ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Tennis > Tennis, ATP: a Shanghai debutto ok per Djokovic, avanti anche Lorenzi! WTA: bene la Kerber a Hong Kong
Tennis, ATP: a Shanghai debutto ok per Djokovic, avanti anche Lorenzi! WTA: bene la Kerber a Hong Kong

Tennis, ATP: a Shanghai debutto ok per Djokovic, avanti anche Lorenzi! WTA: bene la Kerber a Hong Kong

Consueto appuntamento con il tennis su Mondiali.net: proseguono gli incontri del 1° turno sul cemento di Shanghai (ATP), Hong Kong (WTA), Linz (WTA) e Tianjin (WTA).

Atp Shanghai (Cin, cemento) 1°/2° turno

Ricco il numero degli incontri a Shanghai: si qualificano al turno successivo Granollers-Pujol (2-0 con Sugita in un match-battaglia da 2 ore e 15 minuti [7-5, 7-6], Pouille (il francese, n°16 del mondo e n°13 del tabellone, rifila uno sbrigativo doppio 6-3 a Verdasco in 59 minuti), il nostro Paolo Lorenzi (il 34enne tennista romano, n°37 del ranking, vince in rimonta la maratona [2 ore e 57 minuti di gioco] con lo spagnolo Garcia-Lopez [1-2 per l’italiano, parziali 7-5, 6-7, 3-6]), Goffin (il belga, n°11 del seeding, ribalta il risultato con il sempre-ostico Del Potro, che si arrende 1-2 [6-4, 3-6, 5-7] dopo 140 minuti di gioco), F. Lopez (nel derby spagnolo con Ferrer ha la meglio il giocatore di Toledo, che s’impone 2-1 [7-6, 4-6, 7-6] dopo 2 ore e 33 minuti di combattimenti), Sock (0-2 per l’americano contro Pella, sconfitto 6-7, 5-7 in 91 minuti), Kyrgios (l’australiano, n°12 del torneo, elimina Querrey con un doppio 6-4 in 54 minuti), Simon (facile 2-0 con Carreno-Busta, “steso” 6-0, 6-3 in 72 minuti), Dimitrov (il russo fa fuori il n°14 del tabellone, ovvero Gasquet, piegato con un doppio 6-4 in 1 ora e 33 minuti), Bautista (lo spagnolo, n°15 del torneo, vince “in anticipo” con Tomic, che si ritira sotto di un set [1-6 nel 1° parziale] e sotto 0-3 nel 2°), Djokovic (il n°1 del mondo “regola” Fognini con un doppio 6-3 in 73 minuti), Tsonga (al n°9 del torneo occorrono 103 minuti per superare la mina vagante serba Tipsarevic, ko 6-3, 7-6), Monfils (2-0 con Anderson, battuto 2-0 [7-6, 6-3] in 94 minuti) e Alexander Zverev (il giovanissimo tedesco [classe ‘97] continua la sua ascesa con un bel successo in rimonta con Cilic [n°11 del torneo], che cede alla distanza 2-1 [3-6, 6-3, 6-2] in 1 ora e 56 minuti di gioco).

Wta Hong Kong (Hong Kong, cemento) – 1° turno

Si completa il 1° turno sul cemento di Hong Kong: promosse la Wang (2-0 con la wild-card locale Zhang, spazzata via con un doppio 6-2 in 1 ora e 16 minuti), la Watson (la britannica esce vincitrice dalla dura contesa con la neozelandese Erakovic, che alza bandiera bianca soltanto dopo 2 ore e 3 minuti di gioco [2-0 il punteggio finale, parziali 7-5, 7-6]), la Wozniacki (la danese, n°5 del tabellone, doma la Zhang in 1 ora e 35 minuti [2-0 il punteggio finale, parziali 6-1, 6-4]), la Jankovic (62 minuti per schiantare la Crawford 6-3, 6-1), la Hibino (la 21enne giapponese, n°84 delle classifiche, distrugge a sorpresa la Stosur [n°18 del mondo e n°4 del torneo], che subisce un pesante 0-2 [3-6, 4-6] in 78 minuti), la Mattek-Sands (“passeggiata” con la turca Eraydin, frantumata 2-0 [6-1, 6-2] in 53 minuti), la Mladenovic (la francese “soffre” nel 1° set, poi chiude in scioltezza con la slovena Jakupovic dopo 1 ora e 39 minuti di match [2-0 il punteggio finale, parziali 7-6, 6-1]), la Garcia (la francese, n°6 del seeding, si “allena” con la Martincova, demolita 0-2 [3-6, 0-6] in 51 minuti), la Kerber (la n°1 del mondo non fa la partita della vita, ma riesce comunque ad avere la meglio sulla greca Sakkari con un doppio 6-4 in 1 ora e 22 minuti) e la Konta (la n°3 del torneo domina il derby inglese con la Broady [0-2, parziali 2-6, 2-6, 120 minuti di gioco]).

Wta Linz (Austria, cemento) – 1° turno

Proseguono gli incontri del 1° turno sul cemento austriaco di Linz: avanti la Dodin (1-2 per la francese nel tirato match con Krystina Pliskova [7-6, 5-7, 3-6 dopo 126 minuti di gioco]), la Allertova (la giocatrice ceca, contro il pronostico, liquida la Kasatkina [n°7 del torneo] in 1 ora e 21 minuti di gioco [0-2 il punteggio finale, parziali 2-6, 3-6]), la Suarez-Navarro (“normale amministrazione” per la spagnola [n°4 del tabellone] contro la Barthel, 0-2 [4-6, 2-6] in 65 minuti), la Sorribes-Tormo (inatteso 2-0 per la spagnola [n°127 del ranking] contro la più quotata bielorussa Ostapenko [n°43 del mondo], ko 7-6, 6-4 dopo 2 ore e 2 minuti di gioco), la Goerges (“tranquillo” 0-2 [doppio 4-6] con la wild-card locale Haas in 1 ora e 21 minuti), la Niculescu (la rumena “recupera” la Brengle e si impone 1-2 [6-4, 3-6, 5-7] dopo 2 ore e 28 minuti di gioco), la Kontaveit (0-2 per l’estone contro la Bouchard [ex n°7 del mondo, da due anni in crisi d’identità [ora è la n°45]], 6-7, 4-6 in 89 minuti) e la Beck (2-0 e dominio contro la Pironkova, 6-0, 6-4 in 61 minuti).

Wta Tianjin (Cin, cemento) – 1° turno

Sul cemento di Tianjin si giocano i restanti match del turno inaugurale (eccetto l’incontro tra la Radwanska [n°1 del tabellone] e Tatjana Maria, rinviato a domani): bene la Arruabarrena (1-2 con la cinese Liu, 4-6, 6-2, 4-6 in 91 minuti di gioco), la Puig (la portoricana, n°5 del tabellone, deve lottare per imporsi sulla giapponese Nara, sconfitta 0-2 [3-6, 6-7] dopo 1 ora e 46 minuti di gioco), la Osaka (la 18enne tennista giapponese, n°42 del mondo, strapazza in soli 57 minuti la kazaka Shvedova [n°8 del torneo], che cede di schianto 4-6, 2-6), la Linette (2-0 con la serba Stojanovic, 7-6, 6-0 in 1 ora e 39 minuti), la Rogers (applausi per la giocatrice americana, che dopo una battaglia di 2 ore e 35 minuti manda a casa la n°3 del tabellone, la russa Elena Vesnina [1-2 il punteggio finale, parziali 5-7, 6-4, 6-7]), la Riske (2-1 con la n°4 del seeding, l’ungherese Babos, sconfitta 2-6, 6-4, 6-3 dopo 2 ore 10 minuti di gioco), la Han (2-1 nel derby cinese con la Xu, 4-6, 6-1, 6-0 in 94 minuti), la Peng (vittoria per ritiro, la Zhang non scende neanche in campo) e la Rodina (la russa, n°103 del ranking, prevale sulla McHale [n°44 delle classifiche] in 1 ora e 55 minuti [2-1 il punteggio finale, parziali 6-1, 5-7, 6-0]).


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*