ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B > Serie B, il film della 7a giornata: il Cittadella torna a correre, Verona corsaro e Benevento 3°
Serie B, il film della 7a giornata: il Cittadella torna a correre, Verona corsaro e Benevento 3°

Serie B, il film della 7a giornata: il Cittadella torna a correre, Verona corsaro e Benevento 3°

23 gol, 4 vittorie casalinghe e 3 esterne, 0 pareggi, 4 rigori e 3 espulsioni: questo, in cifre, il racconto del sabato pomeriggio della 7a giornata di Serie B, la serie cadetta del calcio italiano.

Avellino – Pro Vercelli 3-2

I Lupi trovano il primo successo stagionale al termine di un match con la Pro Vercelli ricco di emozioni: al Partenio, infatti, è la giornata di Daniele Verde, attaccante classe ‘96 in prestito dalla Roma, che mette a segno una doppietta (al 14° e al 43° su rigore) che fa chiudere gli irpini in vantaggio il primo tempo (nel mezzo il pareggio dei piemontesi, sempre su rigore [al 40°], di Mustacchio). Nella ripresa, poi, ci pensa lo specialista della Serie B Matteo Ardemagni (classe ‘87) a firmare il 3° gol dell’Avellino. Il 3-2 fina,e poi, lo segna La Mantia (4° centro per il 25enne attaccante romano, l’anno scorso 13 gol in 24 presenze con il Cosenza in Lega Pro) nel finale (93°).

Avellino 17° e Pro Vercelli 18a a 6 punti.

Benevento – Novara 1-0

Continua la marcia dei giallorossi, che al Ciro Vigorito si confermano 3a forza del campionato (14 punti in 7 partite) e squadra ancora imbattuta (4 vittorie e 3 pareggi fin qui): il match-winner è Chibsah (centrocampista ghanese l’anno scorso al Frosinone in Serie A), che al 44° regala i 3 punti alla formazione allenata da Baroni, e lascia il Novara a bocca asciutta. Gaudenziani 19esimi a 5 punti e a secco di vittorie da quasi un mese (1-0 casalingo con la Salernitana del 10 settembre scorso, poi 1 pareggio e 3 sconfitte).

Entella – Vicenza 4-1

Partita (quasi) senza storia allo Stadio Comunale di Chiavari: l’Entella, infatti, rifila un poker al Vicenza (4-1 il risultato finale) netto e perentorio. Dopo 30 minuti di gioco siamo già 2-0 (Ceccarelli e Cutolo): i biancorossi provano a reagire nella ripresa con Siega (2-1 al 47°), ma i Diavoli neri sono in giornata di grazia, e dilagano prima con Caputo al 70° (5° gol per l’attaccante per il 29enne attaccante di Altamura), e poi con Tremolada al 78°. Liguri quarti a 11 punti, veneti penultimi a quota 5.

Frosinone – Perugia 1-2

Sorpresa al Matusa, dove il Perugia rimonta lo svantaggio iniziale (gol di Dionisi [3° centro in campionato] al 18°) e riesce a ottenere 3 punti pesanti e inattesi: Di Carmine, al 28°, fa 1-1, e Dezi, centrocampista classe ‘92 in prestito dal Napoli, al 76° porta i 3 punti in Umbria.

Frosinone 12° a 8 punti e in crisi (2 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 4 giornate), Perugia 9° a 9 punti e vittorioso per la seconda volta di fila.

Spal- Salernitana 3-2

Al Paolo Mazza di Ferrara Spal e Salernitana se le danno di santa ragione: alla fine prevalgono gli Estensi per 3-2, dopo un incontro dai mille volti e dai continui ribaltamenti di fronte (0-1 di Donnarumma al 4°, 1-1 di Schiattarella al 7°, 2-1 di Mora al 38°, 2-2 di Coda al 46° e 3-2 decisivo di Antenucci [tornato in Italia dopo la biennale esperienza al Leeds] al 55°). Spallini undecisimi a 8 punti, Granata quindicesimi a quota 6.

Ternana – Verona 0-3

Al Libero Liberati di Terni tutto calmo fino al 30° del primo tempo, momento dell’espulsione di Meccariello, difensore umbro: Ternana in 10, rigore per l’Hellas e 0-1 di Pazzini dal dischetto. Il match praticamente finisce lì, perché 5 minuti dopo Siligardi raddoppia e il “Pazzo” mette il risultato in cassaforte al 42°, ancora dagli 11 metri. (6° gol in campionato e vetta della classifica marcatori per il 32enne attaccante di Pescia) Scaligeri secondi a 16 punti, Rossoverdi 14esimi a quota 7.

15:00 Trapani – Cittadella 0-2

Chiudiamo con la capolista: il Citta, infatti, dopo la batosta subita al Tombolato con il Brescia (0-3), torna a farla da padrone al Polisportivo Provinciale di Erice, fortino del Trapani di Serse Cosmi. Ci pensano Iori al 52° e bomber Litteri al 79° [5° gol per il 28enne attaccante di Catania] a far volare la squadra di Venturato (18 punti in 7 partite, 6 vittorie e 1 sconfitta finora): siciliani terzultimi a quota 5 e ancora a secco di successi (5 pareggi e 2 ko fin qui).

Domani Cesena – Latina (ore 15) e Ascoli – Spezia (ore 17:30), lunedì’ Carpi – Pisa (20:30

Classifica: Cittadella 18,

Verona 16,

Benevento 14,

Entella, Pisa 11

Brescia, Spezia 10,

Carpi, Perugia, Bari 9,

Spal, Frosinone 8,

Ascoli, Ternana 7,

Salernitana, Cesena, Avellino, Pro Vercelli 6,

Novara, Trapani, Vicenza 5,

Latina 4


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*