ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Presentazione quadre 2017: Cannondale-Drapac Pro Cycling Team
Presentazione quadre 2017: Cannondale-Drapac Pro Cycling Team

Presentazione quadre 2017: Cannondale-Drapac Pro Cycling Team

Amici di Mondiali.net, la Cannondale-Drapac Pro Cycling Team è al centro dell’appuntamento quotidiano con la presentazione delle squadre 2017. Sono 26 gli uomini a disposizione di Jonathan Vaughters che tenteranno di riscattare l’ennesima stagione avara di vittorie, seppur bilanciata da prestazioni di assoluto valore.

CONFERME. Si riduce da cinque a tre elementi la componente italiana del team. Rimangono Alberto Bettiol, Davide Villella e Davide Formolo. Il primo, una delle più belle sorprese azzurre del 2016, già andato vicino alla vittoria in corse WorldTour come il Giro di Polonia e la Bretagne Classic-Plouay, cercherà di arrivare a bersaglio in qualche appuntamento, sfruttando il suo spunto veloce anche in corse dal tracciato ondulato.

Davide Formolo, dopo aver chiuso la Vuelta a Espana in top ten, focalizzerà l’attenzione sul Giro d’Italia mirando alla definitiva consacrazione: è un talento da seguire attentamente, Roccia, perché da lui dipende buona parte del futuro azzurro per le grandi corse a tappe. Attesa anche per Davide Villella, che pare aver finalmente superato le difficoltà incontrate nei primi due anni di professionismo e nell’ultimo anno si è tolto pure la soddisfazione della prima vittoria tra i professionisti in occasione della Japan Cup.

Accanto ai corridori italiani, ci si attende molto da altri tre corridori da GrandTours: se Andrew Talansky è chiamato a ripetere quanto di buono fatto nell’ultimo anno (quinto posto alla Vuelta), Rigoberto Uran e soprattutto Pierre Rolland dovranno cancellare la non positiva annata con prestazioni di tutt’altro spessore. Senza dimenticare Joe Dombrowski, che a 25 anni ha l’età giusta per confermare quanto di buono si dice di lui ormai da qualche anno.

Wouter Wippert il principale uomo veloce, Ben KingTom Skuijns quelli da fughe, Dylan Van Baarle e Tom-Jelte Slagter quelli da brevi corse a tappe: uomini che non hanno brillato negli ultimi mesi, ma che hanno vista rinnovata la fiducia dello staff tecnico nei loro confronti.

ACQUISTI. Dei sei atleti che vestiranno la maglia Cannondale-Drapac per la prima volta, due di loro avranno l’onere di ben figurare nelle Classiche: sono Sep Vanmarcke, che dopo i tanti piazzamenti sul pavé spera di poter finalmente gioire su quello che è il suo terreno; Taylor Phinney, che lascia la Bmc dopo diverse stagioni e spera di superare i tanti problemi fisici di cui è stato vittima negli ultimi periodi puntando sulle crono, sua specialità, e sulla Roubaix, il suo sogno. Dalla Drapac, che retrocede tra le Continental arrivano Brandan Canty, Thomas Scully e William Clarke, mentre dalla Caja Rural-RGA giunge il britannico Hugh Carty, top 10 alla Volta a Catalunya e vincitore della Vuelta a Asturias.

CESSIONI. Lasciano il team due azzurri: Moreno Moser, che troverà casa all’Astana, ed Alan Marangoni, che tornerà in Italia per vestire la maglia della Nippo-Vini Fantini. In uscita anche Jack Bauer (Etixx-Quick Step), Andre Cardoso (Trek-Segafredo), Benjamin King (Dimension Data), Ramunas Navardauskas (Bahrain-Merida) e Kristoffer Skjerping (Team Joker). Ritiro per Phillip Gaimon.

Status: Uci WorldTour – Stati Uniti
Sigla: CPT
Sito web: http://www.slipstreamsports.com/
Social Nework: https://twitter.com/Ride_Argyle
Team manager: Jonathan Vaughters
Corridori:

BETTIOL Alberto
BEVIN Patrick
BROWN Nathan
CANTY Brendan *
CARTHY Hugh *
CLARKE William *
CLARKE Simon
CRADDOCK Lawson
DOMBROWSKI Joe
FORMOLO Davide
HOWES Alex
KOREN Kristijan
LANGEVELD Sebastian
MULLEN Ryan
PHINNEY Taylor *
ROLLAND Pierre
SCULLY Thomas *
SKUJIŅŠ Toms
SLAGTER Tom-Jelte
TALANSKY Andrew
URAN Rigoberto
VAN BAARLE Dylan
VANMARCKE Sep *
VILLELLA Davide
WIPPERT Wouter
WOODS Michael

* Nuovi acquisti


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*