ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, anteprima 7ª giornata: tutte le formazioni
Serie A, anteprima 7ª giornata: tutte le formazioni
Roma-Inter della scorsa stagione, Serie A. Foto LaPresse

Serie A, anteprima 7ª giornata: tutte le formazioni

3 anticipi e 3 posticipi, nel mezzo il grosso della 7ª di Serie A. Domani Pescara-Chievo e Udinese-Lazio; Juve a Empoli, Napoli a Bergamo. In serata Roma-Inter.

SABATO 1 OTTOBRE

PESCARA-CHIEVO ore 18

I numeri: negli ultimi due precedenti fra Serie A e Serie B due vittorie clivensi per 2-0.

PESCARA: la squadra di Oddo gioca bene ma non vince; priva dello squalificato Zampano e degli infortunati Gyomber, Coda, Pepe e Bahebeck, il Pescara vedrà Crescenzi sposta indietro e il trio d’attacco Verre-Benali-Caprari.

CHIEVO: per Maran mancherà il solo Cacciatore. Avanti trio Birsa-Meggiorini-Inglese, con Castro, Radovanovic e Hetemaj in mezzo.

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Crescenzi, Campagnaro, Fornasier, Biraghi; Memushaj, Brugman, Cristante; Verre, Benali; Caprari. All.: Oddo

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Cesar, Dainelli, Gobbi; Castro, Rigoni, Radovanovic; Birsa; Meggiorini, Inglese. All.: Maran

 

UDINESE-LAZIO ore 20.45

I numeri: su 37 partite disputate finora bilancio di vittorie in perfetta parità: 13 a testa, con 11 pareggi

UDINESE: Iachini pronto a mettere in campo diverse novità. Fra tutte Armero al posto di Adnan sulla fascia sinistra e Fofana in mediana per Badu. In attacco Perica e Zapata dal 1’

LAZIO: fra i biancocelesti pesano ancora le assenze di Marchetti, Bastos e Basta, cui si è aggiunto pure Biglia dopo la gara con l’Empoli. Inzaghi schiererà praticamente la stessa formazione di domenica.

 

UDINESE (4-3-1-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Felipe, Armero; Fofana, Kums, Kone; De Paul; Perica, Zapata. All.: Iachini

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Hoedt, De Vrij, Radu; F. Anderson, Parolo, Cataldi, Milinkovic, Lulic; Immobile, Keita. All.: Inzaghi

 

DOMENICA 2 OTTOBRE

EMPOLI-JUVENTUS ore 12.30

I numeri: appena due le vittorie empolesi sulla Signora, nei campionati 1987/88 e 1999/2000. Negli altri 8 match, 6 vittorie bianconere e due pareggi.

EMPOLI: Martusciello ancora con l’emergenza difesa: out Laurini e Barba, Costa in forte dubbio e a rischio forfait così come Bellusci. Dovrebbe farcela invece José Mauri.

JUVENTUS: nonostante la botta di Zagabria Pjanic dovrebbe essere regolarmente in campo. Hernanes ancora in vantaggio su Lemina; sulla fascia destra si rivede Lichtsteiner. Avanti la coppia gol Dybala-Higuain non si tocca.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Zambelli, Cosic, Bellusci, Pasqual; A. Tello, José Mauri, Croce; Saponara; Maccarone, Pucciarelli. All.: Martusciello

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Higuain, Dybala. All.: Allegri

 

ATALANTA-NAPOLI ore 15

I numeri: tre risultati diversi negli ultimi tre precedenti: vittoria Atalanta tre stagioni fa per 3-0; 1-1 nel 2014/2015; 1-3 lo scorso anno. Nelle ultime due uscite all’Atleti Azzurri d’Italia due rigori sbagliati dai partenopei.

ATALANTA: dopo la prima vittoria in campionato, che ha dato tanto fiato a Gasperini, l’Atalanta torna a Bergamo ma senza Franck Kessié, espulso contro il Crotone per un fallaccio su Dussenne. Al suo posto Grassi. In avanti spazio ancora a Petagna, con Paloschi e Pinilla in panchina.

NAPOLI: dopo la scorpacciata di Champions contro il Benfica, Sarri vuole continuare la corsa alla vetta delal Serie A. Per farlo schiererà Maksimovic titolare per la prima volta dal 1’ al posto dell’infortunato Albiol; Strinic a far rifiatare Ghoulam a sinistra; a centrocampo esperimento col doppio play Jorginho-Zielinski. Gabbiadini insidia Milik per il posto da titolare. Mertens in panca dopo i fasti di Coppa.

ATALANTA (4-3-3): Berisha; Masiello, Toloi, Zukanovic, Dramé; Grassi, Freuler, Kurtic; D’Alessandro, Petagna, Gomez. All.: Gasperini

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All.: Sarri

 

BOLOGNA-GENOA ore 15

I numeri: nelle ultime 5 gare al Dall’Ara il Grifone genoano non ha mai vinto; l’ultimo successo è di ben 7 anni fa, datato ottobre 2009.

BOLOGNA: per inseguire la quarta perla casalinga Roberto Donadoni ha problemi… d’abbondanza, con Torosidis e Masina che si contendono un posto a sinistra e con conferme assodate per centrocampo e attacco dopo il bel pari di San Siro con l’Inter.

GENOA: piena emergenza invece per Ivan Juric che dovrà fare a meno degli squalificati Pandev ed Edenilson oltre che degli infortunati Pavoletti, Ocampos e Orban. Sicuri del posto Lazovic a centrocampo e Giovanni Simeone in attacco.

BOLOGNA-GENOA ore 15

BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Krafth, Gastaldello, Maietta, Masina; Dzemaili, Nagy, Taider; Verdi, Destro, Krejci. All.: Donadoni

GENOA (3-4-1-2): Perin; Izzo, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Rincon, Veloso, Laxalt; Rigoni, Simeone, Gakpé. All.: Juric

 

CAGLIARI-CROTONE ore 15

I numeri: l’anno scorso le due squadre in Serie B si contesero la massima serie. Al Sant’Elia finì 4-0 per gli isolani.

CAGLIARI: per salire nella parte sinistra della classifica, Rastelli gode dell’imbarazzo della scelta soprattutto in attacco, specie dopo il ritorno con gol (seppure rocambolesco) per Federico Melchiorri. In porta visto il forfait di Storari ci sarà Rafael.

CROTONE: per Davide Nicola il Sant’Elia è forse l’ultima spiaggia. Per calpestarla e riprendere la navigazione punterà sul rientro di Tonev nel tridente d’attacco al fianco di Palladino e Falcinelli.

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Isla, Tachtsidis, Padoin; Joao Pedro; Sau, Borriello. All.: Rastelli

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Dos Santos, Ferrari; Rohden, Capezzi, Crisetig, Martella; Tonev, Falcinelli, Palladino. All.: Nicola

 

SAMPDORIA-PALERMO ore 15

I numeri: l’anno scorso al Ferraris vinse la Samp 2-0 con gol di Soriano e Ivan, che nel frattempo hanno cambiato casacca.

SAMPDORIA: dopo 4 sconfitte di fila Giampaolo deve invertire la rotta. In difesa tornerà Sala, con Pedro Pereira che scala in panchina.

PALERMO: per De Zerbi l’unico dubbio riguarda chi schierare a centrocampo fra Bruno Henrique e Jajalo, col secondo favorito.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; Alvarez; Muriel, Quagliarella. All.: Giampaolo

PALERMO (3-4-2-1): Posavec; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Gazzi, Jajalo, Aleesami; Hiljemark, Diamanti; Nestorovski. All.: De Zerbi

 

MILAN-SASSUOLO ore 18

I numeri: nei tre precedenti a San Siro due vittorie del Milan, entrambe per 2-1, e una del Sassuolo firmata Berardi.

MILAN: Montella ha come obiettivo dare continuità ai risultati. Dato il forfait di Antonelli a sinistra, giocherà ancora Calabria; dall’altra parte torna titolare Abate.

SASSUOLO: dopo la batosta belga di Europa League, Di Francesco ha una lista di indisponibili lunga così. Andranno in campo gli stessi che hanno giocato col Genk, con Defrel pronto a trovare il 5° gol in Serie A.

MILAN-SASSUOLO ore 18

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Calabria; Kucka, Montolivo, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang. All.: Montella

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Letschert, Peluso; Biondini, Magnanelli, Pellegrini; Politano, Defrel, Ragusa. All.: Di Francesco

 

TORINO-FIORENTINA ore 18

I numeri: è una classica di campionato, quella che andrà in scena al Comunale: 37 vittorie del Torino, 12 della Fiorentina e 12 pareggi.

TORINO: out sia Ayeti che Obi, Mihajlovic confermerà sia Barreca in qualità di terzino sinistro sia Boyé nel tridente d’attacco.

FIORENTINA: Salcedo in difesa; Paulo Sousa torna al tridente titolare con Ilicic e Borja Valero alle spalle di Kalinic, in gran forma contro il Qarabag.

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Bovo, Castan, Barreca; Acquah, Valdifiori, Benassi; Iago Falque, Belotti, Boyè. All.: Mihajlovic

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Salcedo; Bernardeschi, Vecino, Badelj, Milic; Ilicic, Borja Valero; Kalinic. All.: Sousa

 

ROMA-INTER ore 20.45

I numeri: big match con numeri importanti, 33 vittorie della Roma, 27 dell’Inter, 23 pareggi all’Olimpico in una gara che nei Duemila è valsa spesso l’assegnazione di Serie A e Coppa Italia.

ROMA: tornano titolari in campionato sia Szczesny che Bruno Peres; a centrocampo De Rossi e Nainggolan; in attacco riposa Totti, spazio a Dzeko.

INTER: De Boer col dubbio Joao Mario, al suo posto potrebbe anche giocare il “perdonato” Brozovic.

ROMA (4-3-1-2): Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Juan Jesus; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Perotti; Salah, Dzeko. All.: Spalletti

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario, Medel; Candreva, Banega, Perisic, Icardi. All.: De Boer


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*