ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League, il riassunto della 3^ giornata/2: risultati e numeri degli altri match
Europa League, il riassunto della 3^ giornata/2: risultati e numeri degli altri match

Europa League, il riassunto della 3^ giornata/2: risultati e numeri degli altri match

Europa League, Fase a Gironi, 3^ giornata: seconda parte dell’approfondimento di Mondiali.net sul racconto e sui numeri di tutti gli altri match disputati.

Girone G

Celta Vigo – Ajax 2-2

Partita spumeggiante in Galizia: Lancieri avanti due volte (0-1 di Ziyech al 22° [ottimo spunto personale], 1-2 di Younes al 71° [altro gol da rivedere]) e ripresi in entrambe le occasioni da un Celta Vigo mai domo (l’1-1 di tacco lo sigla Fontas al 29°, il 2-2 finale è merito di uno splendido sinistro a giro di Orellana all’82°).

St. Liege – Panathinaikos 2-2

Altro pareggio scoppiettante al Maurice Dufrasne di Liegi: uno scatenato Ibarbo (doppietta, primo gol da incorniciare) manda il Pana sullo 0-2 dopo 36 minuti, e i 3 punti sembrano indirizzarsi già verso la Grecia. Edmilson Junior, però, 22enne attaccante brasiliano dello Standard, allo scadere del primo tempo accorcia su rigore. Il pareggio per la squadra belga, poi, arriverà a 8 minuti dal termine, grazie alla rete su punizione di una vecchia conoscenza del calcio italiano, Ishak Belfodil (ex Bologna, Parma, Inter e Livorno). Una X, in fin dei conti, che non serve a nessuna delle due squadre.

Classifica: Ajax 7, Celta Vigo 5,

St. Liege 2, Panathinaikos 1

Girone H

Konyaspor – Braga 1-1

Inutile “croce” anche alla Konya Buyuksehir Torku Arena di Konya: i Lampi verdi (il Konyaspor ndr), infatti, in vantaggio al 9° con Milosevic (21enne centrocampista bosniaco), si fanno riacciuffare al 55° da Hassan, 23enne “bomber” egiziano (l’anno scorso 10 rete in 23 presenze sempre con la maglia degli Arsenalistas).

Shakhtar – Gent 5-0

Minatori con il rullo compressore all’Arena Lviv: 1-0 di Kovalenko al 12° (gran conclusione dalla distanza dopo un’uscita maldestra del portiere avversario), 2-0 di Ferreyra al 30°, 3-0 di Bernard al 46°, 4-0 di Taison al 75° e 5-0 finale all’85° di Malyshev. Del Gent, che meritava almeno il gol della bandiera, rimangono solo i pezzi.

Classifica: Shakhtar 9, Gent 4,

Braga 2, Konyaspor 1

Girone I

Krasnodar – Schalke 0-1

Continua la risalita per il team di Gelsenkirchen, che al Kuban Stadium di Krasnodar ottiene il 4° risultato utile di fila e la 3a vittoria consecutiva in Europa: decide un siluro di Konoplyanka all’11°.

Salzburg – Nizza 0-1

Stesso copione (e quasi stesso minuto) alla Red Bull Arena di Salisburgo, campo dove i Les Aiglons, senza Balotelli, si impongono per 0-1: match-winner Alessane Plea (23enne centrocampista francese), che al 13° ruba il pallone a Doin, s’invola in aria di rigore e trafigge Walke.

Classifica: Schalke 9, Krasnodar 6,

Nizza 3, Salzburg 0

Girone J

Qarabag – PAOK 2-0

Fatal-Baku per il PAOK: al Tofiq Bahramov della capitale azera, infatti, il Qarabag s’impone per 2-0 (apre Quintana al 56° [15 reti in 14 presenze lo scorso anno sempre con la maglia dei Cavalieri]e chiude Amirguliev all’87°) e ottiene la 1a vittoria nella fase a gironi.

Liberec – Fiorentina 1-3

http://mondiali.net/47371-europa-league-3a-giornata-linter-si-rianima-salva-de-boer-la-fiorentina-sbanca-liberec/

Classifica: Fiorentina 7, PAOK 4,

Qarabag 4, Liberec 1

Girone K

H. Beer Sheva – Sparta Praga 0-1

Pesante vittoria dei cechi in Israele: al Toto Turner Stadium di Be’er Sheva, infatti, la risolve Pulkrab al 71°. Zelezna Sparta (“Sparta di Ferro”) capolista solitaria.

Inter – Southampton 1-0

Europa League, 3ª giornata: l’Inter si rianima e salva De Boer; la Fiorentina sbanca Liberec

Classifica: Sparta Praga 6, Southampton 4,

Hapoel Beer Sheva 4, Inter 3

Girone L

Osmanlispor – Villareal 2-2

Pioggia di emozioni all’Osmanli Stadiumu di Ankara: Rusescu-show nel 1° tempo (doppietta in due minuti [23° e 24°] e Leopardi avanti 2-0. Nella ripresa, poi, va in onda un match completamente diverso: Guven (centrocampista turco) viene espulso per un fallo da ultimo uomo, sul susseguente rigore capitan Bruno si fa ipnotizzare da Arikan, sul corner successivo N’Diaye accorcia le distanze e al 74° Pato fa 2-2 (2° centro in 3 partite per il Papero).

Steaua Bucarest – Zurigo 1-1

Divisione della posta anche all’Arena Nationala di Bucaresti: Golubovic illude lo Steaua (1-0 al 63°) e Kone rimette in partita lo Zurigo (1-1 finale all’86°).

Classifica:

Villareal 5, Osmanlispor 4,

Zurigo 4, Steaua Bucarest 3


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*