ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League 2016-17, 1a giornata: presentazione e probabili formazioni
Champions League 2016-17, 1a giornata: presentazione e probabili formazioni

Champions League 2016-17, 1a giornata: presentazione e probabili formazioni

Martedì 13 settembre segna il ritorno del grande appuntamento con la Champions League, la massima competizione per i club del Vecchio Continente:ecco i match in programma e le probabili formazioni delle gare dal Gruppo A al Gruppo D.

Girone A

20:45 Basilea – Ludogorets

Probabile 4-2-3-1 per gli svizzeri di Fischer, con Vaclik in porta, Suchy-Balanta centrali, Lang e A.Traore terzini, Fransson e Xhaka centrocampisti arretrati, il temibile tridente Bjarnason-Delgado-Steffen nel centrocampo “avanzato”, unica punta Janko, capocannoniere della scorsa stagione in Super League.

Anche i bulgari, come al solito infarciti di giocatori sudamericani, si presentano al St. Jakob con il 4-2-3-1: Stoyanov fra i pali, Palomino-Moti (centrali) e Minev-Natanael in difesa (terzini), Dyakov-Sasha centrocampisti bassi, Misidjan-Marcelinho-Wanderson centrocampisti alti, Cafu attaccante centale.

20:45 Paris Sg – Arsenal

4-3-3 per gli uomini di Emery, che cercano i 3 punti dopo il deludente 1-1 con il St.Etienne in campionato: in porta Trapp, in difesa Thiago Silva, Marquinhos, Meunier e Kimpembe, a centrocampo l’ottimo trio Verratti-Thiago Motta-Matuidi, in avanti Cavani (centrale) sorretto ai lati da Lucas e da Di Maria.

Wenger, invece, al Parco dei Principi dovrebbe proporre il 4-2-3-1: Cech estremo difensore, Koscielny e Mustafi centali, Monreal e Bellerin terzini, Xhaka e Cazorla centrocampisti arretrati, trio “pesante” Sanchez-Ozil-Walcott centrocampisti avanzati, Giroud unica punta.


Girone B

20:45 Benfica – Besiktas

Il team di Rui Vitoria scenderà in campo al Da Luz all’insegna del 4-4-2: Julio Cesar (ex Inter) in porta, Lisandro Lopez-Lindelof (centrali) e Grimaldo-Nelsinho (terzini) in difesa, Horta-Fejsa (centrali) e Salvio-Pizzi (laterali) a centrocampo, Guedes e Carrillo in attacco.

I turchi, allenati da Gunes, rispondono con il 4-2-3-1: in porta Zengin, Marcelo e Tosic centrali, Beck e Adriano terzini, Inler e Hutchingson centrocampisti bassi, Talisca-Quaresma-Ozyakup centrocampisti avanzati, Tosun unica punta.


Girone C

20:45 Barcellona – Celtic

Il Barça, dopo il tonfo in casa con l’Alaves (1-2), cerca il riscatto al Camp Nou con il Celtic: Luis Enrique, questa sera, dovrebbe proporre un 4-3-3 con Cilessen tra i pali, Umtiti-Pique (centrali) e Sergi Roberto-Jordi Alba (terzini) in difesa, Busquets (centrale) e Rakitic-Iniesta (laterali) a centrocampo, tridente MSN (Messi-Suarez-Neymar).

Gli scozzesi, dopo il 5-1 rifilato ai Rangers nel derby, sognano l’impresa: Brendan Rodgers, per l’occasione, si presenta in Spagna seguendo il motto del 4-5-1, con De Vries in porta, Kolo Toure-Sviatchenko (centrali) e Lustig-Tierney (terzini) in difesa, Rogic-Bitton-Brown (centrali) e Forrest-Sinclair (laterali) nell’affollato centrocampo, Moussa Dembele attaccante centrale (attenzione a questo classe ‘96, tripletta 3 giorni fa ai Rangers).

20:45 Manchester City – Gladbach

Guardiola inizia la sua nuova avventura europa con il City con un probabile e interessante 4-1-4-1: Claudio Bravo in porta, Stones-Otamendi centrali e Kolarov-Zabaleta terzini, Fernandinho mediano, un poker pericolosissimo composto da Sterling-de Bruyne,Silva e Sane (esordio per il talentuoso centrocampista offensivo classe ‘96) a centrocampo, tutti dietro l’unica punta Sergio Aguero.

Schubert, invece, porta i suoi in Inghilterra con il 3-4-1-2: in porta Sommer, Christensen (centrale) e Jantschke-Elvedi (terzini) in difesa, Dahoud-Kramer (centrali) e Wendt-Traore (laterali) a centrocampo, T.Hazard trequartista, Stindl-Raffael coppia d’attacco.


Girone D

20:45 Bayern Monaco -FK Rostov

Esordio casalingo-bavarese per Ancelotti, da quest’anno sulla panchina del Bayern Monaco: il celebre plurivittorioso allenatore italiano, infatti, per il debutto contro il Rostov sta pensando a un 4-1-4-1 con Neuer tra i pali, Javi Martinez-Hummels (centrali) e Alaba-Kimmich (terzini) in difesa, Xabi Alonso nella mediana, Thiago Alcantara-Vidal (centrali) e Mueller-Douglas Costa (laterali) a centrocampo, Lewandoski unica punta.

La squadra russa, all’esordio assoluto in Champions, dovrebbe presentarsi all’Allianz Arena con il 5-4-1: Dzhanaev in porta, Navas-Granat-Gueye (centrali) e Terentyev-Bayramyan (laterali) in difesa, Noboa-Gatcan (centrali) e Yerokhin-Kalachev (laterali) a centrocampo, Poloz attaccante centrale.

20:45 PSV – Atl. Madrid

Chiudiamo la presentazione delle partite del martedì di Champions (1a giornata) con il match del Philips Stadion di Eindhoven: il PSV, infatti, propone un 4-3-3 con Zoet in porta, Mirin-Moreno (centrali) e Willems-Arias (terzini) in difesa, Proepper (centrale) e Hendrix-Guardado (laterali) a centrocampo, Luuk De Jong (centrale) e Pereiro-Narsingh (laterali) in attacco.

4-4-2 la risposta di Simeone: Oblak tra i pali, Godin-J.Gimenez (centrali) e Juanfran-Filipe Luis (terzini) in difesa, Koke-Gabi (centrali) e Niguez-Ferreira Carrasco (laterali) a centrocampo, Griezmann-Gameiro coppia d’attacco.


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*