ULTIME NEWS
Home > Mondiali > Mondiali calcio a 5, l’Italia si affloscia: k.o. con l’Egitto dts, il sogno iridato svanisce
Mondiali calcio a 5, l’Italia si affloscia: k.o. con l’Egitto dts, il sogno iridato svanisce
Italia-Egitto Mondiali calcio a 5. Foto Twitter

Mondiali calcio a 5, l’Italia si affloscia: k.o. con l’Egitto dts, il sogno iridato svanisce

Mondiali calcio a 5, non c’è 2 senza 3: dopo Colombia e Brasile lascia la manifestazione, ahinoi, pure l’Italia di Menichelli, battuta 3-4 ai t.s. dall’Egitto!

Una disfatta che lascia un’amarezza indicibile, nella spedizione azzurra capitanata dal c.t. Roberto Menichelli: Gabriel Lima e compagni, che erano volati in Colombia con belle ambizioni non potranno così difendere i due bronzi mondiali consecutivi del 2008 e 2012.

Si ripete purtroppo lo stesso andamento mentale mostrato ai recenti Europei di Serbia dello scorso febbraio, quando finimmo sconfitti dal Kazakhistan, non una prima potenza del futsal mondiale: dopo aver giganteggiato nella fase a gironi facendo un filotto di tre vittorie consecutive contro Paraguay, Guatemala e Vietnam, l’Italia ha tirato fuori il braccino corto nella prima fase a eliminazione diretta, quella che avrebbe dovuto aprire una camminata che dopo l’eliminazione del Brasile campione in carica poteva pure gli azzurri a giocarsi un bel pezzo di paradiso.

L’Egitto, sia chiaro, non ha rubato nulla e l’Italia ha da prendersela anche con la sfortuna, visto che poco prima del 3-4 decisivo segnato da Elashwal Fortino aveva colpito il palo, ma il risultato resta ineccepibile e ai ragazzi di Menichelli è mancata la giusta costanza in termini psicologici per avanzare a questi Mondiali.

Gli azzurri hanno inseguito gli egiziani per tutto il match: tre volte in vantaggio nei 40’ regolamentari, gli africani sono stati ripresi da una doppietta di Murilo e da Ercolessi. Da registrare poi un legno a testo per Merlim ed Eid, con il portiere dei Faraoni Gamal a chiudere la saracinesca in faccia a Lima e compagnia.

E così l’Italia lascia anticipatamente la rassegna iridata. Il bilancio del 2016 della nostra Nazionale di calcio a 5 è purtroppo devastante: sia agli Europei che ai Mondiali calcio a 5 eliminazione agli ottavi. Una doppia bruciatura che rasenta il fallimento.

ITALIA-EGITTO 3-4 (3-3 p.t.s., 3-3 s.t., 2-2 p.t.)

ITALIA: Mammarella, Lima, Leggiero, Merlim, Fortino, Ercolessi, Romano, Honorio, Cesaroni, Kakà, Murilo, Giasson, Miarelli, Molitierno. All. Menichelli

EGITTO: Gamal, Elashwal, Nader, Eika, Moza, Homos, Essam, Mizo, Mido, Bedir, Eid, Salah, Saber, Abdellatif. All. Saleh

MARCATORI: 6’23” p.t. Elashwal (E), 6’33” Murilo (I), 18’36” Elashwal (E), 19’35” Ercolessi (I), 13’30” s.t. Essam (E), 14’32” Murilo (I), 2’37” s.t.s. Elashwal (E)

AMMONITI: Salah (E), Lima (I), Moza (E)

NOTE: al 16’23” p.t. Eid (E) calcia fuori un tiro libero

ARBITRI: Carlos Gonzalez (Guatemala), Daniel Rodriguez (Uruguay), Elvis Pena (Paraguay) CRONO: Henrry Gutierrez (Bolivia)


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*