ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, il punto sulla 10^ giornata: Bayern stoppato e raggiunto dal Lipsia, goleada Dortmund
Bundesliga, il punto sulla 10^ giornata: Bayern stoppato e raggiunto dal Lipsia, goleada Dortmund

Bundesliga, il punto sulla 10^ giornata: Bayern stoppato e raggiunto dal Lipsia, goleada Dortmund

Nuovo appuntamento con il punto sulla giornata di Bundesliga: siamo giunti al decimo turno e, tra gli altri, spiccano il mezzo passo falso del Bayern, raggiunto in testa alla classifica dal sempre più sorprendente Lipsia, e la goleada del Dortmund.

BAYERN-HOFFENHEIM 1-1. Non vanno oltre il pareggio casalingo gli uomini di Ancelotti, stoppati dalla terza forza del campionato, ancora imbattuta in questa stagione. Gli ospiti vanno in vantaggio con Demirbay dopo un quarto d’ora di gioco con un gran tiro sotto la traversa che trafigge Neuer. È un’autorete di Zuber nella ripresa a pareggiare i conti e a permettere ai bavaresi di mantenere il comando della classifica.

LIPSIA-MAINZ 3-1. Bavaresi che, però, vengono agguantati al primo posto da un Lipsia che non smette di stupire: anche il Mainz finisce Ko per 3-1 al termine di una partita in cui i padroni di casa controllano agevolmente il gioco e tengono a bada gli avversari. Di Werner (doppietta) e Fosberg i gol che permettono ai sassoni di volare già nel primo tempo sul punteggio di 3-0. Inutile la rete di Bell al 74′.

AMBURGO-BORUSSIA DORTMUND 2-5. Netto successo in trasferta per i gialloneri, che ne rifilano cinque all’Amburgo. Indiscusso protagonista della serata è Pierre-Emerick Aubameyang, che mette a segno un poker personale in meno di un’ora e poi regala l’assist a Dembel per il quinto gol. Amburgo ultimo in classifica con soli due punti.

Tra le altre gare, segnaliamo il secondo successo stagionale per il Wolfsburg, che batte per 3-0 il Friburgo con doppietta di Mario Gomez e sale a nove punti in classifica; vittoria sofferta, ma fondamentale, per il Bayer Leverkusen, che ha la meglio per 3-2 sul Darmstadt; non si rialza l’Ingolstadt, che subisce due reti dall’Augsburg e rimane fanalino di coda assieme al già citato Amburgo.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*