ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 12ª giornata: Verona, e chi ti ferma? Poker Perugia. Cesena, ecco Camplone
Serie B, 12ª giornata: Verona, e chi ti ferma? Poker Perugia. Cesena, ecco Camplone

Serie B, 12ª giornata: Verona, e chi ti ferma? Poker Perugia. Cesena, ecco Camplone

La 12ª di Serie B vola via fra 2 certezze: la supremazia del Verona, 2-0 al Trapani, e i mal di testa del Vicenza, 1-4 col Perugia. Cesena, ecco Camplone.

VERONA, MANIFESTA SUPERIORITÀ. Settima vittoria nelle ultime nove e una Serie B sempre più colorata di gialloblù: l’Hellas Verona non poteva, secondo alcuni, fermarsi contro il sempre più precario Trapani, pallido ricordo della squadra spumeggiante della scorsa stagione.

Le due perle, una per tempo, di Siligardi e Valoti, non dicono di una squadra, quella di Pecchia, andata solo a sprazzi e non dominante come altre volte, ma pur sempre cinica e spietata quando decide di premere l’acceleratore per entrare in corsia di sorpasso.

Nel finale di gara c’è stata tensione tra Serse Cosmi e Giampaolo Pazzini. Un intervento irruento del capitano gialloblù poco distante dalla panchina del Trapani e il tecnico dei siciliani è sbottato. Segno di un nervosismo trattenuto a stento dall’allenatore umbro, a corto di idee in una stagione finora scalognata.

VICENZA COL MUGUGNO, PERUGIA COL VENTO IN POPPA. Il Perugia è un rullo, il Vicenza l’asfalto da spianare. Il posticipo del Menti premia la squadra di Bucchi, una delle più positive squadre di questo scorcio di Serie B, e ridà un dispiacere a Bisoli, ex di turno e ancora alle prese con la ricostruzione della fiducia di una squadra mai in difficoltà come quest’anno.

Praticamente ha fatto tutto il Grifone umbro: cinque gol fatti Brighi, Di Chiara, Dezi e Di Carmine più l’autogol di Belmonte. Dopo lo scivolone casalingo col Carpi i biancorossi si sono ripresi: zona playoff per ora consolidata. Per i veneti invece la classifica è sempre più complicata: penultimo posto; nonostante il drappello delle inguaiate sia abbastanza lungo serve un vero colpo di reni per rialzarsi.

CESENA: VIA DRAGO, ECCO CAMPLONE. Niente più Drago alla guida del Cesena: fatale al tecnico di Crotone la sconfitta di Frosinone. Sulla panchina dei bianconeri di Romagna arriva ora il tecnico abruzzese Andrea Camplone. Con lui a Cesena ci saranno anche tutto il suo staff, composto dal vice Di Cara, dal preparatore atletico Lalinga, dal tattico Rocco e dal preparatore dei portieri Onesti (da valutare la posizione di Antonioli). L’ex allenatore di Perugia e Bari sarà presentato oggi nel tardo pomeriggio.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*