ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ciclomercato, gli italiani senza contratto
Ciclomercato, gli italiani senza contratto

Ciclomercato, gli italiani senza contratto

Amici di Mondiali.net, la sessione ciclomercato è ormai in fase avanzata: tutti gli organici si stanno via via completando ma, per alcuni corridori, prosegue la disperata ricerca di un contratto per la prossima stagione.

In quest’articolo ci concentriamo sugli italiani che hanno avuto l’opportunità di militare in una formazione nell’anno appena trascorso, ma che per il 2019 risultano ancora appiedati. Ci auguriamo di dover aggiornare frequentemente la lista escludendo tutti coloro che, di volta in volta, riceveranno la chiamata da un nuovo team.

Chi è tuttora in attesa? Nel WorldTour tutti hanno trovato una sistemazione: dopo Eugenio Alafaci (Trek – Segafredo), che ha trovato in extremis l’accordo con una nuova Continental irlandese, la Evo Pro Racing, è arrivato il turno di Eros Capecchi, confermato dalla Deceuninck – Quick Step.

Diversi sono gli atleti Professional attualmente appiedati. Simone Ponzi e Marco Tizza non hanno trovato l’accordo per il prolungamento con la Nippo – Vini Fantini, Simone Antonini non ha ricevuto conferma dalla Wanty – Groupe Gobert, mentre Jacopo Mosca è in uscita dalla nuova Neri Sottoli – Selle Italia, la squadra di Scinto e Citracca.

Lunga è la lista nella categoria Continental (quest’anno sono tante quelle affiliate alla federciclismo italiana), per la quale, però, gli organici sono ben lungi dall’essere completati. Clicca qui per il ciclomercato WorldTour. Clicca qui per il ciclomercato Professional. Clicca qui per il ciclomercato Continental.

Di seguito la lista completa degli italiani attualmente senza contratto.

Professional

Simone Ponzi (Nippo-Fantini)
Marco Tizza (Nippo-Fantini)
Simone Antonini (Wanty-GroupeGobert)
Jacopo Mosca (Wilier-Selle Italia)

Ultimo aggiornamento: 07/01/2019


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*