ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a Espana 2016, la crono di Calp riapre i giochi: Froome ora ci crede!
Vuelta a Espana 2016, la crono di Calp riapre i giochi: Froome ora ci crede!
Chris Froome. Foto @LaVuelta

Vuelta a Espana 2016, la crono di Calp riapre i giochi: Froome ora ci crede!

Dovrà ricredersi chi pensava che la Vuelta a Espana 2016 fosse prematuramente chiusa: la cronometro individuale di Calp ha riaperto i giochi e ha chiarito che Chris Froome (Team Sky) è ancora in piena lotta per la maglia rossa. Il britannico del Team Sky stravince la prova contro il tempo ed è ora a 1’21” dal leader Nairo Quintana (Movistar).

Straordinaria la prova del Keniano Bianco, che ha dato una nuova dimostrazione di forza in questa specialità che gli ha già permesso di cogliere importanti successi (non ultimo, il bronzo a Rio 2016). Stavolta il tempo impiegato per percorrere i 37 km in programma è di 46’33”, ben 44″ meglio del secondo classificato, lo spagnolo Jonathan Castroviejo (Movistar) e 1’24” dello svedese Tobias Ludvigsson (Giant-Alpecin), terzo.

Ma ciò che più conta è il gap tra il vincitore odierno e il leader della classifica generale Nairo Quintana: 2’16”. Un divario probabilmente più ampio di quello preventivabile alla vigilia. Il risultato è che ora il vantaggio del colombiano si è notevolmente affievolito ed è ora di poco superiore al minuto: con il tappone terminante sull’Alto de Aitana, tutto può ancora succedere.

L’altro grande protagonista della crono di Calp è Alberto Contador (Tinkoff), che sale di nuovo sul podio grazie all’ottavo posto odierno e ai minuti inflitti tanto ad Esteban Chaves quanto ad Adam Yates, entrambi in forza all’Orica-BikeExchange.

L’Italia può sorridere perché entrambi i suoi atleti di punta resistono in top 10: bene Michele Scarponi (Astana), che scala due posizioni ed è ora settimo; meno bene – ma era tutto nelle previsioni – Davide Formolo (Cannondale-Drapac), che nonostante i cinque minuti persi è ancora al decimo posto(il suo compagno Andrew Talansky, invece, è in quinta posizione).

Bene in ottica azzurra anche Fabio Felline (Trek-Segafredo), giunto ottavo oggi e quindi pronto per affrontare la crono dei Campionati Europei su strada in programma la prossima settimana.

Ordine d’arrivo 19^ tappa:

1. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 46′ 33”
2. ESP CASTROVIEJO Jonathan 2 MOVISTAR TEAM 47′ 17” + 00′ 44”
3. SWE LUDVIGSSON Tobias 86 TEAM GIANT ALPECIN 47′ 57” + 01′ 24”
4. BEL LAMPAERT Yves 134 ETIXX – QUICK STEP 47′ 59” + 01′ 26”
5. BEL CAMPENAERTS Victor 45 LOTTO NL -JUMBO 48′ 20” + 01′ 47”
6. CZE KONIG Leopold 26 TEAM SKY 48′ 24” + 01′ 51”
7. USA TALANSKY Andrew 141 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 48′ 27” + 01′ 54”
8. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 48′ 30” + 01′ 57”
9. ITA FELLINE Fabio 96 TREK – SEGAFREDO 48′ 31” + 01′ 58”

Classifica generale:

1. COL QUINTANA Nairo 7 MOVISTAR TEAM 75h 18′ 52”
2. GBR FROOME Christopher 21 TEAM SKY 75h 20′ 13” + 01′ 21”
3. ESP CONTADOR Alberto 11 TINKOFF 75h 22′ 35” + 03′ 43”
4. COL CHAVES Johan Esteban 51 ORICA BIKEEXCHANGE 75h 23′ 46” + 04′ 54”
5. USA TALANSKY Andrew 141 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 75h 26′ 04” + 07′ 12”
6. GBR YATES Simon 59 ORICA BIKEEXCHANGE 75h 26′ 24” + 07′ 32”
7. ITA SCARPONI Michele 61 ASTANA PRO TEAM 75h 28′ 53” + 10′ 01”
8. ESP MORENO FERNANDEZ Daniel 6 MOVISTAR TEAM 75h 28′ 59” + 10′ 07”
9. ESP DE LA CRUZ David 133 ETIXX – QUICK STEP 75h 29′ 03” + 10′ 11”
10. ITA FORMOLO Davide 145 CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM 75h 30′ 06” + 11′ 14”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*