ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mondiali Doha 2016, argento Morzenti nella crono donne jr. Tre azzurre in top 10
Mondiali Doha 2016, argento Morzenti nella crono donne jr. Tre azzurre in top 10
Podio crono juniores Mondiali Doha 2016. Foto @Uci

Mondiali Doha 2016, argento Morzenti nella crono donne jr. Tre azzurre in top 10

Cominciano col piede giusto i Campionati Mondiali di ciclismo su strada Doha 2016 per l’Italia: Lisa Morzenti conquista la medaglia d’argento nella crono donne juniores alle spalle dell’olandese Karlijn Swinkels. Tre italiane in top 10.

Sono come da tradizione le ragazzine juniores ad aprire la rassegna iridata (dopo la parentesi dedicata alle cronosquadre) con la prova contro il tempo individuale. Tante aspettative sulle italiane schierate dal commissario tecnico Edoardo Salvoldi, in grado di poter contare sulla campionessa e sulla vicecampionessa europea. E le due ragazze non deludono le attese.

Lisa Morzenti, oro alla kermesse continentale di Plumelec-Morbihan, si conferma ai vertici del mondo facendo segnare la seconda miglior prestazione: 18.29 il suo tempo, inferiore soltanto a quello della rappresentante dei Paesi Bassi Karlijn Swiklens, che va a conquistare la medaglia d’oro fermando il crono sui 18.21.77. Bronzo per la francese Juliette Labous, che paga 21.35″ dalla vincitrice.

Aveva preferito mantenere i piedi per terra Salvoldi, osservando che il percorso di Doha fosse molto diverso da quello – più duro, quindi più adatto alle nostre – francese. Ma quando il talento è ben evidente non c’è tracciato che tenga e così si mette in cascina la prima medaglia della spedizione azzurra in una disciplina che solitamente non ci vede troppo spesso sorridere.

Ma è tutta una prestazione corale a rivelarsi ottima: Alessia Vigilia, campionessa italiana contro le lancette, si piazza in ottava posizione, mentre Elena Pirrone, prima a scendere dalla pedana di partenza, rimane a lungo in testa e chiude la top 10.

Grandioso risultato di squadra“, dichiara Salvoldi al termine della prova – Un risultato che ci rende veramente contenti e che ci fa guardare al proseguo del mondiale con ottimismo. Questo è il 18° successo del settore femminile in questo 2016, successi raccolti in modo trasversale, tra pista e strada, mondiali, europei e olimpiadi: una stagione veramente fantastica”.

Da notare come l’Europa domina l’intero podio: ai piedi dello stesso finiscono infatti le due statunitensi Skylar Schneider e Hannah Arensman e per trovare la terza extraeuropea tra le prime dieci bisogna andare in nona posizione con l’australiana Madeleine Fasnacht.

Ordine d’arrivo:

1. Karlijn Swinkels (Paesi Bassi) 18’21”
2. Lisa Morzenti (Italia) à 8″
3. Juliette Labous (Francia) à 22″
4. Skylar Schneider (Stati Uniti) à 30″
5. Hannah Arensman (Stati Uniti) à 34″
6. Franziska Brausse (Germania) à 35″
7. Simone Eg (Danimarca) à 39″
8. Alessia Vigilia (Italia) à 42″
9. Madeleine Fasnacht (Australia) à 44″
10. Elena Pirrone (Italia) à 44″


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*