ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, 6ª giornata: l’anteprima del mercoledì
Champions, 6ª giornata: l’anteprima del mercoledì
Foto Reuters

Champions, 6ª giornata: l’anteprima del mercoledì

Ultima serata dei gironi di Champions: spicca soprattutto il conflitto al vertice del gruppo F Real-Dortmund, chi vince va primo. Nel gruppo G rischia il Porto.

GRUPPO E

BAYER LEVERKUSEN-MONACO. Alla Bayer Arena è sfida fra le qualificate del girone: le Aspirine di Schmidt ospitano i monegaschi di Jardim, assoluti dominatori del raggruppamento.

TOTTENHAM-CSKA MOSCA. Ultima chance per il CSKA: deve battere il Tottenham per soffiargli il terzo posto e ottenere almeno la qualificazione in Europa League.

 

GRUPPO F

REAL MADRID-BORUSSIA DORTMUND. Al Bernabeu è sfida stellare fra galacticos e gialloneri della Ruhr: il Real di CR7 ci arriva rinfrancato dopo il pari in extremis col Barcellona, eppure è costretto a vincere per scavalcare gli stessi tedeschi in vetta al girone.

LEGIA VARSAVIA-SPORTING LISBONA. Con quel punto clamoroso strappato ai campioni d’Europa, il Legia Varsavia ha ancora una residua speranza per ottenere almeno l’Europa League: per farlo bisognerà battere lo Sporting Lisbona.

 

GRUPPO G

PORTO-LEICESTER. Con la qualificazione già in tasca, il Leicester vola a far visita al Porto, con i Dragoes che dalla loro rischiano grosso: una mancata vittoria metterebbe la squadra di Nuno Espirito Santo in grande pericolo per la conquista dei pass.

BRUGES-COPENAGHEN. Coi belgi di Preud’Homme che non hanno più nulla da chiedere a questa Champions, il Copenaghen di Solbakken può tranquillamente sperare: i danesi sono in vantaggio negli scontri diretti col Porto per i gol segnati in trasferta e arriverà secondo con un successo e una mancata vittoria del Porto. Tutto dunque può ancora succedere.

 

GRUPPO H

JUVENTUS-DINAMO ZAGABRIA

LIONE-SIVIGLIA. All’OL Park partita decisiva per il destino di entrambi. Questi i calcoli da fare: Il Lione deve battere il Siviglia con due o più gol di scarto per scavalcare gli spagnoli al secondo posto. Il Siviglia si è imposto 1-0 in casa, perciò all’OL servirà un successo più ampio per qualificarsi. L’1-0 non basterebbe ai francesi, perché a quel punto il Siviglia vanterebbe una miglior differenza reti complessiva. Qualsiasi altro risultato che vedesse il Lione imporsi con un gol di scarto (2-1, 3-2 e così via) garantirebbe la qualificazione al Siviglia, in vantaggio negli scontri diretti per i gol segnati in trasferta.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*