ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 11ª giornata/1: la Roma frena; Milan 3° ma con fatica; Lazio sontuosa. Inter, pazienza finita!
Serie A, 11ª giornata/1: la Roma frena; Milan 3° ma con fatica; Lazio sontuosa. Inter, pazienza finita!
Frank De Boer

Serie A, 11ª giornata/1: la Roma frena; Milan 3° ma con fatica; Lazio sontuosa. Inter, pazienza finita!

L’analisi del giorno dopo dell’11ª giornata di Serie A: Roma frenata; Milan 3° ma con fatica bestiale; la crisi senza fine dell’Inter e la Lazio che stupisce…

ROMA, FRENATA IN CORSA E NIENTE BONUS SUL NAPOLI. Sperava di ingranare la quinta (vittoria consecutiva), la Roma di Spalletti: diventata, dopo gli schiaffi di inizio stagione, bella e tremenda sia all’Olimpico che fuori. Lo 0-0 di Empoli vale invece quasi come una sconfitta.

Sia perché i giallorossi non sono riusciti a sfruttare il grande gap con la squadra di Martusciello (22 gol all’attivo contro gli appena 2 dei toscani, solo per dire una statistica) e sia perché i giallorossi potevano infliggere un altro scarto pesante al Napoli nella corsa scudetto: un punto risicato al Castellani invece è troppo poco. Bisognerà lavorare di più in cattiveria.

MILAN: JACK LA FURIA E LA SOFFERENZA. Terzo, ma con riserva: dopo la scoppola di Genoa, il Milan di Montella è tornato a vincere grazie alla punizione di Jack Bonaventura, anima e cuore pulsante dei rossoneri, e grazie a una fatica impressionante fatta nel finale davanti a un Pescara pimpante e volitivo a cui è mancato solo il gol.

Nel calcio però contano solo i risultati finali e a ben guardare il Milan della Giovine Italia (dei Donnarumma, Romagnoli e Locatelli, per intenderci) è molto al di sopra delle aspettative di inizio stagione: classifica lusinghiera, con quel 3° posto in mezzo alle romane e perfino due punti in cima al Napoli. Montella, mica male?

LAZIO TANTE LULIC E NOVE VOLTE IMMOBILE. Seconda vittoria consecutiva per la Lazio che sale al quarto posto. I tre punti contro il Sassuolo vengono confezionati nella ripresa con le reti di Lulic e Immobile (9° gol stagionale), che rendono vana la rete neroverde di Defrel.

Per i biancocelesti è il sesto risultato utile di fila: migliore serie positiva del 2016 a suggellare la crescita esponenziale della formazione di Inzaghi, ben poco accreditata all’inizio di questa Serie A.

INTER-GAMBERONE: UN PASSO INDIETRO, TRE INDIETRO. Altra domenica, altro k.o.: il 2-1 al Toro in stamattina è stato un fuoco di paglia, ecco. L’Inter naufraga di nuovo, stavolta per mano della Sampdoria: 1-0 a Genova da incubo perché mancano e latitano convinzione e sicurezza.

Inter, un gambero nerazzurro: sconfitta in campionato, la settima stagionale su 14 partite. La classifica piange: Milan e Lazio salutano a +8 e +7, la Juve prima è addirittura a 13 punti. Scoppia la grana-Eder (niente cinque con De Boer al momento della sostituzione), Santon che ammette «così non va bene», De Boer che vacilla, di nuovo, paurosamente. SI prepara il ribaltone in panchina.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*