ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League, 4a giornata: il film-racconto di tutti gli altri match (Girone G – Girone L)
Europa League, 4a giornata: il film-racconto di tutti gli altri match (Girone G – Girone L)

Europa League, 4a giornata: il film-racconto di tutti gli altri match (Girone G – Girone L)

Per gli amanti dei risultati, dei numeri e delle partite in pillole questo è un momento da non perdere: Mondiali.net, infatti, vi racconta tutto ciò che è successo nella 4a giornata della fase a gironi di Europa League.

Girone G

Ajax – Celta Vigo 3-2

Dopo il 2-2 dell’andata in Spagna, Lancieri e Sky Blues non si risparmiano neppure in Olanda: all’Amsterdam Arena, infatti, finisce 3-2 per i padroni di casa, con gli spagnoli che si svegliano troppo tardi e soprattutto quando erano sotto di 3 reti. Dolberg (grande spunto del 19enne danese), Ziyech (bellissimo assist di Traore) e Younes (altra perla del 23enne attaccante tedesco) per il team allenato da Bosz, Guidetti e Aspas per la squadra di Berizzo: a quelle latitudini non ci si annoia mai.

Panathinaikos – St. Liege 0-3

Pesante ko dei greci all’Apostolos Nikolaidis di Atene: lo St. Liegi, infatti, si scatena nella ripresa, rifilando 3 reti alla compagine di Stramaccioni, disastrosa in Europa (1 punto dopo 4 partite, 9 gol subiti). Mattatore della serata Ishak Belfodil (ex Parma, Inter, Bologna e Livorno), autore della doppietta (3 centri totali in questa fase a gironi) e protagonista della vittoria che rilancia in classifica i Les Rouches. Da ricordare, per la cronaca, anche il missile di Cisse al 61° (0-1 che spiana la strada alla formazione belga).

Classifica:

Ajax 10, St. Liegi, Celta Vigo 5,

Panathinaikos 1

Girone H

Braga – Konyaspor 3-1

Vittoria doveva essere, e vittoria è stata: il Braga, infatti, non delude al Municipal con il Konyaspor, sconfitto 3-1 dopo essere passato in vantaggio con Rangelov al 30°. Gli Arsenalistas, da quel momento in poi, iniziano a giocare, pareggiano al 34° (1-1 di Velazquez), rimangono in 10 quattro minuti più tardi (rosso a Mauro), si portano sul 2-1 allo scadere della prima frazione (magia di Eduardo su punizione), controllano nella ripresa e chiudono definitivamente il discorso al 97° (!) con Horta in contropiede e a porta sguarnita.

Gent – Shakhtar 3-5

Pioggia di gol alla Ghelamco Arena di Gent: i Minatori, per la seconda volta consecutiva (4a vittoria in 4 partite, qualificazione, raggiunta con largo anticipo), ne fanno 5 ai propri avversari, questa volta i belgi del Gent, passati in vantaggio dopo 1 minuto con Coulibaly e travolti sotto i colpi di Marlos, Taison, Stepanenko, Fred e Ferreyra (3° centro per l’argentino). Perbet e Milicevic, per i De Buffalo’s, “addolciscono” l’amara pillola ucraina.

Classifica: Shakhtar 12, Braga 5,

Gent 4, Konyaspor 1

Girone I

Nizza – Salzburg 0-2

Altro scivolone interno dei Les Aiglons: all’Allianz Riviera, infatti, il Salisburgo di Garcia passa grazie alla doppietta di Hwang Hee-Chan (20enne attaccante sudcoreano), entrato al 62° e autentico spacca-partita (0-1 al 72° e 0-2 al 73°). Gli austriaci tornano in corsa.

Schalke – Krasnodar 2-0

Quarto successo di fila (12 gol fatti e soltanto uno subito) e qualificazione matematica ai sedicesimi per i Blu Reali: alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, infatti, il Krasnodar viene regolato 2-0 grazie alle reti di Caicara e di Bentaleb.

Classifica: Schalke 12, Krasnodar 6,

Nizza, Salzburg 3

Girone J

Fiorentina – Liberec 3-0

http://mondiali.net/48226-europa-league-4a-giornata-inter-guai-non-finiscono-mai-fiorentina-nel-segno-del-tre/

PAOK – Qarabag 0-1

Cavalieri (Qarabag) indigesti per i greci: dopo il 2-0 dell’andata a Baku, infatti, gli azeri vincono a sorpresa anche al Toumba Stadium di Tessalonica, conquistando 3 punti fondamentali in ottica qualificazione ai sedicesimi. Match-winner lo spagnolo Michel, in rete con un bel mancino al 69°.

Classifica: Fiorentina 10, Qarabag 7,

PAOK 4, Liberec 1

Girone K

Southampton – Inter 2-1

http://mondiali.net/48226-europa-league-4a-giornata-inter-guai-non-finiscono-mai-fiorentina-nel-segno-del-tre/

Sparta Praga – H. Beer Sheva 2-0

Autogol di Bitton al 22° e 2-0 di Lafata al 38°: lo Sparta Praga sconfigge l’H. Beer Sheva alla Generali Arena e si porta a un passo dalla matematica qualificazione ai sedicesimi (+5 proprio sugli israeliani, terzi a quota 4 a due giornate dal termine).

Classifica: Sparta Praga 9, Southampton 7,

H. Beer Sheva 4, Inter 3

Girone L

Zurigo – Steaua Bucarest 0-0

Il secondo e ultimo 0-0 della serata si registra al Letzigrund Stadion: emozioni col contagocce (l’unica grande occasione capita sui piedi di Cavusevic [attaccante del FCZ]) e punto smuovi-classifica.

Villareal – Osmanlispor 1-2

La vittoria più inaspettata della 4a giornata di Europa League la firmano i turchi al Madrigal: Webo fa 0-1 per i Leopardi all’8°, Hernandez rimette in partita il Sottomarino Giallo al 48° e Rusescu riporta definitivamente avanti gli ospiti al 75° (3° centro in questa fase a gironi per il 28enne attaccante rumeno).

Classifica: Osmanlispor 7, Zurigo, Villareal 5,

Steaua Bucarest 3


Loading...

About Francesco Santoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*