ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, 5ª giornata: Dortmund-Legia 8-4 pazzesco! Real e Monaco ok; Leicester nella storia
Champions, 5ª giornata: Dortmund-Legia 8-4 pazzesco! Real e Monaco ok; Leicester nella storia
Leicester-Club Brugge, Champions. Mirror.uk

Champions, 5ª giornata: Dortmund-Legia 8-4 pazzesco! Real e Monaco ok; Leicester nella storia

Oltre all’impresa della Juve, il martedì della 5ª di Champions vede un folle 8-4 del Dortmund; passano il turno anche Real e Monaco e soprattutto il Leicester!

GRUPPO E

CSKA MOSCA-BAYER LEVERKUSEN 1-1. Il Cska ci prova fino alla fine, ma esce dalla Champions con un turno di anticipo. Il Leverkusen esce imbattuto dal Luzhniki ed è più vicino agli ottavi. A Kampl risponde Natcho su rigore.

MONACO-TOTTENHAM 2-1. Il Monaco si conferma una “macchina” in casa, battendo il Tottenham, guadagnandosi un biglietto per gli ottavi e spedisce a casa gli Spurs di Pochettino. Dopo un rigore sbagliato da Falcao, la squadra di Jardim passa con il colpo di testa di Sidibe. Di penalty pareggiano gli inglesi con Kane (fallo di Glik) ma neppure 60” dopo i biancorossi tornano avanti con Lemar.

CLASSIFICA: Monaco 11, Leverkusen 7, Tottenham 4, Cska 3.

GRUPPO F

BORUSSIA DORTMUND-LEGIA VARSAVIA 8-4. Borussia e Legia da record, in una gara folle. I polacchi si confermano squadra divertente e straripante. A Dortmund va in scena un primo tempo pazzesco: al 32’ la partita è già sul 5-2, 7 gol in poco meno di mezz’ora (ed è già record)! Il Legia va pure in vantaggio con Odjidja, poi si accende la marea giallonera: Kagawa fa doppietta, Nuri Sahin – seppur fortunosamente su regalone del portiere esordiente Cierzniak fa 3-1; Prijovic riavvicina gli ospiti, prima del nuovo affondo tedesco firmato da Dembelé e Reus (ritorno al gol dopo l’infortunio di maggio). L’ala tedesca firma anche il 6-2 nella ripresa. C’è spazio anche per il 6-3 di Kucharczyk, poi per il settimo gol tedesco di Passlack e il 7-4 di Nikolic , che pareggia il record assoluto di gol in un match di Champions, l’8-3 del Monaco sul Deportivo La Coruna nel 2003. Record che verrà battuto, nel recupero, da Marco Reus, tripletta al rientro. Uh, che mal di testa!

SPORTING LISBONA-REAL MADRID 1-2. Serve un colpo di testa di Karim Benzema a quattro minuti dalla fine al Real campione in carica per piegare lo Sporting Lisbona e andarsi a giocare le chances di primo posto nel big match in casa con il Borussia Dortmund. Vantaggio madridista di Varane, pareggio di Adrien Silva su rigore per un goffo mani dell’ex Coentrao.

CLASSIFICA: Borussia 13, Real 11, Sporting 3, Legia 1.

 

GRUPPO G

LEICESTER-BRUGES 2-1. Leicester, comunque vada la storia la scrivi tu: le Foxes di Ranieri confezionano un altro capitolo glorioso della loro storia, ottenendo l’accesso agli ottavi di Champions. Il 2-1 al Bruges è firmato da Okazaki e dal quarto gol nella competizione di Mahrez, su rigore. Per i belgi inutile gol di Izquierdo.

COPENAGHEN-PORTO 0-0. Il Copenaghen resta in corsa per la qualificazione fino all’ultimo, con un pareggio in casa con il Porto, firmato per lo più dal portiere Olsen. Para praticamente tutto, superlativo un doppio intervento su André Silva. Il Porto ora rischia: dovrà fare risultato pieno in casa del Leicester, coi danesi che andranno in casa del Bruges.

CLASSIFICA: Leicester 13, Porto 8, Copenaghen 6, Bruges 0

 

GRUPPO H

DINAMO ZAGABRIA-LIONE 0-1. Il quinto gol nelle ultime sei partite di Lacazette tiene in corsa il Lione, che ora dovrà battere con due gol di scarto il Siviglia per passare agli ottavi.

SIVIGLIA-JUVENTUS 1-3

CLASSIFICA: Juventus 11, Siviglia 10, Lione 7, Dinamo 0.

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*