ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A > Serie A, 7^ giornata: pazzo Milan col Sassuolo; Toro stende la Viola; Roma risorge con l’Inter
Serie A, 7^ giornata: pazzo Milan col Sassuolo; Toro stende la Viola; Roma risorge con l’Inter
Gabriel Paletta (Milan). Foto: acmilan.com

Serie A, 7^ giornata: pazzo Milan col Sassuolo; Toro stende la Viola; Roma risorge con l’Inter

La 7^ giornata-spezzatino di Serie A si conclude con due posticipi tardo-pomeridiani e uno serale: alle 18 un pazzo Milan batte per 4-3 il Sassuolo e il Torino piega la Fiorentina per 2-1; alle 20.45 la Roma risorge contro l’Inter.

SHOW A MILANO, SASSUOLO KO. Spettacolo intensissimo quello andato in scena allo Stadio San Siro: a spuntarla è il Milan, che batte per 4-3 il Sassuolo al termine di una gara in cui succede di tutto. Dopo due sconfitte di seguito, arriva il quarto risultato utile per i rossoneri, al terzo posto in classifica a quota 13 punti. Una sfida che sembra compromessa dopo oltre metà gara, quando gli emiliani sono in vantaggio per 1-3 grazie alle reti di Politano, Acerbi e Pellegrini che rendono vano l’iniziale gol di Bonaventura dopo nove minuti di gioco.

Ma il diavolo è duro a morire: al 69° l’arbitro Guida assegna un discusso rigore per fallo di Antei su Niang, Bacca accorcia le distanze dal dischetto. Il diciottenne neo-entrato Locatelli (ennesimo simbolo di questo Milan targato giovani come il Presidente vuole) riporta le cose in parità con un sinistro di controbalzo che batte il portiere neroverde; Paletta sigla il definitivo controsorpasso al 77° dopo dieci minuti di fuoco che premiano il forcing dei milanesi.

TORINO-FIORENTINA 2-1. Il Torino stende anche la Viola. Procedono a passo spedito i ragazzi di Sinisa Mihajlovic, che con Iago Falque e Benassi mettono Ko i toscani, cui non basta la rete di Babacar nel finale. Pur provando che il primo gol dei granata è viziato da un fallo di mano dello spagnolo, i tre punti conquistati sono meritatissimi per la bontà del gioco espresso e perché è netta, almeno per tre quarti di incontro, la supremazia territoriale nei confronti degli uomini di Paulo Sousa, al terzo match di fila senza vittoria.

ROMA-INTER 2-1. È la gara che chiude la giornata. Allo Stadio Olimpico la spunta la Roma, che si risolleva dopo le ultime debacle in campionato e piega un’Inter ancora alla ricerca di sé. Una bella partita, con tante occasioni da gol, decisa dalle reti di Dzeko dopo 5′, Banega al 72′ e Manolas al 76′. Quarta vittoria su altrettanti incontri giocati in casa per la squadra laziale, seconda sconfitta consecutiva per l’Inter dopo quella rimediata tre giorni fa in Europa League.

Articoli correlati:

Serie A, anticipi 7^ giornata: Lazio sbanca Udine, Chievo espugna Pescara

Serie A, 7^ giornata: Juve, Higu-ala letale! Napoli, bruciante Ko a Bergamo


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*