ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Memorial Pantani 2016, Francesco Gavazzi vince in nome del Pirata
Memorial Pantani 2016, Francesco Gavazzi vince in nome del Pirata
Podio Memorial Pantani 2016

Memorial Pantani 2016, Francesco Gavazzi vince in nome del Pirata

A vincere il Memorial Pantani 2016 è Francesco Gavazzi: il leader della Androni Giocattoli-Sidermec si impone sul traguardo di Cesenatico, città che ha dato i natali al Pirata, regolando un drappello ristretto: Matteo Busato (Wilier-Southeast), secondo, e Paolo Totò (Norda-MG. K Vis), terzo, completano il podio. È la prima vittoria stagionale sulle strade italiane per il team diretto da Gianni Savio.

Sono 154 gli iscritti che prendono il via poco prima delle 11.30 per commemorare uno dei più amati campioni di sempre: manca il campione uscente Diego Ulissi, impegnato al Campionato Europeo. Nonostante timidi tentativi, causa alta velocità nessuno riesce a sganciarsi nella fase iniziale. Fino ai 30 km, quindi, nessuna fuga prende il sopravvento.

I vari tentativi: prima ci provano Mattia Frapporti (Androni-Sidermec) e Alessandro Tonelli (Bardiani-Csf), poi raggiunti da Simone Petilli, Manuel Bongiorno (Bardiani-Csf), Davide Rebellin (CCC Sprandi), Rodolfo Torres (Androni-Sidermec), Ricardo Vilela (Caja Rural-RGA) e Danilo Celano (Amore&Vita-Selle SMP). Dopo 100 km di corsa è la volta di Fausto Masnada (Lampre-Merida), Mirco Maestri (Bardiani-Csf), Jonathan Lastra (Caja Rural-RGA), Gianfranco Zilioli (Nippo-Vini Fantini) e Davide Mucelli (Meridiana Kamen).

Danilo Celano transita da solo al GPM di Montevecchio dopo 120 km e, poco dopo, rientra su di lui un drappello di 23 corridori, col gruppo che, chilometri dopo chilometro, viene tagliato fuori dai giochi. Questi gli uomini al comando: Niemiec e Mori (Lampre Merida), Bongiorno e Barbin (Bardiani Csf), Gavazzi, Pellizzotti e Torres (Androni Sidermec), Rebellin (CCC Sprandi), Lastra (Caja Rural), Busato e Martinez (Wilier Southeast), Zilioli (Nippo Fantini), Vdovin (Lokosphinx), Tecchio (Unieuro Wilier), Di Francesco e Totò (Norda Mg KVis), Celano (Amore & Vita Selle SMP), Mucelli e Santoro (Meridiana Kamen) e Tizza (D’Amico Bottecchia).

Sono questi coloro che arrivano a giocarsela allo sprint: qui primeggia Francesco Gavazzi, che regala all’Androni Giocattoli la prima gioia dell’anno sulle strade italiane, dopo le tante che sta collezionando negli altri continenti. Dopo il terzo posto alla Coppa Agostoni, arriva il secondo centro stagionale per il trentaduenne di Morbegno dopo la seconda tappa al Giro del Portogallo.

Ordine d’arrivo:

1 GAVAZZI Francesco AND ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC 4:28:50
2 BUSATO Matteo WIL WILIER TRIESTINA – SOUTHEAST st
3 TOTÒ Paolo NMG NORDA MG K VIS st
4 MORI Manuele LAM LAMPRE – MERIDA st
5 TIZZA Marco AZT D’AMICO BOTTECCHIA st
6 DI FRANCESCO Gian Marco NMG NORDA MG K VIS st
7 BARBIN Enrico BAR BARDIANI CSF st
8 REBELLIN Davide CCC CCC SPRANDI POLKOWICE st
9 MUCELLI Davide MKT MERIDIANA KAMEN TEAM st
10 TECCHIO Marco UNI UNIEURO WILIER st


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*