ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Djokovic, dopo tre anni è divorzio da Becker
Djokovic, dopo tre anni è divorzio da Becker
Novak Djokovic. Foto @Twitter

Djokovic, dopo tre anni è divorzio da Becker

Advertisement

Novak Djokovic lascia Boris Becker. Giunge in parte inaspettata la decisione presa dall’ex numero 1 al mondo di separarsi dal tecnico che ha avuto al suo fianco dopo tre anni.

“Dopo tre anni di successi, io e Boris Becker abbiamo deciso insieme di porre fine alla nostra collaborazione”, si legge nel comunicato che il campione serbo ha rilasciato sulla pagina facebook. Dichiarando tutti raggiunti gli obiettivi prefissati all’inizio della partnership, Nole rivolge un sentito ringraziamento al tedesco per “la dedizione e l’impegno” profusi nell’arco dei trentasei mesi.

Con Becker al suo fianco, la carriera di Djokovic è letteralmente decollata e, specie per i primi due anni, è stato un dominio netto, assoluto, che l’ha portato ad un passo dal Grand Slam che nessuno riesce a far suo. In totale, sono arrivati ben 25 titoli, di cui 6 tornei dello Slam e 14 Masters 1000.

Nell’attesa di conoscere il nome del sostituto che andrà ad affiancare il sempre presente Vajda, Djokovic si dice pronto a ritornare in campo con l’obiettivo di riagguantare la vetta del ranking, sottratta poco più di un mese fa da Andy Murray, che nella stagione ormai conclusa si è dimostrato di gran lunga il più continuo del circuito.

Ma intanto si toglie qualche sassolino dalla scarpa l’ormai ex allenatore, che nonostante la presunta separazione consensuale precisa come gli ultimi sei mesi siano stati “molto complicati” perché, accanto alla giusta decisione di passare più tempo con la famiglia, Becker lascia intendere come il suo allievo abbia preferitoperseguire anche altri interessi fuori dal campo“. Ma conclude dicendo che anche nel 2017 sarà in ogni caso il suo fan numero uno.

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*