ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, anteprima 8ª giornata: Cittadella col Frosinone, Verona-Brescia; c’è un derby in Campania
Serie B, anteprima 8ª giornata: Cittadella col Frosinone, Verona-Brescia; c’è un derby in Campania
Pazzini Hellas Verona, Serie B. Foto LaPresse

Serie B, anteprima 8ª giornata: Cittadella col Frosinone, Verona-Brescia; c’è un derby in Campania

Vigilia di campionato in Serie B: l’8ª giornata inizia con Novara-Ascoli e Cittadella-Frosinone. Domenica fra le altre Verona-Brescia e Salernitana-Benevento.

Sabato ore 18

NOVARA-ASCOLI. Gli uomini di Boscaglia hanno l’obiettivo di cancellare la tendenza negative delle ultime uscite, con 3 sconfitte in 4 gare. Al Piola arriva l’Ascoli dell’ex Aglietti.

Ore 20.30

CITTADELLA-FROSINONE. La capolista Cittadella, che si è ripresa dopo il k.o. di Brescia, ha intenzione di proseguire la sua eccezionale marcia trionfale; queste le intenzioni degli uomini di Venturato, che al Tombolato ospitano il Frosinone di Marino che ha assolutamente bisogno di punti pesanti dopo gli ultimi due k.o. consecutivi.

 

Domenica ore 12.30

VERONA-BRESCIA. Match di sicuro fascino quello che al Bentegodi metterà di fronte veneti e lombardi, squadra dal passato glorioso e con il progetto dichiarato di far bene per tornare presto in Serie A. Gialloblù di Pecchia lanciatissimi dopo 4 vittorie di fila; Rondinelle di Brocchi che non conoscono sconfitte da 3 partite.

Ore 15

BARI-VIRTUS ENTELLA. Stellone non ha mezzi termini cui appellarsi: o si perde la faccia o si mette fine a un’astinenza di vittorie che dura addirittura da quattro gare. Occhio, però: i Diavoli del Levante ligure stanno vivendo il loro miglior inizio di stagione da quando sono in cadetteria e non vogliono affatto fermarsi.

LATINA-TRAPANI. Sfida fra malate croniche di digiuno: al Francioni va in scena la gara fra le uniche due squadre di questa Serie B ancora a secco di vittorie in questa stagione. Vincenzo Vivarini e Serse Cosmi (reduce dal tentativo di rogo intimidatorio alla sua auto in Sicilia) sono con l’acqua alla gola: vincere è l’unica medicina possibile.

PERUGIA-AVELLINO. Grifoni umbri e lupi irpini sembrano finalmente essersi sbloccati dopo le fatiche di inizio stagione, che hanno costellato soprattutto il percorso dei veri campani di Mimmo Toscano.

PISA-SPAL. Si giocherà in un’Arena Garibaldi a porte semi-aperte la sfida fra due neopromosse che, appena 6 mesi fa, si affrontavano nello stesso girone della Lega Pro (vittoria pisana 2-1) per poi festeggiare insieme la promozione a fine campionato. Nonostante tutte le difficoltà societarie i nerazzurri di Gattuso sono rinfrancati dai buoni risultati sul campo; gli estensi di Semplici dal canto loro vogliono dare più continuità al loro campionato.

PRO VERCELLI-TERNANA. Sfida dal sapore di salvezza al Piola fra piemontesi e umbri, separati in classifica da appena un punto a vantaggio delle Fere rossoverdi. Pro con la difesa peggiore del campionato (13 subite, come il Vicenza fanalino di coda).

SPEZIA-CARPI. Al Picco va in scena uno degli altri big match di giornata. Lo Spezia di Di Carlo gode di ottima salute, visto che è ancora imbattuto e reduce da ben 9 punti nelle ultime 4 gare; il Carpi di Castori invece nei precedenti giocati in Liguria ha sempre vinto e vuole vincere per non perdere il treno giusto per la A.

VICENZA-CESENA. Amarcord e nostalgia per Pierpaolo Bisoli, che esordisce sulla panchina biancorossa – dopo l’esonero di Lerda – proprio contro il suo ex Cesena, allenato in due mandati biennali (2008-10 e 2012-14). Romagnoli che non possono perdere altri punti preziosi per credere alla promozione; veneti che, da ultimi in classifica, non sono condannati che a vincere.

Ore 17.30

SALERNITANA-BENEVENTO. Derby suggestivo, quello dell’Arechi, fra le due squadre campane della Serie B. Granata e giallorossi pronti a darsi battaglia agli ordini dei loro condottieri Sannino e Baroni in nome dell’onore e della supremazia corregionale.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*