ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League, 1a giornata/1: presentazione e probabili formazioni
Europa League, 1a giornata/1: presentazione e probabili formazioni

Europa League, 1a giornata/1: presentazione e probabili formazioni

Tutto pronto per il nuovo calcio d’inizio della 1a giornata della fase a giorni dell’Europa League edizione 2016-17, lunghissimo torneo che si concluderà il 24 maggio 2017 con la finale della Friends Arena di Solna, comune limitrofo di Stoccolma, Svezia: ecco la prima parte del nostro approfondimento sui match in programma e le probabili formazioni (in grassetto i giocatori da tenere d’occhio e qualche “numero”).

Girone A

19:00 Feyenoord – Manchester Utd

La squadra olandese arriva all’appuntamento con l’Europa League in pompa magna: punteggio pieno (15/15) e miglior attacco dell’Eredivisie (15 gol in 5 partite). I Red Devils, invece, vogliono subito rialzarsi dopo la sconfitta all’Old Trafford con gli “odiati” Citizens (1-2).

Feyenoord (4-2-1-3): Jones, Karsdorp, Woudenberg, Botteghin,Van der Heijden, Gustafson, El Ahmadi, Kuyt (3 gol in campionato), Toornstra, Berghuis, Jorgensen.

Manchester Utd (4-4-2): De Gea, Darmian, Smalling, Fosu-Mensah, Rojo, Carrick, Schneiderlin,Young, Herrara, Martial, Rashford (attaccante classe ’97, [quasi] sempre decisivo).

19:00 Zorya – Fenerbahce

Gli ucraini, dopo 7 giornate, sono terzi in campionato a -5 dalla capolista Shakthar: pessima la partenza dei turchi, terzultimi dopo 3 giornate a quota 1.

Zorya (4-2-3-1): Shevchenko, Kamenyuka, Checher, Sivakov, Sukhotsky; Gordienko, Grechyshkin; Karavaev (centrocampista,  capocannoniere del campionato ucraino), Ljubenovic, Petryak; Bonaventure.

Fenerbahce (4-3-3): Demirel; Van der Wiel, Skrtl, Neustadter, Kaldrim; Souza, Tufan; Lens, Potuk (suo l’unico gol dell’attacco turco in campionato finora), Sen, Sow.


Girone B

19:00 APOEL Nicosia – FC Astana

I ciprioti sono partiti a razzo in campionato: 3-0 con l’Ermis e 0-4 con il Nea Salamis.

I kazaki, primi a quota 59, sono impegnati nei play-offs championship: sabato scorso pesante sconfitta in casa con il K. Almaty (1-4).

APOEL Nicosia (4-2-3-1):Waterman, Milanov, Carlão,  Astiz, Alexandrou, Nuno Morais, Vinicius, Georgios Efrem, Bertoglio, Gianniotas, Sotiriou (doppietta sabato scorso nello 0-4 con il Nea Salamis).

FC Astana (4-2-3-1): Eric, Shomko, Anicic, Maly, Shitov, Maksimovic, Cañas (26enne centrocampista colombiano, il più talentuoso della squadra kazaka), Twumasi, Nuserbayev, Muzhikov, Kabananga.

19:00 Young Boys – Olympiakos

Lo YB, dopo 7 giornate di Super League (la massima serie del calcio svizzero), è la seconda forza del campionato: 12 punti a -7 dal Basilea, capace del percorso netto fin qui.

L’Olympiakos ha iniziato la propria stagione domenica al Georgios Karaiskakis Stadium del Pireo: 6-1 al Veria.

Young Boys (4-4-2): Mvogo; Sutter, von Bergen, Rochat, Lecjaks; Ravet, Bertone, Zakaria, Sulejmani (2 reti sabato nel 2-1 sul Lucerna), Frey, Kubo.

Olympiakos (4-2-3-1): Kapino; Retsos, Botía, Costa, de la Bella, Cambiasso, Milivojević, Pardo, Fortounis, Sebà; Ideye (tris del 27enne attaccante nigeriano nel 6-1 al Veria).

Girone C

19:00 Anderlecht – Gabala

I belgi sono secondi in Jupiler League: 12 punti raccolti dopo 6 giornate, a -1 dal Waregem.

Gli azeri sabato scorso hanno messo a ferro e fuoco la Bakcell Arena di Baku: 0-8 con il Neftci.

Anderlecht (4-2-3-1): Roef – Acheampong, Nuytinck, Kara, Spajic – Dendoncker, Tielemans – Hanni, Stanciu, Chipciu (1 gol e 3 assist in campionato per il centrocampista rumeno ’89) – Teodorczyk

Gabala (4-2-3-1): Bezotosny – Ricardinho, Rafael, Stankovic, Mirzabekov – Kvekveskiri, Vernydub – Dabo (bomber francese clasee ’88, 4 gol in 4  partite del campionato azero), Ozobić, Zenjov – Gorbanov

19:00 Mainz – St. Etienne

I Die Nullfunfer (gli “05”) sono reduci dal mirabolante pareggio casalingo con l’Hoffenheim (4-4): pari anche i Les Verts, che venerdì scorso hanno fermato i campioni del PSG al Parco dei Principi (1-1).

Mainz 05 (4-1-4-1): Löss; Donati, Bell, Balogun, Bussman; Gbamin; Oztunali, Malli, Frei, De Blasis (2 gol e 2 assist in 2 giornate di Bundesliga); Cordoba.

St.Etienne (3-5-2): Ruffier, Theophile-Catherine; Perrin, Pogba; Marcuit (suo l’assist per l’1-1 di Beric col Psg venerdì scorso) , Veretout, Selnaes, Lemoine, M’Bengue; Roux, Saivet


Girone D

19:00 AZ Alkmaar – Dundalk

AZ, 4° a 10 punti, reduce da 3 vittorie consecutive in Eredivisie (2-0 con il Willem II, 2-0 con il Nijmegen, 1-2 con l’Utrecht): irlandesi primi e dominatori dopo 24 giornate di Premier Division (58 punti, +10 sul Cork City).

AZ Alkmaar (4-3-3): Rochet; Johansson, Haps, Vlaar, Van Eijden; Luckassen, Rienstra, Wuytens; Jahanbakhsh ( 3 reti e 1 assist in 5 giornate di Eredivisie per il centrocampista iraniano classe ’93), Dos Santos, Friday.

Dundalk (4-2-3-1): Rogers; Keane, Massey, Boyle, Barrett; Benson, Finn; Mountney, Horgan, McEleney; McMillan (capocannoniere del campionato irlandese con 14 reti in 24 partite).

19:00 Maccabi Tel Aviv – Zenit

Gli israeliani nell’ultimo turno di campionato hanno impattato in casa con il Beitar Jerusalem (2-2), mentre i russi hanno saccheggiato lo Stadion Arsenal di Tula (0-5).

Maccabi Tel Aviv (3-5-2): Rajkovic; Dasa, Tibi, Filipenko; Medunjanin, Scarione, Alderman, Micha, Rikan; Itzhaki, Ben Haim (in testa alla classifica marcatori del campionato israeliano, 4 gol in 3 match).

Zenit (4-2-3-1): Lodygin; Smolnikov, Neto, Criscito, Zhirkov; Garcia, Witsel; Kokorin, Giuliano (attenzione a questo 26enne centrocampista brasiliano, 4 reti e 1 assist in 6 giornate), Shatov; Dzyuba.


Girone E

19:00 Astra – Austria Vienna

I rumeni sono partiti malissimo in Liga 1: 5 punti dopo 7 giornate, quartultimi in classifica e 14 gol subiti. Meglio gli austriaci, quarti a quota 13 dopo 7 giornate di Tipico Bundesliga.

Astra (4-2-3-1): Lung; Sapunari, Geraldu, Fabricio, Junior Morais; Lovin, Seto; Niculae (navigato [1982] attaccante rumeno, quest’anno 3 gol in 7 giornate), Teixeira, Ionita; Alibec.

Austria Vienna (4-2-3-1): Almer; Larsen, Rotpuller, Filipovic, Martschinko; Holzhauser, Serbest; Venuto, Grunwald (doppietta sabato scorso per il 27enne centrocampista austriaco nel 4-1 casalingo con il Wolfsberger), Pires; Friescenbichler.

19:00 Viktoria Plzen – Roma

2 successi di fila per il Viktorka e 4° posto della 1.Liga (13 punti dopo 6 turni, -3 dalla capolist Zlin): giallorossi terzi in Serie A dopo 3 giornate (7 punti, 2 vittorie e 1 pareggio, – 2 dalla Juve).

Viktoria Plzen (4-4-2): Kozácik; Mateju, Hubník, Hejda, Limberský; Kopic ( 4 assist in 6 giornate per il 26enne centrocampista ceco) , Horava, Kaçe, Petržela; Bakoš, Duriš.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus; Nainggolan, Paredes, Strootman; Iturbe, Dzeko (2 gol e 1 assist finora), El Shaarawy.


Girone F

19:00 Rapid Vienna – Genk

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger; Pavelic, Schossendter, Dibon, Schrammel; Schwab, Mocinic; Schaub (4 gol in 7 giornate della Tipico Bundesliga austriaca per questo interessante centrocampista classe ’94), Szanto, Traustason; Joelinton.

Genk (4-3-3): Bizot; Walsh, Dewaest, Colley, Uronen; Heynen, Ndidi, Pozuelo; Buffel, Samata (3 gol in 6 giornate di Jupiler League per il 23enne attaccante della Tanzania), Bailey.

19:00 Sassuolo – Athletic Bilbao

Dopo uno straordinario cammino nelle qualificazioni, emiliani al debutto nei gironi di Europa League: i baschi, dopo una preparazione e un inizio di stagione da incubo (2 sconfitte nelle prime due giornate di Liga), hanno finalmente ottenuto i primi 3 punti domenica scorso al Riazor (0-1 con il La Coruna)

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Pellegrini; Politano, Defrel (2 gol nelle qualificazioni per accedere alla fase a gironi), Ricci.

Athletic Bilbao (4-2-3-1): Herrerin; De Marcos, Boveda, Laporte, Balenziaga; Beñat, Iturraspe; Susaeta, Garcia (suo il gol vincente domenica)), Williams; Aduriz.


Girone J

17:00 Qarabag – Slovan Liberec

I padroni di casa, momentaneamente in vetta alla classifica della Premier League azera (9 punti dopo 4 giornate), venerdì scorso hanno travolto 6-0 l’AZAL PFK al Tofiq Bahramov Stadium di Baku: Libe sconfitto in casa dal Plzen (1-2).

Qarabag (4-2-3-1): Sehic, Medvedev, Yunuszada, Sadiqov, Agolli, Qarayev, Michel, Richard, Quintana, Maurem Maurem, Reynaldo (3 gol in 4 giornate della Premier League azero per il 27enne attaccante brasiliano).

Slovan Liberec (4-2-3-1): Dubravka, Coufal, Nitriansky, Hovorka, Bartosak, Sykora, Breite, Barl, Navratil, Folprecht, Baros (esperto attaccante classe ’81, ex Liverpool, Aston Villa, Lione, Galatasaray ecc…).

 


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*