ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Fed Cup, Barazzutti lascia dopo 15 anni. Arriva Tathiana Garbin
Fed Cup, Barazzutti lascia dopo 15 anni. Arriva Tathiana Garbin

Fed Cup, Barazzutti lascia dopo 15 anni. Arriva Tathiana Garbin

Corrado Barazzutti non sarà più il capitano della nazionale italiana di Fed Cup. Al suo posto subentra Tathiana Garbin.

Finisce un’era incredibile e forse irripetibile per il tennis azzurro: quindici anni e 36 presenze che sono valsi a Corrado Barazzutti l’onore di essere il più vincente tecnico della storia del movimento nostrano. Sedutosi sulla panchina nel 2002, in occasione dell’incontro Italia-Svezia giocato a Milano, il sessantatreenne friulano ha dato vita ad uno straordinario ciclo al termine del quale sono state messe in bacheca ben 4 Fed Cup.

Francesca Schiavone, Flavia Pennetta, Sara Errani e Roberta Vinci: grazie a lui le magnifiche quattro sono riuscite a scalare i vertici internazionali, cogliendo prestigiosissimi risultati individuali e formando un collettivo capace di superare qualsiasi nazionale presentatasi al suo cospetto. Titoli valsi anche la prima posizione al mondo nella classifica ITF.

Ringraziando le “giocatrici che ho avuto l’onore e il privilegio di guidare e allenare”, con le quali ha “condiviso momenti difficili e momenti straordinari”, il tecnico uscente (che rimane con i ragazzi di Coppa Davis) si congratula con la neo arrivata, cui spetterà il non facile compito di affrontare un ricambio generazionale che non si annuncia dei più semplici. E la neoarrivata in questione è Tathiana Garbin, trentanovenne di Mestre ritiratasi dai campi nel 2011.

Arrivata alla posizione 22 wta nel 2007, vanta un titolo wta conquistato nel 2000 a Budapest e 11 trofei in doppio. Nel 2004 fu la prima giocatrice italiana a battere la numero uno al mondo, che allora era la belga Justine Henin. Già da tempo all’interno della Federtennis in qualità di responsabile delle ragazze over 18, ora è chiamata alla guida della prima squadra.

E lei non nasconde l’emozione al momento della presentazione: “Succedo a un capitano che ha scritto la storia del tennis azzurro – ricorda – Sono onoratissima per questa responsabilità e proverò in tutti in modi a ricambiare la grande fiducia che mi è stata accordata”. Obiettivo primario è di tornare nel Gruppo Mondiale di Fed Cup: il debutto il prossimo febbraio contro la Slovacchia.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*