ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Parigi-Tours 2016, straripante Gaviria!
Parigi-Tours 2016, straripante Gaviria!
Fernando Gaviria. Foto: Tim De Waele/TDWSport

Parigi-Tours 2016, straripante Gaviria!

A una settimana dal Mondiale spunta un pericolosissimo contendente alla maglia iridata: è Fernando Gaviria (Etixx-Quick Step), che va a prendersi di prepotenza la Parigi-Tours 2016 non al termine di una volata che pure l’avrebbe visto protagonista, ma con un’azione da finisseur che sorprende tutti gli avversari.

Un cast di altissimo livello nella classica francese 1.HC per quanto concerne gli uomini veloci perché si tratta dell’ultima occasione di testare la gamba prima di partire per i Mondiali di Doha. Una corsa sentita fin dalla partenza, dunque, da parte delle 22 squadre al via, di cui 11 appartenenti al WorldTour.

Dopo lo start ufficiale da Dreux via ai 252.5 km in programma. Sette i corridori a caratterizzare la fuga: Floris Gerts (Bmc), Pirmin Lang (IAM Cycling), Warren Barguil (Giant-Alpecin), Brian Van Goethem (Roompot), Kevin Lebreton (Armee de Terre), Maarten Wynants (LottoNL-Jumbo) e Arnaud Gerard (Fortuneo-Vital Concept).

Vantaggio massimo prossimo ai quattro minuti, ma il gruppo controlla ed effettua il ricongiungimento a 15 km all’arrivo, quando si registrano continui scatti da parte di chi vuole evitare una volata ormai scontata. Tra questi, la coppia Sergey Lagutin (Katusha) e Bert De Backer (Giant-Alpecin), che prosegue di comune accordo fino ai meno sei chilometri.

A questo punto Etixx-Quick Step (neocampione del mondo a cronometro), Cofidis e Lotto Soudal dirigono le operazioni che conducono allo sprint. Ad evitare una banale volata ci pensa uno che sa come si vince in caso di arrivo compatto, ma vuol dimostrare di valere molto di più: è Fernando Gaviria, che con una sparata agli ultimi 500 metri va a beffare di una manciata di metri il gruppo, lanciando un chiaro messaggio per Doha 2016 dove indosserà la divisa della Colombia.

Deve accontentarsi del secondo posto il beniamino di casa Arnaud Démare (FDJ), primo dei tre francesi in top 10 insieme a Nacer Bouhanni (Cofidis), con lui capitano a Doha, e Bryan Coquard (Direct Energie). Terza posizione per il belga Jonas Van Genechten (IAM Cycling), mentre al quarto posto si piazza un pimpante Matteo Trentin, compagno di squadra di Gaviria, che rinuncia a dare tutto in volata perché ha davanti il vincitore della corsa.

Ordine d’arrivo:

1 Fernando GAVIRIA RENDON COL EQS 22 5:22:03
2 Arnaud DEMARE FRA FDJ 25 +0
3 Jonas VANGENECHTEN BEL IAM 30 +0
4 Matteo TRENTIN ITA EQS 27 +0
5 Bryan COQUARD FRA DEN 24 +0
6 Mark CAVENDISH GBR DDD 31 +0
7 Nacer BOUHANNI FRA COF 26 +0
8 Jens DEBUSSCHERE BEL LTS 27 +0
9 Luka MEZGEC SLO OBE 28 +0
10 Jean-Pierre DRUCKER LUX BMC 30 +0


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*