ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Under 21, che peccato Italia: al 93’ l’Inghilterra serve il beffardo 3-2
Under 21, che peccato Italia: al 93’ l’Inghilterra serve il beffardo 3-2
Hayden-Di Francesco Inghilterra-Italia Under 21. Twitter

Under 21, che peccato Italia: al 93’ l’Inghilterra serve il beffardo 3-2

Under 21 beffata: nell’amichevole di lusso di Southampton l’Italia di Gigi Di Biagio perde 3-2 con gli inglesi. Decide Stephens al 93’. Di Francesco gol e k.o.

Partita bella e palpitante sin dalle prime battute, col risultato che cambia per ben due volte già nel primo quarto d’ora. Pronti via e al 6’ la Nazionale Under 21 di Boothroyd è già in vantaggio: palla dentro di Swift, Mazzitelli sbaglia il disimpegno e recapita il pallone sui piedi di Grey, che trafigge Gollini (fra l’altro portiere dell’inglese Aston Villa) senza pietà. Al 15’ però l’Italia perviene al pari, grazie alla caparbietà e alla fortuna di Conti: il terzino dell’Atalanta recupera palla, si invola sulla destra e crossa verso il centro dell’area: il suo traversone viene deviato da Galloway, il pallone assume una traiettoria beffarda che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Neppure un sesto di gara e si è già sull’1-1.

Al 28’ poi gli azzurrini ribaltano completamente il risultato: calcio d’angolo dalla sinistra, Petagna taglia sul primo palo e spizza il pallone, Di Francesco tutto solo sul secondo palo realizza senza difficoltà il sorpasso dell’Italia. Peccato però che al 43’ il figlio d’arte del mister del Sassuolo esca con la borsa del ghiaccio dietro la coscia sinistra: una tegola che non ci voleva; al suo posto Di Biagio spedisce in campo Parigini.

Si rientra dopo l’intervallo con Ferrari al posto di Conti, ma la pressione inglese comincia a farsi invadente: nel giro di cinque minuti i padroni di casa colgono una traversa (gran conclusione di Gray da fuori area a Gollini battuto) e un palo; è il prodromo al pareggio che arriva implacabile al 60’ con la complicità del portiere azzurro, non impeccabile sul tiro dal limite di Baker.

Al 93’ poi la beffa servita fredda: disattenzione dell’intera difesa azzurra su un calcio d’angolo battuto da sinistra, Calum Chambers svetta di testa, Gollini è straordinario nel respingere ma non può nulla sulla correzione dell’altro centrale di difesa Jack Stephens. L’Italia Under 21 alza bandiera bianca dopo una bella battaglia: ora con la Danimarca si attende la reazione d’orgoglio di Benassi e compagni.

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*