ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro 100, ci saranno Cefalù e l’Etna. Intanto volano i conti RCS Sport
Giro 100, ci saranno Cefalù e l’Etna. Intanto volano i conti RCS Sport

Giro 100, ci saranno Cefalù e l’Etna. Intanto volano i conti RCS Sport

Fervono i preparativi per la presentazione ufficiale del Giro 100, ovvero il Giro d’Italia 2017: nuove città saranno attraversate dalla Corsa Rosa, scopriamo quali. Intanto si chiude in attivo il bilancio RCS Sport.

Sarà il 25 ottobre la data in cui conosceremo nel dettaglio il percorso della centesima edizione del Giro d’Italia: in quell’occasione, i responsabili di RCS – La Gazzetta dello Sport, capitanati dal Direttore Mauro Vegni, sveleranno lo spettacolo a cui assisteremo dal prossimo 5 maggio. Ma intanto, tra indiscrezioni e conferme, il puzzle continua a comporsi.

Già certa la Grande Partenza dalla Sardegna con tre tappe: Alghero-Olbia, Olbia-Tortolì e Tortolì-Cagliari. A questo punto sarà osservato il primo giorno di riposo per volarein Sicilia, dove la corsa ripartirà da Cefalù, già sede di ritrovo nel 2008. È proprio questa la novità più rilevante delle ultime ore, con la più grande isola italiana che con ogni probabilità sarà teatro di battaglia sportiva.

E non sarà una giornata come le altre, dal momento che l’arrivo è previsto sull’Etna, sul Rifugio Sapienza. Una frazione riservata agli scalatori, dunque, mentre quella successiva partirà da Pedara (Catania) e condurrà i corridori a Messina, città natale di Vincenzo Nibali, per poi ripartire verso la terraferma.

Tante le fugaci notizie che ci giungono per quanto concerne il resto delle tre settimane: dalla Terme Luigiane-Alberobello fino alle ultime tappe che decideranno la corsa, con le scalate a Mortirolo, Stelvio e Piancavallo. In Veneto si dovrebbe disputare la giornata clou, con arrivo sul Monte Grappa che deciderà la maglia rosa. Per quanto riguarda l’ultimo giorno, sembra perdere punti l’ipotesi Roma, mentre sembra acquistare peso la classica Milano o, in alternativa, la suggestiva Venezia.

Intanto RCS Sport può festeggiare un altro risultato: il bilancio 2016 che si chiude in attivo, con una crescita del 25%. Sembra dunque avere effetto la cura Urbano Cairo, che ha rilevato la società dal Gruppo Rizzoli e sta proseguendo nella sua opera di rinnovamento che ha nello sport – e nel Giro d’Italia in particolare – uno degli assi focali.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*