ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Oscar Tuttobici 2016, tutti i vincitori: Ulissi eletto miglior professionista
Oscar Tuttobici 2016, tutti i vincitori: Ulissi eletto miglior professionista

Oscar Tuttobici 2016, tutti i vincitori: Ulissi eletto miglior professionista

In ogni finale di stagione è tempo di bilanci e di premiazioni per coloro che si sono messi maggiormente in luce sulla strada. E così, accanto ad alcuni dei riconoscimenti che sono già stati conferiti – dal Giglio d’Oro attribuito a Giacomo Nizzolo alla simpatica Catena Incatricchiata per Moreno Moser – ecco l’ora degli Oscar Tuttobici, promossi dall’omonima rivista di informazione ciclistica.

Il vincitore della categoria professionisti 2016 è Diego Ulissi: al termine dell’anno solare, il livornese della Lampre-Merida batte la concorrenza, forte di un ottimo Giro d’Italia (con tanto di due vittorie di tappa) e dei tanti piazzamenti nel finale di stagione, senza però mai centrare l’acuto vincente.

Premiato come miglior under 23 Edward Ravasi, varesino classe ’94 giunto secondo nella più importante corsa a tappe di categoria, il Tour de l’Avenir. Il prossimo anno passerà professionista proprio come compagno di squadra di Ulissi nella nuova TJ Sport-Lampre. Primo della categoria élite SC è Davide Orrico, che il prossimo anno vestirà la maglia della Continental Norda – MG.KVIS , mentre Alessandro Covi e Samuele Manfredi battono tutti nelle categorie esordienti ed allievi.

Quanto al panorama femminile, invece, è Elisa Longo Borghini, forte di una stagione corsa ad alti livelli e coronata da una splendida medaglia di bronzo olimpica a Rio de Janeiro, ad essere giustamente accreditata come la miglior élite azzurra. La migliore atleta juniores è invece Elisa Balsamo, pluricampionessa del mondo su strada (bellissimo l’oro di Doha) e su pista (ben tre maglie iridate all’interno dei velodromi). Vittoria Guazzini vince l’Oscar tra le allieve, Eleonora Camilla Gasparrini quello tra le esordienti.

Infine il premio di miglior direttore sportivo, assegnato a Davide Bramati della Etixx-Quick Step, con cui ha fatto ancora una volta incetta di successi (ben quattro, per esempio, al Giro d’Italia, terminato anche con la maglia bianca di Bob Jungels).

La cerimonia di consegna dei premi è avvenuta presso l’Hotel Principe di Savoia a Milano.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*