ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Fermento in Belgio: le ultime da Fiandre, Gand e Dwars Door Vlaanderen
Fermento in Belgio: le ultime da Fiandre, Gand e Dwars Door Vlaanderen

Fermento in Belgio: le ultime da Fiandre, Gand e Dwars Door Vlaanderen

Fermento dal Belgio: la patria delle Classiche del Nord vive giorni frenetici per il rincorrersi di notizie riguardanti alcune tra le storiche corse in programma in primavera. Scopriamo quali.

Partiamo dal Giro delle Fiandre, i cui organizzatori della Flanders Classic siglano con la città di Oudenaarde per lasciare qui il traguardo fino al 2023. Per altri sei anni, dunque, il comune belga ospiterà i metri finali della Classica dei muri vinta nell’ultima edizione dal campione del mondo Peter Sagan. Saranno ben 400 mila euro i soldi versati annualmente dall’ente amministrativo a quello sportivo. Oudenaarde è sede d’arrivo della Ronde dal 2012: qui si sono imposti finora Tom Boonen, Fabian Cancellara per due anni, Alexander Kristoff e il già citato Sagan.

La Gand-Wevelgem scopre lo sterrato. La più semplice delle corse WorldTour belghe presenta tre settori di strade bianche nell’edizione 2017 per onorare nel migliore dei modi la Tregua del Natale 1914, quando durante la Prima Guerra Mondiale, in occasione della festività religiosa, le truppe delle due fazioni avverse attuarono un cessate il fuoco non ufficiale disputando una partita di calcio. In totale saranno 4 i km di sterrato, tutti nel comune di Ploegsteert, direttamente interessato dal conflitto bellico: si tratta del Mont de la Hutte (2100 metri in leggera salita), di un secondo settore di 800 metri dove è posto il monumento dedicato alla Tregua di Natale e di un ultimo di 600 metri.

Ancora per quanto riguarda la Gand, nessun corridore indosserà dal prossimo anno il dorsale numero 192: è questa la decisione presa per commemorare Antoine Demoitie, il venticinquenne corridore della Wanty-Groupe Gobert tragicamente scomparso nell’ultima edizione a seguito di un incidente in corsa. Tale era il numero attaccato sulla schiena.

Novità in calendario per la Dwars Door Vlaanderen. La corsa, che dal 2017 farà parte del calendario WorldTour, dall’anno successivo cambierà collocazione ponendosi nella settimana che condurrà al Fiandre. Una scelta che evidentemente non va giù alla Tre Giorni di La Panne, che in quel particolare periodo si disputa da anni ed ora è seriamente minacciata in termini di interesse mediatico. Lo staff organizzativo della Koksjide-De Panne ha già fatto sapere che sono allo studio diverse soluzioni perché, osserva, a nessuno conviene far disputare nella stessa giornata due corse nello stesso territorio,  sebbene la Dwaars abbia ora la priorità in quanto di categoria superiore.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*