ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1 > Ligue 1, analisi 8^ giornata: eurogol di Balotelli e il Nizza rimane in testa! Monaco esagerato, PSG in scioltezza
Ligue 1, analisi 8^ giornata: eurogol di Balotelli e il Nizza rimane in testa! Monaco esagerato, PSG in scioltezza

Ligue 1, analisi 8^ giornata: eurogol di Balotelli e il Nizza rimane in testa! Monaco esagerato, PSG in scioltezza

26 gol, ben 7 vittorie interne, 1 solo successo “corsaro”, 2 pareggi, 2 autogol, 4 rigori e 3 espulsioni: questo, in cifre, il riassunto dell’8a giornata di Ligue 1, la massima serie del calcio francese. Approfondiamo.

Anche per questo weekend, se si parla della capolista, si fa tappa in Costa Azzurra: il Nizza di Favre, infatti, continua a stupire e inanella un altro successo (il terzo di fila, il 6° totale) con il Lorient, che ha il merito di riuscire a tenere in scacco i Les Aiglons quasi fino alla fine della partita. Quasi, però, perché all’86°, sul risultato di 1-1 (Ricardo all’11° per i padroni di casa, Moukandjo [4° centro in campionato per il 27enne attaccante camerunense] al 61° per i Merluzzi), sale in cattedra lui, Super Mario Balotelli, che con una magia (finta che spiazza due difensori e destro a giro all’incrocio) manda in delirio l’Allianz Riviera. 5 minuti dopo, però, il 26enne attaccante italiano, al 5° gol in Ligue 1, si fa espellere (il giallo era arrivato meritatamente dopo il festeggiamento del gol senza maglia, il rosso invece fa discutere). Nizza 1° a 20 punti e ancora imbattuto (6 vittorie e 2 pareggi finora), Lorient penultimo a quota 6.

Al 2° posto della graduatoria, poi, troviamo il Monaco, in versione extra-large a Metz: i Les Rouges et Blancs, infatti, mettono a ferro e fuoco il Saint-Symphorien, rifilando un mostruoso 0-7 ai Granata, neopromossi dalla Ligue 1 e che fin qui avevano fatto benissimo (13 punti, 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte prima di sabato). Sul folto taccuino dei marcatori, per la cronaca, finiscono Lemar (3° centro in campionato per il talentuoso 20enne centrocampista francese), Germain, B. Silva, Fabinho (il bomber difensore-specialista dal dischetto è a quota 4 nella classifica marcatori), Carrillo x2 e Boschilia (brasiliano classe ‘96). Monaco 2° a 20 punti, Metz 8° a 13.

Sul gradino più basso del podio, a-4 dalla vetta, c’è il PSG di Emery, che vince facile al Parco dei Principi con il Bordeaux: bastano i 2 gol di Cavani, ora a quota 8 in cima alla classifica dei bomber, al 3° (colpo di testa su assist di Di Maria) al 30° (colpo di tacco su assist di Kurzawa) del primo tempo per chiudere l’incontro.

Le altre: vincono il Rennes (1-0 al Roazhon Park nel derby bretone con il Guingamp, decide Diakhaby al 91°; Les Rouges et Noirs settimi a 13 punti, EAG 10° a quota 11), il Caen (1-0 al Michel d’Ornano, Santini [attaccante croato classe ‘89, 3° centro in campionato] al 64° dal dischetto regala i 3 punti ai Rossoblù; Caen 13° a 10 punti, Tolosa 4° a quota 14), il Lilla (altro 1-0 [con il Nancy] con rigore, al Pierre-Mauroy il match-winner è il Eder [colui che ha portato il Portogallo alla vittoria degli Europei 2016], freddissimo dagli 11 metri al 75°; Les Dogues terzultimi a 7 punti, Les Chardons ora ultimi a quota 5), il Nantes (ennesimo 1-0 della giornata, alla Beaujoire con il Bastia la risolve al 18° Stepinski [interessante 21enne attaccante polacco]; Canarini 16esimi a 8 punti, Turchini 11° a quota 10) e il Lione (comodo 2-0 al Parc Olympique Lyonnais con il St. Etienne, Darder al 41° la infila di testa [dopo accelerazione da applausi e assist di Fekir], Ghezzal all’88° trova l’angolino con un bellissimo tiro mancino da fuori area; OL 5° a 13 punti, Les Verts noni a quota 12), pari tra Dijon e Montpellier (frizzantissimo 3-3 al Gaston Gerard, agli ospiti non basta la tripletta dello scatenato Casimir Ninga [da applausi il 2° gol], attaccante del Ciad classe ‘93; i Les Rouges, infatti, riagguantano la partita grazie a due autogol e alla rete allo scadere di Riviere, e sono ora quindicesimi a 8 punti; MHSC 17° a quota 7 e a digiuno di successi da quasi 2 mesi) e tra Angers e Marsiglia (1-1 al Jean Bouin, vantaggio ospite di Thauvin (3° gol in campionato), pareggio al 93° di Capelle; Scoistes dodicesimi a 10 punti, Olympiens quattordicesimi a quota 9).

Classifica: Nizza 20,

Monaco 19,

Paris SG 16,

Tolosa 14,

Lione, Bordeaux, Rennes, Metz 13,

St. Etienne 12,

Guingamp 11,

Bastia, Angers, Caen 10,

Marsiglia 9,

Dijon, Nantes 8,

Montpellier, Lilla 7,

Lorient 6,

Nancy 5


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*