ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1 > Ligue 1, analisi 6a giornata: Balotelli trascina il Nizza, 4-0 al Monaco, doppietta e cima della classifica! Psg 2°
Ligue 1, analisi 6a giornata: Balotelli trascina il Nizza, 4-0 al Monaco, doppietta e cima della classifica! Psg 2°

Ligue 1, analisi 6a giornata: Balotelli trascina il Nizza, 4-0 al Monaco, doppietta e cima della classifica! Psg 2°

La 6a giornata di Ligue 1, in versione turno infrasettimanale, non ha tradito le attese, regalando grandi emozioni agli amanti della massima serie del calcio francese: conferme, batoste, rimonte, vittorie di misura e scivoloni interni.

Partiamo dalle “grandi”: il match che tutti aspettavano, Nizza – Monaco, la partita che metteva in palio la vetta del campionato, si trasforma in una mazzata non indifferente per i Les Rouges et Blancs di Jardim, strapazzati e maltrattati dai rossoneri della Costa Azzurra, che rifilano un sonoro 4-0 alla squadra del Principato. Un uomo su tutti, Mario Balotelli, il nuovo idolo dell’Allianz Riviera: doppietta, 4 gol in 2 partite giocate, una furia. Nizza capolista con 14 punti (unica squadra imbattuta finora), Monaco 3° a 13.

Ne approfitta il Psg, che torna secondo in graduatoria (13 punti come il Monaco) grazie al successo (seconda vittoria consecutiva) ottenuto al Parco dei Principi con il Dijon: un allenamento, un 3-0 facile facile, in cui si registrano le reti di Cavani (6° centro in 6 gare, raggiunto Lacazette in cima alla speciale classifica dei bomber) e Lucas (4a rete in campionato). I parigini, inoltre, hanno il miglior attacco con 15 gol segnati.

Le altre: vincono il Bordeaux (i Girondini sbancano Metz, 0-3, 3° gol in campionato per Malcom, interessantissimo centrocampista brasiliano classe ‘97; Bordeaux 4° a 12 punti, Metz 9° a quota 10), il Tolosa (1-2 al Pierre-Mauroy di Villeneuve d’Ascq con il Lilla, 2° successo consecutivo per il TFC [l’anno scorso a un passo dalla retrocessione], doppietta e primi 2 gol in campionato per Toivonen, 30enne attaccante svedese; Tolosa 5° a 11 punti [soltanto 5 gol incassati, 3a migliore difesa assoluta]), Mastini 18esimi [terzultimi]a quota 4 e in piena crisi[3 sconfitte di fila]), il Guingamp (1-0 casalingo con il Lorient, bretoni quinti a 11 punti, Merluzzi sempre ultimi a quota 3), il Lione (straripante 5-1 con il Montpellier, il Gones torna al successo dopo oltre un mese, doppietta di Fekir e 3° centro in campionato per Tolisso, classe’94; Lione 7° a quota 10, Montpellier 13° a 6 punti e a secco di successi dalla 1a giornata), il Rennes (3-2 in rimonta nel finale con il Marsiglia, avanti 1-2 fino all’86°; i Les Rouges et Noirs ottavi a 10 punti, OM 15° a 5 punti e anche quest’anno autore di una pessima partenza [unica consolazione la doppietta di Gomis, arrivato a 4 centri in campionato), e l’Angers (2-1 con il Caen al Jean-Bouin, terzo successo di fila per i Les Scoistes, ora 11esimi a 9 punti e in zona “tranquilla”; Caen 14° a quota 6 e peggior difesa del campionato [14 gol incassati, più di 2 gol a partita]), pari tra Bastia e Nancy (0-0 in Corsica, Bastia 12° a 5 punti, Nancy 17° a quota 5 e in serie positiva da 3 turni di fila [1 vittoria e 2 pareggi]) e tra Nantes e St. Etienne (0-0 alla Beaujoire, Canarini 16esimi a 5 punti [peggiore attacco del campionato, 2 gol realizzati in 6 match]), Les Verts decimi a quota 9 e imbattuti [campionato e coppa] da oltre un mese [striscia positiva di 8 risultati utili consecutivi, 3 vittorie e 5 pareggi].


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*