ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 9ª giornata: la Samp si riprende la Lanterna, 2-1 al Genoa nel derby genovese
Serie A, 9ª giornata: la Samp si riprende la Lanterna, 2-1 al Genoa nel derby genovese
Esultanza blucerchiata, Sampdoria-Genoa, Serie A. Vavel

Serie A, 9ª giornata: la Samp si riprende la Lanterna, 2-1 al Genoa nel derby genovese

La Samp ribalta tutto: vince il derby col Genoa, scongiura la crisi che vedeva Giampaolo sulla graticola e si rilancia. Grifone abbattuto 2-1! Gara ad alta intensità.

I doriani vincono sfruttando soprattutto un Luis Muriel in grande spolvero; il colombiano è ispirato per tutta la sera anche se il primo squillo lo firma Quagliarella svettando di testa su cross di Sala e trovando la respinta di Perin. I blucerchiati pervengono al vantaggio al 12’: idea di Fernandes, che, da destra, pesca Quagliarella in area, tocco per Muriel e stavolta il Genoa va sotto.

Il Genoa però non ci mette molto a tornare vivo: Edenilson innesca Rigoni che sotto porta anticipa uno Skriniar non irresistibile e fa 1-1. È un match senza soluzione di continuità: i rossoblù potrebbero addirittura ribaltare tutto senza la traversa di Izzo e il tocco di Puggioni su testa di Burdisso (sul prosieguo Pandev segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco).

La Samp poco dopo pareggia pure il conto dei legni: a coglierlo è Silvestre che svetta di testa su punizione di Fernandes ma trova la traversa di Perin. Primo tempo finito? Macchè: proprio al 45’ Muriel libera Barreto, lancio perfetto per Quagliarella e Perin è costretto a commettere fallo da rigore. Il portiere però para il tiro dal dischetto dello stesso Quagliarella. All’intervallo, incredibilmente, è solo 1-1.

Nella ripresa però i blucerchiati giocano ancora a sorprendere il Genoa. Dopo un minuto Fernandes imbecca Quagliarella, ma Perin è di nuovo superlativo; passa appena un altro minuto e il portiere genoano respinge un cross di Muriel sulla pancia di Izzo. È autogol e 2-1 doriano.

Il Grifone si getta in avanti a capofitto ma senza ordine, producendo appena due colpi di testa di Pavoletti, uno parato da Puggioni, l’altro impreciso. L’ultimo tentativo viene da Ninkovic, ribattuto due volte. La Sampdoria vince, Giampaolo tira un sospiro di sollievo alto come la Lanterna: ora i blucerchiati sono a 11 punti, a una lunghezza dallo stesso Genoa.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*