ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Tennis > Tennis, ATP: a Chengdu trionfa Khachanov, a Shenzhen la spunta Berdych. Al via i tornei di Pechino e di Tokyo
Tennis, ATP: a Chengdu trionfa Khachanov, a Shenzhen la spunta Berdych. Al via i tornei di Pechino e di Tokyo

Tennis, ATP: a Chengdu trionfa Khachanov, a Shenzhen la spunta Berdych. Al via i tornei di Pechino e di Tokyo

Prosegue l’appuntamento con il tennis di Mondiali.net: anche questa settimana vi portiamo alla scoperta dei risultati dei tornei del calendario ATP.

ATP Chengdu (Cin, cemento) – Finale

Nell’atto conclusivo del torneo di Chengdu il giovanissimo (classe ‘96) russo Karen Khachanov, tennista in continua ascesa (ora n°55 del mondo), conquista il 2° suo titolo della stagione (il 1° a Samarkand, challenger sulla terra battuta) a spese di Ramos, giocatore spagnolo n°27 del ranking. Match lunghissimo (2 ore 42 minuti), condito da 2 tie-break e dalla zampata finale del player di Mosca (che infila anche 14 ace), che sul 3-4 nel 3° set strappa il servizio all’avversario e chiude 3-6 (1-2 il punteggio dei set, 7-6, 6-7, 3-6).

ATP Shenzhen (Cin, cemento) – Finale

Nell’altro torneo cinese della settimana, sponda Shenzhen, il n°1 del tabellone (e n°9 del ranking) Tomas Berdych, 31enne tennista ceco, rispetta i favori del pronostico e porta a casa il suo 1° trofeo del 2016: Richard Gasquet (n°17 del mondo), l’altro finalista, si arrende dopo 2 ore e 42 minuti di gioco, 2 tie-break e 35 aces (18-17 per Berdych). Break decisivo nel 6° gioco del 3° set: Berdych va 4-2 e chiude in scioltezza 6-3 (2-1 il punteggio dei set, 7-6, 6-7, 6-3).

ATP Beijing (Cin, cemento) – 1° turno

E’ iniziato, nel frattempo, il torneo sul cemento di Pechino: avanzano Ferrer (impegnativo 0-2 con Cuevas in 1 ora 33 minuti, 4-6, 6-7), Edmund (facile 0-2 con Garcia-Lopez in 66 minuti, 3-6, 2-6), Pouille (velocissimo 2-0 con Lu in 51 minuti, 6-1, 6-2) e Bautista (sudato 1-2 con Millman in 2 ore 18 minuti, 4-6, 6-3, 3-6).

ATP Tokyo (Giap, cemento) – 1° turno

Non solo Cina questa settimana per gli uomini: si gioca, infatti, anche sul cemento della capitale giapponese. Nei primi 4 match disputati, disco verde per Sousa (1-2 con Klizan in 122 minuti, 6-4, 3-6, 3-6), Cilic (2-1 con Paire in 1 ora e 51 minuti, 6-0, 4-6, 6-3), Verdasco (1-2 con Soeda in 2 ore 2 minuti, 7-6, 3-6, 3-6) e Nishikori [testa di serie n°1 del tabellone] (2-1 con Young in 1 ora e 51 minuti, 4-6, 6-2, 6-2).


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*