ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > CDM Pista, ad Apeldoorn arriva il bronzo di Rachele Barbieri
CDM Pista, ad Apeldoorn arriva il bronzo di Rachele Barbieri

CDM Pista, ad Apeldoorn arriva il bronzo di Rachele Barbieri

La nazionale italiana comincia col piede giusto il secondo weekend di Coppa del Mondo di ciclismo su pista: ad Apeldoorn, in Olanda, arriva subito una medaglia di bronzo grazie a Rachele Barbieri, terza nell’omnium.

Ragazza di soli 19 anni, l’atleta nata a Pavullo nel Frignano si rende protagonista di una bella rimonta nelle quattro prove che compongono la nuova disciplina dell’omnium. Dopo la buona esibizione nello scratch, conclusa al terzo posto, ed una sufficiente performance nella gara a tempo, terminata in sesta posizione, retrocede nell’eliminazione, con un diciassettesimo posto che non lascerebbe più speranza ad alcuno.

E invece nella corsa a punti c’è una bellissima rimonta: punti guadagnati sia negli sprint che grazie ad un giro di vantaggio, che le permettono di chiudere a quota 36 e di agguantare la terza posizione finale con 106 punti alle spalle della beniamina di casa, Kirsten Wild, oro con 122 punti, e della britannica Emily Kay, argento con 107.

Le altre finali. La Spagna si impone nella velocità a squadre donne: Calvo Barbero Tania e Casas Roige Helena chiudono in 33”442 davanti all’Olanda (Lamberink Kyra e Braspennincx Shanne), ferma sui 34”025. Bronzo per la Cina (Liu Lili e Han Jun) in 33”989 sulla Russia (Antonova Natalya e Kiseleva Tatiana) in 34”093. Eliminate nella prima fase le azzurre Miriam Vece e Gloria Manzoni.

Facile vittoria della Gran Bretagna nella velocità a squadre uomini: Carlin Jack, Owens Ryan e Truman Joseph primeggiano in 43”860 sulla Francia (Edelin Benjamin, Lafargue Quentin e Vigier Sebastien), che chiude in 45”092. Bronzo alla Germania (Engler Eric, Forstemann Robert e Wachter Tobias) in 44”571, quarta la Spagna (Martinez Alejandro, Moreno Sanchez Jose e Peralta Gascon Juan).

Nello scratch uomini vince il romeno Raman Ramanau grazie ad un giro di vantaggio conquistato sugli avversari. Secondo posto per il britannico Christopher Latham, terzo per il belga Moreno de Pauw. Arriva dodicesimo l’azzurro Francesco Castegnaro.

Disputate, poi, le qualificazioni dell’inseguimento a squadre: il quartetto azzurro, formato da Simone Consonni, Alex Buttazzoni, Francesco Lamon e Davide Plebani, è in lizza per un piazzamento tra le prime otto, mentre al comando c’è la nazionale francese.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*