 00′ 55”
6. BEL LAMPAERT Yves 134 ETIXX – QUICK STEP 05h 29′ 59” + 00′ 55”
7. ITA BENEDETTI Cesare 192 BORA-ARGON 18 05h 30′ 06” + 01′ 02”
8. BEL WALLAYS Jelle 129 LOTTO SOUDAL 05h 30′ 08” + 01′ 04”
9. LAT SMUKULIS Gatis 67 ASTANA PRO TEAM 05h 30′ 08” + 01′ 04”
10. FRA ROSSETTO Stéphane 187 COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS 05h 30′ 12” + 01′ 08”

Classifica generale:

1. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 52h 56′ 29”
2. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 52h 57′ 23” + 00′ 54”
3. ESP VALVERDE Alejandro 1 MOVISTAR TEAM 52h 57′ 34” + 01′ 05”
4. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 52h 59′ 03” + 02′ 34”
5. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 52h 59′ 37” + 03′ 08”
6. CZE KONIG Leopold 26 TEAM SKY 52h 59′ 38” + 03′ 09”
7. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 52h 59′ 54” + 03′ 25”
8. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 53h 00′ 03” + 03′ 34”
9. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 53h 00′ 14” + 03′ 45”
10. ESP SANCHEZ GONZALEZ Samuel 37 BMC RACING TEAM 53h 00′ 25” + 03′ 56”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*