ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League, Dinamo Kiev-Napoli: azzurri a caccia dei tre punti. Le formazioni
Champions League, Dinamo Kiev-Napoli: azzurri a caccia dei tre punti. Le formazioni
Callejon-Milik Napoli Serie A, foto Ansa

Champions League, Dinamo Kiev-Napoli: azzurri a caccia dei tre punti. Le formazioni

Si accendono le luci, comincia la Champions League 2016/2017. Subito al debutto il Napoli di Maurizio Sarri, che vola in Ucraina per sfidare la Dinamo Kiev nella 1^ giornata del gruppo B.

Gli ucraini sono nella fase a gironi della massima competizione europea per club per la sedicesima volta (nella scorsa stagione si fermarono agli ottavi di finale); appena la terza partecipazione per il Napoli, che vanta come miglior risultato gli ottavi nella stagione 2011/2012. È una sfida inedita tra le due squadre: la Dinamo ha vinto una sola volta (contro la Roma) con le squadre italiane in venti incontri disputati; il club azzurro, però, si è aggiudicato solo tre delle ultime dieci trasferte.

I partenopei sono reduci da due vittorie in campionato, l’ultima delle quali in trasferta a Palermo (3-0). Partire col piede giusto anche in Europa è l’imperativo del tecnico Sarri, all’esordio su un palcoscenico tanto prestigioso. Nervoso? Assicura di no il diretto interessato, che dichiara di aver preparato bene il match perché “conosciamo bene i nostri avversari e sappiamo come affrontarli“.

“Buon collettivo” e “mentalità offensiva”: sono queste le principali doti che, secondo l’allenatore toscano, contraddistinguono i padroni di casa. In un girone formalmente equilibrato (Benfica e Besiktas le altre due compagini), ogni sfida può essere decisiva e nessun impegno va pertanto preso sotto gamba. L’arma per batterli è “essere più forti di loro sul piano del palleggio“, assicura.

Sa che avrà di fronte un avversario difficile il tecnico ucraino Serhiy Rebrov, che non si fida del fatto che il Napoli abbia venduto un giocatore del calibro di Gonzalo Higuain. “Ne ha acquistati sei, quindi è di certo più forte”. Bisognerà fare affidamento sul calore del pubblico e sulgiusto equilibrio tra attacco e difesa“. E bisognerà poi correggere gli errori commessi nell’ultimo weekend di campionato contro lo Shaktar Donetsk (1-1), sulla cui prestazione dei suoi il ct non si dice soddisfatto.

Le formazioni. Si affida al tridente offensivo Mertens-Callejon-Milik (favorito su Gabbiadini) il Napoli, che ha come unico indisponibile Tonelli. Linea difensiva con Albiol, Koulibaly, Hysaj e Ghoulam, mentre a centrocampo torna Allan, affiancato da Jorginho e Hamsik.

Dynamo Kyiv: Shovkovskiy; Morozyuk, Khacheridi, Vida, Makarenko; Rybalka; Yarmolenko, Sydorchuk, Buyalskiy, González; Júnior Moraes.
Indisponibili: Danilo Silva (adduttori)
In dubbio: nessuno

Napoli: Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Hamšík, Jorginho, Allan; Mertens, Milik, Callejón.
Indisponibili: Tonelli (ginocchio)
In dubbio: Chiriches (ginocchio)

TV Dinamo Kiev-Napoli sarà visibile in diretta in chiaro su Canale 5 dalle ore 20.45 e su Premium Sport anche in HD.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*