ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Binche-Chimay-Binche 2016, Démare risponde presente
Binche-Chimay-Binche 2016, Démare risponde presente

Binche-Chimay-Binche 2016, Démare risponde presente

Arnaud Démare risponde presente alla Binche-Chimay-Binche 2016: l’atleta in forza alla FDJ conquista il Memorial Frank Vandenbroucke sprintando davanti a Zdenek Stybar (Etixx-Quick Step) e Jurgen Roelandts (Lotto Soudal). Dopo lo squillo di Nacer Bouhanni qualche giorno fa in Vandea ecco quello del connazionale: in vista dei Mondiali, la Francia c’è!

La penultima corsa del calendario belga (a chiudere sarà la Putte-Kapellen) vede molti attacchi sin dai primi chilometri. Poco dopo il via da Binche vanno in avanscoperta Lars Bak (Lotto Soudal) e Vegard Stake Laengen (IAM Cycling), su cui provano inutilmente a riportarsi Fernando Gaviria (Etixx-Quick Step), Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Marc Fournier (FDJ) e Giorgio Bocchiola (D’Amico-Bottecchia).

Dopo alcuni chilometri l’azione del quartetto viene neutralizzata, mentre fuoriescono dal gruppo i due italiani Carmelo Foti (Leopard) e Antonio Parrinello (D’Amico-Bottecchia). Anche per i due nostri connazionali il tentativo di rientrare sul duo di testa è vano; duo di testa che entra nel circuito finale con un vantaggio superiore ai 3 minuti, dopo averne avuti anche cinque.

La loro azione finisce a meno di 20 km al traguardo, quando il gruppo si spezza in più tronconi e al comando si trovano sei corridori: Jean-Pierre Drucker (Bmc), Fernando Gaviria, Jens Debusschere (Lotto Soudal), Oliver Naesen (IAM Cycling), Preben Van Hecke (TopSport Vlaanderen-Baloise) e Marco Marcato (Wanty-Groupe Gobert), cui si aggiunge Huub Duijn (Roompot). Sembra poter essere l’azione decisiva, ma così non è. Perciò, dopo l’ultimo tentativo di allungo da parte di Kenneth Van Bilsen (Cofidis) il gruppo torna compatto e si arriva in volata sul tratto di pavé che conduce al traguardo.

A conquistare una vittoria di potenza è Arnaud Démare, che si impone per distacco davanti a Zdenek Stybar e Jurgen Roelandts dopo aver forzato nelle ultime centinaia di metri. Due giorni dopo il successo del connazionale Nacer Bouhanni al Tour de Vendée, la Francia dimostra di avere in palla anche la seconda punta per i Mondiali di Doha 2016. È la sesta affermazione per il venticinquenne della FDJ in questa stagione in cui ha vinto la prima Classica-Monumento, la Milano-Sanremo.

Ordine d’arrivo:

1 Démare Arnaud FDJ in 4:30:32
2 Stybar Zdenek Etixx – Quick Step a 1”
3 Roelandts Jurgen Lotto Soudal a 12”
4 Van Avermaet Greg BMC Racing Team a 13”
5 Capiot Amaury Topsport Vlaanderen – Baloise a 14”
6 Dupont Timothy Verandas Willems Cycling Team a 15”
7 Debusschere Jens Lotto Soudal
8 Petit Adrien Direct Energie a 16”
9 van Genechten Jonas IAM Cycling
10 Maes Nikolas Etixx – Quick Step


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*