ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B > Serie B: il Cittadella non si ferma più, il Verona torna a vincere. Il racconto della 4a giornata
Serie B: il Cittadella non si ferma più, il Verona torna a vincere. Il racconto della 4a giornata

Serie B: il Cittadella non si ferma più, il Verona torna a vincere. Il racconto della 4a giornata

4a giornata di Serie B, la serie cadetta del calcio italiano: ecco il racconto di Mondiali.net dei match del sabato pomeriggio.

15:00 Cittadella – Novara 1-1

Continua l’inarrestabile marcia della capolista veneta del campionato (Cittadella è un comune italiano di 20.000 abitanti della provincia di Padova): al Pierluigi Tombolato, infatti, sotto i colpi di Strizzolo (doppietta) e del “solito” Litteri (4° centro stagionale, capocannoniere assieme a Maniero), cade anche il Novara, il cui gol della bandiera è firmato da Di Mariano (attaccante classe ’96).

Vetta della graduatoria e 12 punti (in 4 partite) per il Citta, 15° posto e 4 punti per i Gaudenziani.

15:00 Latina – Benevento 1-1

L’imbattibilità prosegue anche per il Benevento, di scena al Domenico Francioni di Latina: gli Stregoni (il Benevento ndr), infatti, riacciuffano la partita all’89°con Pajac, che pareggia il gol siglato da De Vitis al 73°.  I campani rimangono al 2° posto in classifica a 8 punti, mentre i Pontini non riescono a sollevarsi dalla zona retrocessione (2 punti in 4 match).

15:00 Perugia – Ternana 1-1

Al Renato Curi nel derby umbro succede tutto in 5 minuti della ripresa: al 52° l’eterno Rolando Bianchi (classe ’83) manda in vantaggio i padroni di casa, al 57° Falletti, n°10 uruguaiano, pareggia i conti.

15:00 Pisa – Brescia 1-0

Il gol che fa esultare di gioia Rino Gattuso e fa volare il Pisa (6° a quota 7, a un solo punto dal Benevento, 2° a 8) lo segna Umberto Eusepi, attaccante classe ’89, al 68°: Rondinelle alla prima sconfitta stagionale.

15:00 Spal – Entella 2-2

Al Paolo Mazza di Ferrara i primi 45 minuti sono scoppiettanti: al 7° Pellizzer e al 33° Caputo (2° gol in campionato) fanno 0-2 per la squadra di Chiavari, che poi si fa riagguantare in soli 2 minuti (38° e 39°) da Giani e Schiattarella. Spal ottava a 5 punti, Entella undicesima alla stessa quota.

15:00 Spezia – Pro Vercelli 2-1

Tutto come da pronostico all’Alberto Picco di La Spezia: gli Aquilotti, infatti, superano la Pro Vercelli grazie alle reti di Nene (rigore al 71°, 2° gol in stagione per il brasiliano) e Piu all’81° e salgono al 7° posto in graduatoria a quota 6 (1 vittoria e 3 pareggi). Poco da sorridere per le Bianche Casacche, fanalino di coda con 2 punti e peggior reparto difensivo del campionato (9 gol incassati).

15:00 Trapani – Ascoli 1-1

L’ennesimo pareggio di giornata (il 4° in 8 partite) lo si registra allo Stadio Polisportivo Provinciale di Erice, comune italiano di oltre 28.000 abitanti della provincia di Trapani, regione Sicilia: l’Ascoli, passato in vantaggio con un rigore di Gatto al 35°, viene ripreso al 62° da Petkovic, attaccante croato classe ’94 (l’anno scorso 7 gol sempre con la maglia dei Granata). Un altro pareggio (il 4° consecutivo per il Trapani, il 3° per l’Ascoli) per le due squadre affezionate al segno X.

15:00 Verona – Avellino 3-1

Chiudiamo con la “facile” vittoria dei Mastini al Bentegodi: l’Avellino, infatti, dopo essere andato sotto al 12° e aver pareggiato al 36° con Belloni, subisce un doppio colpo terrificante in 3 minuti (al 38° Pisano fa 2-1, al 41° Romulo segna il gol del 3-1) che fa calare il sipario sul match. Gli scaligeri tornano nella parte alta della classifica (terzi a 7 punti), mentre gli irpini sono penultimi (e in crisi) a quota 2.


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*