ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Coppa Italia 2016, volata finale: Bardiani-Csf in pole position
Coppa Italia 2016, volata finale: Bardiani-Csf in pole position

Coppa Italia 2016, volata finale: Bardiani-Csf in pole position

Entra nella fase decisiva la Coppa Italia 2016 di ciclismo: a tre gare dal termine, la lotta è molto accesa e tanto può ancora accadere.

Tre Valli Varesine, Milano-Torino e Gran Piemonte: alla conclusione delle tre grandi classiche d’autunno conosceremo la vincitrice della competizione che raggruppa le corse professionistiche italiane delle classi HC e .1. Una competizione molto ambita, dal momento che alla prima classificata – possono parteciparvi le formazioni Professional con licenza italiana – sarà assegnata un’ambitissima wild card per il Giro d’Italia 2017.

Fino a qualche settimana fa sembrava avviata verso il successo, il terzo consecutivo, la Wilier-Southeast, capace di aggiudicarsi ad inizio stagione il Trofeo Laigueglia con Andrea Fedi e poi di far sue tappe alla Coppi e Bartali con Jakub Mareczko e Manuel Belletti.

Ma le imprese di Sonny Colbrelli a Coppa Agostoni e Coppa Sabatini e di Nicola Ruffoni al GP Beghelli hanno permesso alla Bardiani-Csf di balzare prepotentemente al comando con 45 punti di vantaggio sulla formazione di Angelo Citracca e di poter sognare la partecipazione alla corsa rosa che hanno onorato – più di ogni altra squadra – negli ultimi anni.

Non ancora esclusa definitivamente dai giochi, seppur il distacco comincia ad essere notevole, neppure la Androni-Sidermec (che può consolarsi col primato nella classifica individuale di Francesco Gavazzi), mentre ormai non vi è più alcuna chance per la Nippo-Fantini, che dopo una partenza a razzo con la conquista del GP Costa degli Etruschi per opera di Grega Bole, non è riuscita a proseguire sulla scia vincente.

Tre prove all’appello, dunque. Si comincerà con la Tre Valli Varesine, corsa che lascia aperte le porte tanto agli attaccanti (lo corso anno vinse Vincenzo Nibali) quanto agli uomini dotati di spunto veloce; si proseguirà il giorno successivo con la Milano-Torino, quella che più di ogni altra può sorridere agli scalatori; si concluderà con il Gran Piemonte, che altimetricamente parlando si presenta come la meno impegnativa e la più adatta ad un arrivo allo sprint.

Chi la spunterà alla fine?

Classifica a squadre:

1. Bardiani-CSF punti 605
2. Willier-Southeast 560
3. Androni-Sidermec 514
4. Nippo-Vini Fantini 250
5. Lampre-Merida 116

Classifica individuale:

1. GAVAZZI Francesco Androni-Sidermec 208
2. COLBRELLI Sonny Bardiani-CSF 196
3. BUSATO Matteo Willier-Southeast 157
4. FEDI Andrea Willier-Southeast 138
5. FINETTO Mauro Unieuro-Wilier 119
6. ULISSI Diego Lampre-Merida 112
7. VISCONTI Giovanni Movistar 112
8. BOLE Grega Nippo-Vini Fantini 105
9. BENNATI Daniele Tinkoff 80
10. PIRAZZI Stefano Bardiani-CSF 72


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*