ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Saitama Criterium, Sagan vince anche in Giappone. UAE Cup, successo di Papok
Saitama Criterium, Sagan vince anche in Giappone. UAE Cup, successo di Papok
Peter Sagan al Saitama Criterium 2016. Foto: Tim de Waele/TDWSport.com

Saitama Criterium, Sagan vince anche in Giappone. UAE Cup, successo di Papok

Insaziabile Peter Sagan. Quando lo slovacco attacca un numero sulla schiena, non c’è corsa che tenga: l’impegno profuso è sempre il massimo e, anche se siamo ormai al termine della stagione, il gusto di alzare le braccia non viene mai meno.

E così, a due settimana dal Mondiale di Doha, eccolo ancora lì, davanti a tutti, in Giappone: è il Saitama Criterium, manifestazione organizzata dall’Aso che, pur non rientrando nei circuiti ufficiali dell’Uci, attrae un gran numero di corridori di altissimo livello.

Nel circuito messo a punto dagli organizzatori sulle strade dell’omonima città a nord della capitale Tokyo, l’iridato attacca all’ultimo giro e si porta via un drappello di quattro unità, che batte poi in volata. Secondo posto per l’atleta di casa Sho Hatsuyama (Bridgestone – Anchor), terzo per Christopher Froome (Team Sky) e quarto per Adam Yates (Orica-BikeExchange), che nel finale prova invano ad anticipare tutti.

Il gruppo, che arriva dopo 12″, viene regolato, invece, da Marcel Kittel (Etixx-Quick Step), che va a prendersi la quinta posizione davanti a Samuel Dumoulin (Ag2R La Mondiale). Sagan succede nell’albo d’oro a Froome, vincitore della prima edizione nel 2013, Kittle, primo l’anno seguente, e John Degenkolb, primo dodici mesi fa.

Ordine d’arrivo Saitama Criterium 2016:

1 SAGAN Peter TNK SVK 00″
2 HATSUYUMA Sho BGT JPN ‘ ‘
3 FROOME Christopher SKY GBR ‘ ‘
4 YATES Adam OBE GBR 05″
5 KITTEL Marcel EQS GER 12″
6 DUMOULIN Samuel ALM FRA ‘ ‘
7 BEPPU Fumiyuki TDF JPN ‘ ‘
8 FUKUDA Shimpei AIS JPN ‘ ‘
9 WAEYTENS Zico TGA BEL ‘ ‘
10 BARDET Romain ALM FRA ‘

Non solo criterium. Negli Emirati Arabi Uniti, a far da corollario allo Sharjah Cycling Tour 2016 vinto da Adil Jelloul, c’è la UAE Cup. A far sua la corsa in linea 1.1 (97 km sulle strade del capoluogo) è il bielorusso Siarhei Papok, che si lascia alle spalle l’italiano Andrea Palini. Tutto termina allo stesso modo delle due volate allo Sharjah: l’atleta del Minsk Cycling Club che batte allo sprint il velocista dello SkyDive Dubai, al terzo secondo posto in pochi giorni.

È la terza edizione della corsa: la prima, nel 2009, è stata portata a casa dal tunisino Aymen Ben Hassine; dopo una pausa di alcuni anni, si è ripreso a correre lo scorso anno, in cui un altro tunisino, Maher Hasnoui, ha tagliato il traguardo a braccia alzate. E stavolta è stato il turno di un europeo, Papok, appunto.

Ordine d’arrivo UAE Cup 2016:

1 PAPOK Siarhei Minsk Cycling Club 2:08:51
2 PALINI Andrea Skydive Dubai Pro Cycling Team – Al Ahli Club ,,
3 ABERASTURI Jon Team UKYO ,,
4 ZMORKA Marlen Skydive Dubai Pro Cycling Team – Al Ahli Club ,,
5 JULES Justin Veranclassic – AGO ,,
6 MASSON Christophe Veranclassic – AGO ,,
7 ASADOV Elchin Azerbaijan ,,
8 HELLMANN Julian Massi – Kuwait Cycling Project ,,
9 GUARDIOLA Salvador Team UKYO ,,
10 SALEH Mohd Zamri Terengganu Cycling Team2 ,,


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*