ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Coppa Italia, Samp Schick-ettosa: tris al Cagliari, a gennaio ci sarà la Roma
Coppa Italia, Samp Schick-ettosa: tris al Cagliari, a gennaio ci sarà la Roma
Schick Sampdoria-Cagliari, Coppa Italia. LaPresse

Coppa Italia, Samp Schick-ettosa: tris al Cagliari, a gennaio ci sarà la Roma

La Sampdoria chiude 3-0 con il Cagliari e stacca il biglietto per gli ottavi di Coppa Italia, a gennaio contro la Roma all’Olimpico: a segno Alvarez e due volte Schick.

In una gara caratterizzata dall’attesa di altre sfide (quelle di domenica in Serie A, con la Doria in casa contro il Torino del grande ex Mihajlovic e i sardi a Pescara), Marco Giampaolo e Massimo Rastelli usano moduli speculari ma con interpreti che finora hanno avuto poco spazio in stagione. Il tecnico dei Quattro Mori per esempio ha con sé dieci Primavera, e ne manda in campo tre subito; quello dei liguri rinuncia soprattutto a Barreto, Muriel e Quagliarella.

Lo spettacolo però non ne risente, anzi. Il match di Marassi si accende al 13’, col gol di Ricky Alvarez, che sterza su Salamon e fulmina Rafael di rasoterra.

Il Cagliari non ci sta affatto e anzi si fa preferire in fase di ripartenza, mettendo non poco in difficoltà la squadra blucerchiata, con Giannetti che ci prova due volte di testa; dall’altra però Dodò e Linetty danno seri grattacapi ai giovanissimi Antonini e Mastino, classe ’98 e ’99. In mezzo Cigarini fa vedere di che pasta e fatta, con la Doria che gestisce meglio pallone e pressing in una partita dove si combatte su ogni pallone.

Nella ripresa i rossoblù di Sardegna si fanno preferire con Giannetti che solo di fronte a Puggioni spreca malamente. Dall’alta parte il croato Budimir impegna di testa Rafael fra 5’ e 17’.

Comincia la girandola delle sostituzioni da ambo le parti: al 21’ Rafael compie un mezzo miracolo su corner: il pallone balla sulla linea, Salamon spazza. Ma al 23’ è Melchiorri, su assist di Di Gennaro, a sfiorare il palo con una sassata di destro. Proprio quando il match potrebbe vedere aprirsi qualsiasi scenario la Samp lo indirizza sui suoi binari: al 25’ Bruno Fernandes pennella per il ceco Schick, che fa 2-0 sulla dormiente difesa sarda.

Rastelli manda in campo fra gli altri anche Biancu, play classe 2000 e continua a incitare i suoi, il Cagliari ci mette tutte le energie residue ma non c’è verso: all’ultimo minuto Schick fa doppietta e mette la firma sui titoli di coda: 3-0 Samp, il Cagliari verde e sbarbatello esce da Marassi fra applausi e fiducia rinnovata.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*