ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Eneco Tour 2016, Sagan senza limiti: tappa e maglia
Eneco Tour 2016, Sagan senza limiti: tappa e maglia

Eneco Tour 2016, Sagan senza limiti: tappa e maglia

Ancora Peter Sagan! Dopo la vittoria nella terza tappa, anche la quarta dell’Eneco Tour 2016 va allo slovacco della Tinkoff, che a St-Pieters-Leeuw batte Andre Greipel (Lotto Soudal) e Alexander Kristoff e balza al comando della classifica generale.

Con la maglia di leader sulle spalle di Rohan Denis (Bmc) parte da Aalter la quarta fatica. Sono subito in quattro a sganciarsi dal plotone principale: si tratta di Bert Van Lerberghe (TopSport Vlaanderen-Baloise), Sjoerd Van Ginneken e Brian Van Goethem (Roompot Oranje Peloton) e Mark McNally (Wanty-Groupe Gobert).

Un forfait eccellente nella prima parte di gara: è quello di Tom Boonen (Etixx-Quick Step), rimasto vittima di una caduta e quindi costretto al ritiro. Intanto i battistrada si danno da fare, ma la loro avventura finisce molto presto: quando al traguardo mancano ancora 50 km, il gruppo torna compatto. Nella fase più incerta, perché contraddistinta da un percorso vallonato, sono in tanti a tentare l’attacco: si creano numerosi gruppetti, ma nessuno di loro riesce a piazzare l’azione decisiva.

Tra loro si segnala la coppia della Astana Andrey Grivko e Dimitriy Gruzdev. Si entra in Sint-Pieters-Leeuw e i due arrivano a giocarsi gli abbuoni del chilometro d’oro: nove secondi vanno a Grivko, sei al suo compagno di squadra. Dietro di loro c’è l’interessante duo formato da Tom Dumoulin (Giant-Alpecin e Tony Martin (Etixx-Quick Step) ma i due, pur rimanendo diversi chilometri in avanscoperta, alla fine si rialzano.

Chi riesce a rientrare sulla coppia di testa è Jesper Stuyven (Trek-Segafredo), che da man forte all’azione del duo vestito d’azzurro e rimane con loro al comando fino ai 3 km, quando c’è il rientro da dietro. Una caduta qualche metro più avanti fraziona il gruppo, ma le ruote veloci rimangono davanti e si preparano alla volata finale: Arnaud Dèmare (FDJ) prova ad anticipare tutti, si dà qualche spallata con Peter Sagan, ma alla fine è proprio il campione del mondo ad avere la meglio al fotofinish sul tedesco Andre Greipel, conquistando la 13^ vittoria in stagione, l’88^ in carriera.

Alla fine è quarto Démare, mentre è nono Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo), unico italiano in top 10. Cambia la classifica generale: in virtù degli abbuoni Sagan balza al comando e guida ora con 7″ di vantaggio su Nico Denz (Ag2R La Mondiale).

Domani la quinta tappa, cronometro a squadre Sittard-Geleen (20.90 km). Clicca qui per tutte le info.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:
1 Peter SAGAN SVK TNK 26 4:42:12
2 André GREIPEL GER LTS 34 +0
3 Alexander KRISTOFF NOR KAT 29 +0
4 Arnaud DEMARE FRA FDJ 25 +0
5 Dylan GROENEWEGEN NED TLJ 23 +0
6 John DEGENKOLB GER TGA 27 +0
7 Reinardt JANSE VAN RENSBURG RSA DDD 27 +0
8 Amaury CAPIOT BEL TSV 23 +0
9 Giacomo NIZZOLO ITA TFS 27 +0
10 Luka MEZGEC SLO OBE 28 +0

Classifica generale:
1 Peter SAGAN Slovakia TNK 26 13:17:29
2 Rohan DENNIS Australia BMC 26 +7
3 Jos VAN EMDEN Netherlands TLJ 31 +12
4 Jasha SÜTTERLIN Germany MOV 24 +21
5 Martin ELMIGER Switzerland IAM 38 +21


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*