ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, ascolti tv: Juventus 1ª, Crotone fanalino di coda. Milan da Champions, la sorpresa è…
Serie A, ascolti tv: Juventus 1ª, Crotone fanalino di coda. Milan da Champions, la sorpresa è…
Telecamera tv, calcio Serie A. LaPresse

Serie A, ascolti tv: Juventus 1ª, Crotone fanalino di coda. Milan da Champions, la sorpresa è…

Anche per gli ascolti tv la classifica di Serie A è la stessa: Juventus regina, Crotone ultimo; nel mezzo il Milan “ruggente”, Lazio-flop e la sorpresa Palermo.

Secondo la classifica stilata dal portale Calcio e finanza per le varie squadre della massima serie, i bianconeri ad oggi dominano la classifica, addirittura con una media di 2 milioni di spettatori a partita, effetto soprattutto di alcuni big match come quelli contro Inter e Milan, entrambe sopra i 3 milioni complessivi in media.

Seconda in classifica non è la Roma, bensì il Milan che, complice l’ottimo scorcio di campionato, conquista l’interessante piazza con 1,4 milioni di spettatori in media per ciascuna partita: i rossoneri “pagano” due gare alle 15 contro Udinese e Pescara, che hanno raccolto meno di 450mila spettatori davanti alla tv.

Terzo gradino del podio per l’Inter, tallonata a breve distanza dal Napoli. Torna dunque in auge il dominio delle tre grandi squadre settentrionali, storicamente le più seguite della Serie A in tutta la Penisola.

In generale, sono ovviamente le big a trascinare gli ascolti: le gare delle prime 5 della classifica (Juventus, Milan, Inter, Napoli e Roma) hanno infatti raccolto complessivamente 6,9 milioni di telespettatori, contro i 6 milioni delle restanti 15 squadre.

Dopo il drappello delle grandi c’è la sorpresa-Palermo: con ben 580 mila spettatori, la squadra rosanero risulta più seguita anche della Lazio, 9ª con ‘appena’ 488 mila telespettatori. Male invece il Sassuolo targato Europa, poco più su delle squadre meno seguite.

In fondo alla classifica, dopo Empoli e Atalanta, troviamo il neopromosso Crotone: solo 136mila spettatori in tv per ogni partita, con Sky (che trasmette tutte le gare dei calabresi) che raccoglie addirittura 100mila spettatori in media, quasi la metà di qualsiasi altra squadra. E sì che in Calabria a lungo hanno dovuto patire la lontananza dall’Ezio Scida: con la squadra costretta a emigrare a Pescara per le gare interne, ci si poteva aspettare un consumo maggiore sul fronte pay-tv.

Le partite che hanno fatto registrare il minor ascolto tv sono però due targate Empoli: in 307 hanno assistito su Premium a Genoa-Empoli, mentre 4.812 complessivamente hanno visto Empoli-Chievo.

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*