ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League > Premier League, analisi 9^ giornata: pareggiano City e Arsenal, in cima arriva anche il Liverpool! Il Chelsea abbatte l’Utd
Premier League, analisi 9^ giornata: pareggiano City e Arsenal, in cima arriva anche il Liverpool! Il Chelsea abbatte l’Utd

Premier League, analisi 9^ giornata: pareggiano City e Arsenal, in cima arriva anche il Liverpool! Il Chelsea abbatte l’Utd

Dopo lo Speciale Francia, Mondiali.net propone il consueto approfondimento dedicato a tutti gli amanti del calcio inglese: risultati, numeri e analisi della 9a giornata di Premier League.

Guardiamo in alto: dopo 9 tornate, infatti, in vetta alla classifica a 20 punti c’è un trio “pesante”, composto da Manchester City (fermato 1-1 all’Etihad dal Southampton, Citizens che raddrizzano il risultato con Iheanacho [3° centro in Premier quest’anno], gol iniziale di Redmond [3a rete in campionato per il talentuoso 22enne centrocampista inglese] su svarione colossale di Stones; Sky Blues a secco di successi da oltre un mese [1-3 esterno con lo Swansea del 24 settembre scorso, poi 3 pareggi e 2 sconfitte tra Premier e Champions League], Southampton 8° a 13 punti e al 5° risultato utile consecutivo in campionato [3 vittorie e 2 pareggi]), Arsenal (deludente 0-0 all’Emirates con il Middlesbrough, pareggio che sta stretto al Boro, vicino al gol più volte; Gunners in serie positiva da 12 turni di fila [9 vittorie e 3 pareggi tra campionato, Coppa di Lega e Champions, Middlesbrough 17° a 7 punti e a digiuno di vittorie da oltre 2 mesi [1-2 esterno con il Sunderland del lontano 21 agosto scorso, poi 3 pareggi e 5 sconfitte], e Liverpool (l’ultima arrivata tra le capoliste; ai Reds basta il 2-1 ad Anfield con il West Bromwich, reti di Mane e Coutinho [altro pezzo di bravura per il 24enne asso brasiliano], entrambi a quota 4 in campionato; Liverpool imbattuto da oltre due mesi [ultima sconfitta il 20 agosto scorso, 2-0 in trasferta con il Burnley, poi 7 vittorie e 2 pareggi tra Premier e Coppa di Lega, West Bromwich 13° a 10 punti e in un periodo di scarsa forma [1 sola vittoria nelle ultime 9 partite ufficiali disputate]).

Inseguitrici: dietro il terzetto al comando, a 19 punti, c’è la temibile coppia formata dal Chelsea (la squadra di Conte infligge una sonora sconfitta al Manchester United, brutalmente castigato a Stamford Bridge; 1-0 di Pedro dopo 32 secondi, 2-0 di Cahill al 21°, 3-0 di Hazard [4° gol in campionato] al 62° e 4-0 finale di Kante al 70°; 3a vittorie consecutiva per i Blues, mentre per i Red Devils, ora settimi a 14 punti, è il 3° ko in Premier) e dal Tottenham (0-0 da sbadigli al Dean Court con il Bournemouth; Spurs ancora imbattuti in campionato [5 vittorie e 4 pareggi fin qui], Cherries decimi a 12 punti e in stato di grazia [2 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 4 giornate]).

Le altre: vincono il Burnley (2-1 in extremis al Turf Moor con l’Everton; dopo l’1-0 di Vokes al 39° [3° centro in campionato per il 27enne attaccante gallese] e l’1-1 di Bolasie al 58°, la risolve Arfield al 90°; Clarets quattordicesimi a 10 punti e di nuovo fuori dalla zona retrocessione, Toffees sesti a quota 15 e senza vittorie da oltre un mese [3-1 casalingo con il Middlesbrough del 17 settembre scorso, poi 2 pareggi e 2 ko]), lo Stoke (prosegue la risalita di Arnautovic e compagni, che espugnano il KC Stadium di Hull grazie alla meravigliosa doppietta [conclusione da urlo al 26°, punizione vincente al 50°] di Shaqiri [3 centri in Premier per l’ex Inter e Bayern]; Tigers terzultime a 7 punti e in piena crisi [5a sconfitta consecutiva in campionato], Potters sedicesimi a quota 9 e benissimo nell’ultimo mese [2 vittorie e 2 pareggi]), il Leicester (le Volpi tornano “grandi” al King Power Stadium, netto 3-1 al Crystal Palace; vanno a segno Musa [1-0 al 42°], Okazaki [2-0 al 63°] e Fuchs [3-0 all’80°, fucilata dalla distanza], mentre il gol della bandiera per gli ospiti lo sigla Cabaye all’85°; Foxes dodicesime a 11 punti, Eagles undicesime alla stessa quota) e il West Ham (1-0 allo scadere all’Olympic Stadium con il Sunderland, match-winner Reid, che al 94° da fuori area trova l’angolino della porta di Pickford; Hammers quindicesimi a 15 punti e in ripresa [2 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 3 uscite], Black Cats fanalino di coda con 2 punti e ancora senza successi quest’anno [score di 2 pareggi e 7 ko in 9 giornate], pari tra Swansea e Watford (pareggio ad occhiali al Liberty Stadium; inutile X per i padroni di casa, penultimi a 5 punti e a caccia di una vittoria che manca dalla 1a giornata di campionato [0-1 esterno con il Burnley, poi 2 pareggi e 6 sconfitte]; Hornets noni a quota 12 e ko soltanto una volta negli ultimi 6 incontri di Premier).

Classifica: Manchester City, Arsenal, Liverpool 20,

Chelsea, Tottenham 19,

Everton 15,

Manchester Utd 14,

Southampton 13,

Watford, Bournemouth 12,

Crystal Palace, Leicester 11,

West Brom, Burnley, West Ham 10,

Stoke 9,

Middlesbrough, Hull 7,

Swansea 5,

Sunderland 2


About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*