ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Eurométropole Tour 2016, successo al limite di Groenewegen
Eurométropole Tour 2016, successo al limite di Groenewegen
Dylan Groenewegen. Foto Tim De Waele/TDWSport.com

Eurométropole Tour 2016, successo al limite di Groenewegen

Va a Dylan Groenewegen l’Eurométropole Tour 2016: nella prima edizione in linea dell’ex circuito franco-belga (fino allo scorso anno si disputava in più giorni), l’olandese della LottoNL-Jumbo si impone sul traguardo di Tournai sul belga Oliver Naesen (IAM Cycling) al termine di una volata non troppo limpida da parte del vincitore, ma giudicata regolare dalla giuria.

Condizioni avverse caratterizzano la gara. Pioggia battente e soprattutto vento laterale rendono ancor più duro quanto previsto alla vigilia. Una corsa selettiva che di fatto si decide già al termine del tratto in linea lungo le province dell’Hainaut e delle Fiandre. All’entrata del circuito di 14.7 km da ripetere sette volte troviamo un drappello di diciassette corridori al comando, con un consistente vantaggio sul resto del gruppo. Diciassette corridori tra i quali ci sono tutti i maggiori favoriti, ma di cui non fa parte nessun italiano.

Questa la completa composizione: Tom Boonen, Julien Vermote, Nikolas Maes e Fernando Gaviria (Etixx-Quick Step); Oliver Naesen (IAM Cycling); Jens Debusschere, Jurgen Roelandts e Jelle Wallays (Lotto Soudal); Anton Vorobyev e Nils Politt (Katusha); Mike Teunissen, Marten Wynants e Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo); Florian Senechal e Kenneth Van Bilsen (Cofidis); Amaury Capiot (TopSport-Vlaanderen); Joeri Calleuw (Veranda’s Willems).

Nell’anello finale è il Col Croix Jubaru (1.2 km) il fulcro del percorso. Quando rimangono due giri al termine un’accelerazione di Maarten Wynants dà il via alla bagarre e il gruppo di testa continuamente si fraziona e si ricompone. È ancora Wynants il protagonista di una nuova azione a 11 km all’arrivo. lo seguono i due connazionali Lampaert e Naesen, che cercano di procedere di comune accordo. Dietro tenta l’inseguimento il duo della Lotto Soudal Jens Debusschere e Jurgen Roelandts, ma una scivolata di quest’ultimo manda tutto all’aria.

Così sono i tre davanti a giocarsi il successo? No, perché nonostante i trenta secondi di vantaggio si studiano eccessivamente all’ultimo chilometro, così da dietro rientrano. E lo sprint va a Dylan Groenewegen, che si lascia dietro Oliver Naesen chiudendo il belga vicino le transenne. Ma la giuria reputa regolare (benché al limite) il comportamento dell’olandese, che così festeggia l’ennesimo successo in stagione. Terzo posto per Tom Boonen.

Ordine d’arrivo:

1 Dylan Groenwegen (LottoNL-Jumbo)
2 Oliver Naesen (IAM Cycling)
3 Tom Boonen (Etixx-Quick Step)
4 Amaury Capiot (Topsport Vlaanderen-Baloise)
5 Florian Sénéchal (Cofidis)
6 Nils Politt (Katusha)
7 Joeri Calleeuw (Vérandas Willems)
8 Jens Debusschere (Lotto Soudal)
9 Maarten Wynants (LottoNL-Jumbo)
10 Jürgen Roelandts (Lotto Soudal)


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*