ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, anteprima 6ª giornata: Citta col Brescia; domenica il big match Verona-Frosinone
Serie B, anteprima 6ª giornata: Citta col Brescia; domenica il big match Verona-Frosinone
Serie B, Frara in Verona-Frosinone dello scorso anno in A. Foto Ansa.jpg

Serie B, anteprima 6ª giornata: Citta col Brescia; domenica il big match Verona-Frosinone

Advertisement

Niente anticipi, nella 6ª di Serie B: grosso del programma domani; domenica posticipo di lusso Verona-Frosinone, lunedì Perugia-Spal. L’anteprima.

SABATO 24 SETTEMBRE, ore 15.00

BARI-BENEVENTO. Partita sicuramente di grande aspettativa quella che al San Nicola vedrà opporsi Bari e Benevento, entrambe terze a quota 8 punti e lanciate all’inseguimento di Hellas e Cittadella. Stellone non avrà a disposizione Monachello; Baroni invece non avrà De Falco e Falco ma recupera almeno Ceravolo e Melara.

CARPI-VIRTUS ENTELLA. Il Carpi deve cominciare a ingranare sul serio, ma contro la migliore Entella al debutto in Serie B occorrerà non sbagliare. A Castori mancheranno Romagnoli, Poli e Letizia; per Lerda out ancora Ammari, Keita e Gerli.

CITTADELLA-BRESCIA. Sfida di assoluto valore al Tombolato, dove il Cittadella ospita il Brescia di Brocchi per continuare a stupire ancora dopo la partenza straordinaria in questa Serie B. Venturato ha a disposizione tutta la rosa e può schierare l’undici migliore; fra le Rondinelle mancheranno invece il difensore Bubnjic e il centrocampista Sbrissa.

LATINA-TERNANA. Un Latina con disperato bisogno di punti ospita la buona Ternana che ha trovato la giusta costanza dopo aver perso la prima gara stagionale. Per tirarsi fuori dalla palude della bassa classifica Vivarini non potrà contare sullo squalificato Scaglia; dalla parte di Carbone ci sono dubbi per Masi, Flavioni e Tascone; molto probabilmente non ci sarà invece il bomber rossoverde Avenatti.

PRO VERCELLI-CESENA. Pro con tantissima fame di vittorie: i bianchi piemontesi non hanno ancora mai vinto in questa Serie B ma per farlo dovranno passare sopra al Cesena di Drago, ancora con la schiuma alla bocca dopo il successo sfumato in settimana contro la Salernitana. Per Longo la rosa è quasi al completo; fra i romagnoli invece lista degli infortunati lunga così: out Capelli, Balzano, Falasco, Rodriguez e Ciano; indisponibile pure lo squalificato Garritano.

SALERNITANA-TRAPANI. Sfida tutta granata all’Arechi fra due squadre che sono ancora a quota zero nella casella vittorie. Fra i campani out Schiavi per squalifica e Perico per infortunio mentre Rosina sarà regolarmente in campo; dalla parte di Cosmi ci sono invece assenze molto importanti, come quelle di Ciaramitaro e Coronado.

SPEZIA-NOVARA. Sfida dal sapore di playoff al Picco. Di Carlo deve fare ancora i conti con le assenze di Tamas, Errasti, De Col, Pulzetti e Cisotti, ma almeno riesce a recuperare Migliore e Piccolo. Boscaglia invece avrà a disposizione quasi tutta la squadra; l’unico dubbio riguarda il ballottaggio fra Kupisz e Corazza.

VICENZA-AVELLINO. Si salvi chi può al Menti: i biancorossi ancora in precario equilibrio ospiteranno l’Avellino fanalino di coda di questa Serie B. Fra i veneti sicuramente out Rizzo, con gli stessi D’Elia e Giacomelli che restano a dubbio forfait. Toscano invece non avrà a disposizione Lasik e Molina, ma soprattutto Gavazzi e Castaldo.

DOMENICA 25 SETTEMBRE, ore 17.30

HELLAS VERONA-FROSINONE. Sfida fra grandi retrocesse al Bentegodi, con Verona e Frosinone che dato il loro ultimo trascorso nella massima serie faranno di tutto per tornarci e per questo restano fra le favorite. Pecchia recupera Zaccagni che potrebbe essere fra i convocati, niente da fare ancora per Zuculini. Da parte ciociara Marino dovrà fare ancora a meno di Brighenti, Russo e capitan Frara.

LUNEDÌ 26 SETTEMBRE, ore 20.30

PERUGIA-SPAL. Il Monday night di questa 6ª giornata andrà in scena al Curi: di fronte un Grifone che vuole trovare il primo squillo stagionale e gli estensi che vogliono dare solidità al loro buon periodo. Per Bucchi rosa al gran completo; tra i ferraresi mancherà invece Schiavon.

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*