ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Europei Pista 2016: i convocati azzurri e le loro ambizioni
Europei Pista 2016: i convocati azzurri e le loro ambizioni

Europei Pista 2016: i convocati azzurri e le loro ambizioni

Si disputeranno dal 19 al 23 ottobre, all’interno del velodromo francese di Saint Quentin en Yvelines, i Campionati Europei di ciclismo su pista 2016. Tanti i big della velocità continentale attesi ai nastri di partenza, sebbene alcuni di loro, a margine dell’anno olimpico, abbiano preferito disertare l’appuntamento.

Nove donne e undici uomini costituiscono la nazionale italiana capitanata dai due commissari tecnici Edoardo Salvoldi e Marco Villa. Mancherà il faro della pista azzurra, Elia Viviani, ma non mancheranno i motivi di interesse. A cominciare da due atleti che, malgrado la loro giovane età, stanno già riscuotendo risultati di notevole spessore.

Il primo è Filippo Ganna, campione mondiale dell’inseguimento individuale e autore di ottime prestazioni anche su strada, dove nel 2017 passerà professionista nelle file della TJ Sports-Lampre. La seconda è Elisa Balsamo, che abbiamo imparato a conoscere dopo lo splendido oro conquistato ai Mondiali di Doha nella categoria juniores, ma che in questa stagione ha già portato a casa tre allori su pista.

Villa punta in particolare sull’inseguimento a squadre, andato ai Giochi di Rio e tornato col nuovo record italiano in tasca: “Vogliamo ancora crescere […] Dopo la chiamata improvvisa a Rio2016 dove abbiamo saputo, nonostante la pochissima preparazione, dimostrare il nostro livello e dopo i mondiali strada con due dei sei del quartetto, ci siamo abituati a questi cambi tra strada e pista e nonostante la stagione sia stata intensa tutti gli azzurri sono determinati e motivati“.

Per il dopo Viviani, che nel prossimo biennio si dedicherà prevalentemente agli obiettivi su strada, si attendono risposte dai vari Consonni, Lamon, Scartezzini, “intenzionati a sfruttare al meglio questa possibilità”, mentre nelle altre discipline veloci si cercherà di ridurre il gap con le altre nazioni che “esiste ancora, ma c’è la voglia di fare e di dimostrare il valore”.

Speranze sul quartetto anche in campo femminile dove è lecito attendersi un “buon risultato”. E poi, “nelle specialità individuali iniziamo un processo di rinnovamento puntando sulle giovani”, mentre “per le discipline veloci il percorso è ancora lungo”, sostiene Salvoldi.

Clicca qui per la presentazione, il programma completo e la guida tv degli Europei pista 2016.

Clicca qui per le entry-list di tutte le nazionali, a seguire troverete l’elenco completo dei convocati dell’Italia.

DONNE:

Elisa Balsamo (Valcar Pbm) – Inseguimento squadre; Omnium
Rachele Barbieri (Cylance) – Scratch; Madison
Maria Giulia Confalonieri (G.S. Fiamme Oro) – Corsa a punti; Madison
Simona Frapporti (G.S. Fiamme Azzurre) – Eliminazione; Inseguimento squadre
Tatiana Guderzo (G.S. Fiamme Azzurre) – Inseguimento squadre
Gloria Manzoni (Gs Cicli Fiorin Asd) – Velocità squadre; Keirin; 500 mt
Francesca Pattaro (Bepink) – Inseguimento squadre; Inseguimento individuale
Silvia Valsecchi (Bepink) – Inseguimento squadre
Miriam Vece (Valcar Pbm) – Velocità squadre; 500 mt; Keirin

UOMINI:

Liam Bertazzo (Wilier Triestina – Southeast) – Inseguimento squadre; Inseguimento ind; Madison
Alex Buttazzoni (G.S. Fiamme Azzurre) – Scratch
Manuel Cazzaro (Beltrami Tsa Argon 18 Tre Colli) – Stayers
Davide Ceci (Cycling Team Friuli) – Velocità squadre; Velocità ind.; Keirin
Francesco Ceci (G.S. Fiamme Azzurre) – Velocità squadre; Km da fermo; Keirin
Luca Ceci (A.S.D. Team G.E.T.A. 20-20) – Velocità squadre; velocità ind.; Km da fermo
Simone Consonni (Team Colpack) – Inseguimento squadre; Omnium; Madison
Filippo Ganna (Team Colpack) – inseguimento square; Inseguimento ind.
Francesco Lamon (Team Colpack) – Inseguimento squadre; Madison; Eliminazione, riserva Corsa a punti
Davide Plebani (Unieuro Wilier Trevigiani) – Inseguimento squadre, Eliminazione; riserva Madison
Michele Scartezzini (Norda – Mg.K Vis) – Inseguimento squadre; Corsa a punti; Madison


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*