ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a Espana 2016, che scintille: Brambilla immenso, Quintana e Contador geniali, Froome Ko
Vuelta a Espana 2016, che scintille: Brambilla immenso, Quintana e Contador geniali, Froome Ko

Vuelta a Espana 2016, che scintille: Brambilla immenso, Quintana e Contador geniali, Froome Ko

Adrenalina pura e spettacolo senza compromessi nei 120 km della 15^ tappa della Vuelta a Espana 2016. Una corsa che sembrava virare in direzione britannica ha assunto nel secondo weekend contorni estremamente affascinanti: in cima ad Aramón Formigal arriva il timbro azzurro di Gianluca Brambilla (Etixx-Quick Step), che batte in uno sprint a due un sempre più rosso Nairo Quintana (Movistar). Geniale Alberto Contador (Tinkoff), che s’inventa un’azione sin dalla partenza e permette a se stesso e al leader della classifica di guadagnare oltre due minuti su un esausto Chris Froome (Team Sky).

Una frazione dal bassissimo chilometraggio crea pochi tatticismi e maggiore imprevedibilità ed è per questo che, abbassata la bandierina dello start, si registrano subito azioni di fuga condotte da personalità di rilievo, volenterose di scardinare una situazione di classifica ancora incerta o sfavorevole. Il più attivo di tutti è Alberto Contador (Tinkoff) che, pur senza la gamba dei giorni migliori, dimostra che la fantasia non gli viene mai meno.

Fallito il primo tentativo, il Pistolero si dà da fare per portarne via un secondo dopo appena 5 km di gara. E ci riesce,  trascinando con sé i suoi due compagni Ivan Rovny e Yuri Trofimov e la maglia rossa Nairo Quintana (Movistar), a sua volta scortata dai suoi due gregari Jonathan Castroviejo e Ruben Fernandez. Nel drappello dei battistrada anche il secondo dell’Aubisque Kenny Elissonde (FDJ), Fabio Felline (Trek – Segafredo), Matvey Mamykin (Katusha), Gianluca Brambilla e David de la Cruz (Etixx – Quick Step), Davide Formolo (undicesimo in classifica) e Moreno Moser (Cannondale – Drapac), Omar Fraile (Dimension Data).

Il gap tra il gruppo Quintana-Contador e quello di Chris Froome (Team Sky) ed Esteban Chaves (Orica-BikeExchange), secondo e terzo nella generale, raggiunge i due minuti sull’Alto de Petralba. È una lotta a distanza che vede sempre avere la meglio i primi, dal momento che, dietro, la maglia gialla del Tour può contare sul solo David Lopez e sul lavoro della Orica-BikeExchange, grazie ai quali il gap non lievita esageratamente.

Superato anche l’Alto de Cotefablo, si arriva sulla salita finale di Sallent de Gállego, dove Quintana decide di effettuare il forcing per concretizzare il lavoro dell’intera giornata. L’azione porta i suoi frutti e l’unico che riesce a stargli agganciato è Gianluca Brambilla, che corona la sua splendida stagione – all’attivo già una vittoria al Giro d’Italia ad Arezzo – andando a battere il colombiano in uno sprint a due.

Fa ancora centro la Etixx-Quick Step, dunque, e fa ancora centro Brambilla, che sigla la seconda vittoria italiana in questa edizione della Vuelta dopo quella di Valerio Conti. Ma l’Italia alza la voce con altri atleti: al terzo posto giunge un grande Felline, che evidenzia una superba condizione (manca solo la vittoria al piemontese) anche su percorsi impegnativi, superando all’ultimo chilometro, assieme al francese Ellisonde, un Contador affaticato ma al quale il pubblico deve dire grazie per aver regalato tanto spettacolo.

Bene anche Davide Formolo, che si stacca nel finale ma chiude al settimo posto a 50″ dal vincitore; bene anche Michele Scarponi, che fuoriesce dal gruppo di Chris Froome assieme ad un sempre più vivo Esteban Chaves (Orica-BikeExchange) mantenendo la top 10 della generale. Paga il già citato Chris Froome: si fa sorprendere a inizio tappa,  deve fare i conti con una squadra che per una volta dimostra di avere punti deboli ed è lui in primis ad andare in difficoltà nel finale, chiudendo a 2’40 da Brambilla. Il britannico è ancora secondo in classifica, ma a 3’37” da Quintana.

Ordine d’arrivo 15^ tappa:

1. ITA BRAMBILLA Gianluca 131 ETIXX – QUICK STEP 02h 54′ 30”
2. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 02h 54′ 33” + 00′ 03”
3. ITA FELLINE Fabio 96 TREK – SEGAFREDO 02h 54′ 55” + 00′ 25”
4. FRA ELISSONDE KENNY 71 FDJ 02h 54′ 58” + 00′ 28”
5. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 02h 55′ 01” + 00′ 31”
6. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 02h 55′ 04” + 00′ 34”
7. ITA FORMOLO Davide 145 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 02h 55′ 23” + 00′ 53”
8. RUS MAMYKIN Matvey 116 TEAM KATUSHA 02h 55′ 46” + 01′ 16”
9. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 02h 56′ 23” + 01′ 53”
10. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 02h 56′ 29” + 01′ 59”
11. RSA MEINTJES Louis 171 LAMPRE – MERIDA 02h 56′ 40” + 02′ 10”
12. USA TALANSKY Andrew 141 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 02h 56′ 40” + 02′ 10”
13. ESP SANCHEZ GONZALEZ Samuel 37 BMC RACING TEAM 02h 56′ 40” + 02′ 10”
14. ESP MORENO FERNANDEZ Daniel 6 MOVISTAR TEAM 02h 56′ 40” + 02′ 10”
15. ESP VALVERDE Alejandro 1 MOVISTAR TEAM 02h 57′ 01” + 02′ 31”
16. RUS SILIN Egor 118 TEAM KATUSHA 02h 57′ 01” + 02′ 31”
17. ESP FRAILE Omar 154 DIMENSION DATA 02h 57′ 07” + 02′ 37”
18. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 02h 57′ 10” + 02′ 40”
19. FRA PÉRAUD Jean-Christophe 101 AG2R LA MONDIALE 02h 57′ 10” + 02′ 40”
20. BEL BAKELANTS Jan 103 AG2R LA MONDIALE 02h 57′ 15” + 02′ 45”

Classifica generale:

1. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 61h 36′ 07”
2. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 61h 39′ 44” + 03′ 37”
3. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 61h 40′ 04” + 03′ 57”
4. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 61h 40′ 09” + 04′ 02”
5. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 61h 41′ 14” + 05′ 07”
6. ESP SANCHEZ GONZALEZ Samuel 37 BMC RACING TEAM 61h 42′ 19” + 06′ 12”
7. USA TALANSKY Andrew 141 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 61h 42′ 50” + 06′ 43”
8. ITA FORMOLO Davide 145 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 61h 43′ 24” + 07′ 17”
9. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 61h 43′ 30” + 07′ 23”
10. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 61h 43′ 46” + 07′ 39”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*